Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Guglionesi, verifiche scuole: “Sono sicure”. Problemi solo al Liceo, ma la soluzione c’è. A Portocannone invece edificio inagibile fotogallery

Il Liceo Linguistico e Pedagogico trasferito alle Medie, e gli studenti delle medie alle Elementari di piazza Indipendenza, coinvolte da adeguamento sismico. Problemi seri a Portocannone, dove l'edificio che ospita medie e elementari è inagibile. Probabile il trasferimento di tutti gli alunni a San Martino in Pensilis nell'attesa dei lavori

Le scuole di Guglionesi, paese colpito dal sisma di magnitudo 5.1, sono sicure. L’unica eccezione al momento è il liceo Linguistico e Psicopedagogico di Viale Colombo, interdetto in via temporanea per alcune criticità interne che però sono eliminabili facilmente, come si legge nella scheda di sopralluogo dei vigili del fuoco, perché riguardano solo i tramezzi.

 

L’edificio – si legge ancora nella conclusione della squadra che ha effettuato la verifica – non presenta lesioni strutturali. E’ stato chiuso per ordinanza del sindaco il 17 agosto scorso. Motivi di sicurezza nell’attesa delle verifiche e di controlli più approfonditi, oltre che dei lavori necessari.  Per il momento non riaprirà, ma una soluzione è stata trovata: gli studenti del Liceo, circa 350, frequenteranno le lezioni, a partire dal 13 settembre, inaugurazione dell’anno scolastico, nel plesso A delle scuole medie, quello che si trova in via Catania.

 

Qui, come si vede chiaramente dalle relazioni tecniche, c’è una totale assenza di criticità. Nessuna esigenza di interventi, nessuna esigenza di opere provvisionali. La costruzione è valutata come indenne. Stessa situazione per la palestra della scuola media, sempre in via Genova, e anche per l’asilo comunale di via Genova, nel plesso B della scuola: anche qui nessuna criticità, nessun bisogno di procedere a interventi o a opere particolari. Costruzione indenne.

Gli studenti della scuola media saranno trasferiti nella scuola elementare e materna di piazza Indipendenza. Una scuola che ha già subito un adeguamento sismico e che al momento si configura, sulla base delle relazioni tecniche, come sicura. Il trasferimento del Liceo presso i locali della scuola media ed elementare è in fase di conclusione. Questo anche alla luce di un accordo con la provincia di Campobasso e con il dirigente scolastico dell’Istituto Omnicomprensivo di Guglionesi. Dunque gli studenti del Liceo andranno in quelle che sono le scuole medie, e gli studenti delle scuole medie frequenteranno le elezioni nel plesso della scuola elementare. Ulteriori verifiche, affidate alla Protezione Civile, sono in corso in queste ore. A breve il sindaco Mario Bellotti incontrerà i genitori e cittadini per fornire ulteriori elementi di rassicurazione.

Per quanto riguarda l’asilo comunale Mimi del Torto di via Guiscardo, nel paese vecchio, anche qui la soluzione è buona: la costruzione non ha lesioni, non ci sono problemi né bisogna intervenire, con l’eccezione di alcune criticità ritenute non significative al piano superiore, che però non ospita le aule per i bambini.

Situazione difficile invece a Portocannone: il plesso scolastico di via Francesco Jovine a Portocannone è totalmente inagibile e, dunque, rimarrà chiuso in vista dell’inizio del nuovo anno scolastico.  La notifica ufficiale da parte dei tecnici della Regione Molise intervenuti ieri per un sopralluogo richiesto dalla stessa amministrazione comunale, è arrivata intorno alle 13 di oggi venerdì 24 agosto. “Le lesioni sono uniformi su tutta la struttura scolastica – si legge nella nota”.

Il sindaco di Portocannone, Giuseppe Caporicci, sta predisponendo l’ordinanza di inagibilità totale temporanea. “Il plesso scolastico era già oggetto di criticità e di carenze strutturali che il terremoto ha reso palesi con l’insorgere di diverse lesioni di varie entità – commenta il primo cittadino –. Come amministrazione, prendiamo atto della situazione consci che l’intero fabbricato, ancor prima del sisma, doveva essere messo in sicurezza e per il quale infatti erano stati riprogrammati i fondi originariamente destinati lo scorso al rifacimento del tetto. I lavori inizieranno a breve, essendo stata effettuata proprio oggi l’aggiudicazione provvisoria della gara d’appalto da parte della centrale unica di committenza (CUC) di Petacciato / San Giacomo / Portocannone.

La comunità scolastica di Portocannone fa parte dell’Istituto comprensivo ‘John Dewey’ che comprende anche le scolaresche di San Martino in Pensilis e Ururi.