Ruba due cellulari e poi cerca di disfarsene alla vista della Polizia: denunciato

Stavano perlustrano il centro della città quando hanno notato un ragazzo che alla vista dell’auto blu della Polizia ha iniziato ad allungare il passo buttando, poco dopo, qualcosa in un’aiuola: erano due telefoni cellulari frutto di un furto appena commesso.

E’ stato denunciato per il reato di ricettazione un 26enne campobassano con precedenti: C.U., queste le sue iniziali, aveva sottratto gli smartphone a dei ragazzi che hanno più o meno la sua età e che non si erano accorti di essere stati vittime di furto.

Quando gli agenti della Volante li hanno convocati in Questura per il riconoscimento del telefoni sequestrati gli stessi ne hanno rivendicato  la proprietà. Credevano, infatti, di averlo smarrito e non che qualcuno glieli avesse portati via di nascosto.

A quel punto hanno denunciato il 26enne.