Editoria in crisi, Assostampa incontra Toma: “Una nuova legge per aiutare le imprese”

Riformare il settore dell’editoria molisanasostenere le aziende che operano in questo campo e rilanciarne l’attività per garantire una corretta informazione alla collettività. Per raggiungere tali obiettivi Regione e Assostampa Molise hanno tracciato la rotta da seguire nel primo incontro che si è svolto a Palazzo Vitale fra il presidente Donato Toma e una rappresentanza dell’Associazione della stampa del Molise, composta dal presidente Giuseppe Di Pietro, dal vicepresidente Giovanni Mancinone e dal componente del direttivo Antonio Ruggieri.

“E’ necessario arrivare a un nuovo testo legislativo – la posizione espressa da Assostampa – condiviso anche con le rappresentanze dei giornalisti, che sostenga innanzitutto il costo del lavoro delle imprese editoriali, ma che affronti, nel contempo, altre questioni (difficoltà della distribuzione dei prodotti a stampa, aggiornamento tecnologico delle imprese), che rendono, secondo il sindacato del giornalisti, vulnerabile e claudicante il sistema molisano dell’informazione”.

A settembre ci sarà un secondo incontro per approfondire una questione diventata negli anni un’emergenza: le imprese editoriali stanno affrontando da anni una crisi senza precedenti, le vendite dei giornali calano e sono stati persi tanti posti di lavoro.