Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Medicina, consulenza e consigli nello stand della Fondazione Giovanni Paolo II in centro foto

Grande interesse hanno manifestato i cittadini termolesi e dei centri vicini per lo stand informativo promosso dalla Fondazione “Giovanni Paolo II” in piazza Monumento. Gli specialisti del centro d’eccellenza molisano hanno incontrato la popolazione, illustrando i servizi offerti alla comunità.  In particolare è stato presento il nuovo Centro Medico Polispecialisto che avrà sede a Termoli in Corso Nazionale. Un luogo in cui competenze scientifiche e tecniche, sensibilità umana, etica e valori cristiani diventano concretamente impegno al servizio di tutti, per cure eccellenti e accessibili all’intera comunità. Il Centro ha l’obiettivo di porsi come punto di riferimento territoriale, per una ampia gamma di attività sanitarie e si impegna per garantire e favorire la costante innovazione della medicina.

Il progetto nasce dalla sinergia tra la struttura d’eccellenza molisana e la Fondazione “Policlinico Gemelli”  Ircss che da qualche mese ha assunto il coordinamento e la direzione della Fondazione “Giovanni Paolo II” di Campobasso.  Diversi professionisti del “Gemelli” di Roma saranno a disposizione della popolazione anche nel nuovo Centro Medico di Termoli. L’apertura ufficiale avverrà nelle prossime settimane.

Nello stand informativo è stato distribuito anche materiale informativo sulla prevenzione delle malattie oncologiche e cardiovascolari. Gli specialisti si sono intrattenuti con la popolazione anche per offrire consigli e consulenza. Lo stand sarà attivo fino a domenica 2 settembre dalle 17 alle 21.

cattolica termoli stand

La Fondazione di Ricerca e Cura Giovanni Paolo II è nata con l’obiettivo di dare al territorio un centro di eccellenza che fosse un punto di riferimento sia per gli aspetti sanitari sia per quelli di ricerca e di formazione permanente. Le Alte specialità presenti all’interno del Centro ne fanno un polo sanitario di riferimento per il territorio molisano, ma anche con una forte attrazione extra regionale.  La Fondazione si pone come polo di eccellenza per la medicina ultra-specialistica e per le malattie dell’apparato cardiocircolatorio e oncologiche.

Oltre che per la cura, la Fondazione rappresenta una struttura all’avanguardia anche sotto il profilo della ricerca scientifica: si avvale di un parco tecnologico ed informatico particolarmente avanzato, in continuo aggiornamento, rappresentato da apparecchiature elettro-medicali di ultima generazione. Sono stati avviati diversi progetti pluriennali di ricerca a nel campo delle malattie cardiovascolari e dei tumori, oltre che importanti ricerche come quelle sulle alte tecnologie diagnostiche e terapeutiche nella chirurgia cardiaca ed oncologica avanzata e nei trapianti di midollo.