Via Dante, dopo l’ultimo abbattimento si intravede la nuova strada

Proseguono i lavori in stazione

Un pezzo della stazione ferroviaria termolese non c’è più e via Dante si intravede già. Proseguono a pieno ritmo i lavori per la realizzazione della nuova arteria stradale che collegherà piazza Garibaldi a corso Nazionale.

 

Abbattuto il vecchio caseggiato del Dopolavoro ferroviario e l’ultima parte dello Juventus Club, gli operai della ditta Cost.Cam. stanno proseguendo la realizzazione del muretto di contenimento che separerà la banchina della ferrovia al marciapiede adiacente la nuova via Dante. I lavori dovrebbero proseguire fino a metà luglio prima dello stop ai cantieri dovuto all’ordinanza del Comune.

 

Da settembre si passerà alla realizzazione della strada e delle rotonde all’incrocio col Corso e davanti alla stazione, ma intanto l’immagine che lascia oggi piazza Garibaldi ha già un impatto notevole per chi era abituato a vedere quei vecchi edifici che non ci sono più.