Quantcast

Dopo il salvataggio il Lupo riparte: società con contatti a Londra e Campobasso Academy

La nuova società del Campobasso ha progetti ambiziosi: forte del sostegno finanziario da Londra, punta a legami con gli imprenditori locali e al settore giovanile locale

Il Lupo riparte con una società nuova, importanti contatti a livello internazionale e l’idea di ricominciare dai giovani creando una accademia calcistica che dia spazio ai ragazzi del posto.

Dopo la riammissione della società alla serie D, avendo sanato le pendenze e la posizione finanziaria del club, i nuovi quadri dirigenziali della SSD Città di Campobasso vanno delineandosi.

Ufficiale l’insediamento del presidente Nicola Circelli alla guida del nuovo corso della società. “Il recente passaggio di quote – fa sapere il club in una nota – si è realizzato grazie al supporto di un gruppo finanziario con sede principale a Londra, già forte di esperienze ai massimi livelli dello sport internazionale. L’obiettivo primario sarà quello di sviluppare un progetto a medio-lungo termine, creando un legame con la città di Campobasso ed il tessuto imprenditoriale molisano, che merita maggiore considerazione rispetto a quanto fatto in passato”.

La nuova società rossoblù rimarca la “volontà principale di condividere la visione e gli obiettivi della nuova proprietà, senza fare promesse. Dopo le numerose vicissitudini finanziarie, si punterà a rendere il Campobasso un club economicamente sostenibile”.

Da qui l’idea di creare un florido settore giovanile. “Per raggiungere questo scopo sarà necessario ripartire da zero, investendo in particolar modo sul settore giovanile, per permettere ai numerosi giovani talenti molisani di esprimersi al meglio e contribuire alla crescita della prima squadra”. A breve la società fornirà i dettagli e le informazioni per iscriversi alla nuova Campobasso Academy.

“Ringrazio tutti i tifosi rossoblù – queste le parole del presidente Circelli – che non hanno mai smesso di sostenere concretamente il club, abbonandosi prima ancora di avere certezza del suo destino, è un gesto che ci ha convinto a dar vita a questo progetto con grande entusiasmo”.

Tra pochi giorni verrà presentata la campagna abbonamenti “che avrà un significato particolare, in quanto si entrerà nell’anno del centenario del club. La società sta già pianificando diverse iniziative per celebrare al meglio questa ricorrenza, con l’augurio di avere sempre più abbonati e tifosi pronti a sostenere il Lupo come hanno sempre fatto: fino al novantesimo”.