Sfondano l’ingresso col furgone, colpo da 3mila euro al Bingo Seven foto

Dalle telecamere si vedono due ladri a bordo del mezzo pesante. Fallito il tentativo di scardinare un erogatore di monete più grande

Più informazioni su

È  di circa 3mila euro il bottino del furto avvenuto questa notte al Bingo Seven di Termoli. Due ladri hanno sfondato l’ingresso a bordo di un furgone in retromarcia e hanno tentato, senza riuscirci, di scardinare un erogatore di monete ancorato al muro. Quindi hanno ripiegato su un’altra macchinetta più piccola portandola via.

Il colpo è avvenuto attorno alle 2,40 di oggi 20 luglio, quindi una mezz’ora circa dopo l’orario di chiusura, all’interno della struttura di via delle Acacie, proprio di recente passata nelle mani dell’azienda Admiral Entertainment srl, società che fa parte del gruppo Novomatic, importante multinazionale del giocoUn milione e mezzo di euro il prezzo pattuito per la vendita, con la nuova proprietà che ha anche accettato di prendere con sé i 28 dipendenti della precedente gestione. Tuttavia al momento il Bingo Seven è ancora gestito dal curatore fallimentare che ha seguito la vendita dopo aver ripianato i debiti che c’erano verso i Monopoli dello Stato.

bingo-132925

Secondo quanto emerge, le telecamere di sorveglianza del Bingo avrebbero ripreso praticamente tutta la scena, dando indizi importanti agli inquirenti. Si vedrebbe un furgone bianco che attorno alle 2,40 forza un cancello esterno secondario della struttura alla periferia sud di Termoli per poi sfondare l’ingresso della sala slot in retromarcia.

Nel momento in cui i malviventi hanno sfondato la porta si sono attivati i fumogeni presenti all’interno delle sale: prassi che ha reso il colpo più difficile a causa della scarsa visibilità e che ha lasciato agli ignoti pochissimo tempo per agire. Con uno o due minuti in tutto e senza la strumentazione più adatta, i due ladri si sono dovuti accontentare di un piccolo erogatore di monete non ancorato al muro. Fallito invece il tentativo di trascinare via uno ben più grande con una quantità maggiore di denaro, dato che gli erogatori più capienti arrivano ad avere anche 15mila euro. Indaga la Polizia.

 

Più informazioni su