Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Cln Cus Molise, parte la preparazione. Sanginario: “La salvezza passa per il Palaunimol”

Vacanze terminate per il Circolo La Nebbia Cus Molise che si ritroverà domani, lunedì 27 agosto per cominciare ufficialmente la preparazione precampionato. Alle 13 è previsto al Palaunimol il raduno della squadra che sarà agli ordini del tecnico Marco Sanginario, e del suo staff composto da Maurizio Lofano, Abdessamad Soufi e dal preparatore fisico Stefano Moffa per un lavoro intenso che dovrà portare i biancorossi nelle migliori condizioni ai primi impegni ufficiali della stagione sportiva 2018-2019. Una squadra giovane (con qualche elemento di esperienza), pronta a vendere sempre cara la pelle in quello che sarà un cammino duro, avvincente e “si spera pieno di soddisfazioni” per la società del presidente Nicola Dell’Omo. In un girone totalmente nuovo rispetto agli ultimi anni e quindi tutto da scoprire, capitan Di Stefano e compagni sanno che non potranno permettersi troppe distrazioni se vogliono centrare l’obiettivo stagionale (salvezza prima di tutto) senza particolari patemi d’animo. Cuore e grinta dovranno essere come sempre le qualità principali del Cln Cus Molise, caratteristiche proprie delle squadre guidate da Marco Sanginario.

Il programma della preparazione prevede nella prima settimana una seduta singola lunedì 27 e martedì 28 con inizio alle 13,30. Mercoledì è invece in calendario una doppia seduta con al mattino lavoro in palestra e la sera alle 20 lavoro sul parquet del Palaunimol. Giovedì e venerdì il gruppo lavorerà alle 13,30 prima di usufruire di due giorni liberi. Si riprenderà infatti lunedì 3 settembre. Il programma sarà lo stesso anche nella seconda settimana con le varianti legate alla seduta di giovedì che si terrà alle 20 e alla prima amichevole in calendario prevista per sabato 8 settembre contro la Tombesi. L’esordio ufficiale per i biancorossi ci sarà sabato 22 quando al Palaunimol arriverà la formazione del Civitella Sicurezza (formazione di serie A) per la gara di Coppa Divisione. Il 3 ottobre, poi a tre giorni dall’esordio in campionato con la trasferta di Fano si giocherà la gara di coppa Italia contro una tra Chieti e Chaminade.

“Ci apprestiamo ad affrontare questo campionato difficile da tutti i punti di vista – confida Marco Sanginario – sia tecnico che logistico con l’obiettivo di raggiungere il prima possibile la salvezza. Affronteremo squadre con organici importanti e da parte nostra cercheremo di metterle tutte in difficoltà, consapevoli del fatto che la permanenza passa per le partite che giocheremo al Palaunimol. L’auspicio è di riuscire a riempire l’impianto. Siamo una squadra giovane e come tutte le formazioni dall’età media bassa abbiamo dei lati positivi e quelli negativi. Cercheremo di esaltare i primi e nascondere i secondi. In bocca al lupo a noi e ai nostri preparatori”.