Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Lotta a vandali e abusivi, il Comune vara il “Progetto sicurezza”. Vigili sulle strade fino alle 2

La Giunta Sbrocca approva la delibera che istituisce l’orario di lavoro notturno per la Polizia Municipale. Stanziati 60mila euro prelevati dal fondo delle multe

Auto parcheggiate ovunque, ragazzi che vandalizzano aree pubbliche, attività che non rispettano le ordinanze. Le notti estive termolesi sono anche questo e non solo eventi e festività, purtroppo. Il Comune lo sa e prova a prendere provvedimenti varando il cosiddetto “Progetto Sicurezza 2018”, un piano che prevede l’impiego dei vigili urbani fino alle 2 del mattino e non più soltanto fino alle 22.

polizia-municipale-termoli-132241

Quattro ore di lavoro in più, proprio nella fascia oraria in cui c’è maggiore rischio di degrado urbano e irregolarità nella vita sociale cittadina. Da qui l’esigenza di sopperire al crescente bisogno di forza pubblica, specie per quel che riguarda prevenzione e repressione delle violazioni del Codice della strada, dei pubblici esercizi, dell’abusivismo commerciale, dell’occupazione di suolo pubblico, dell’igiene pubblica e degli atti vandalici. Perché è notorio che d’estate Termoli si riempie di vacanzieri, turisti, visitatori di una sera soltanto ed emigranti di ritorno per le ferie.

 

Un afflusso di persone che giocoforza richiede maggiori controlli per garantire più sicurezza. Così l’Amministrazione comunale ha deciso di impiegare 60mila euro per il Progetto Sicurezza, al quale si richiede la partecipazione di circa venti agenti della Polizia Municipale. I quali riceveranno chiaramente un aumento in busta paga quantificabile in 1500 euro lordi al mese per otto turni serali-notturni eseguiti. Le risorse, come anticipato, sono già state messe a bilancio dal Comune con le entrate derivanti dalle violazioni del Codice della strada. Il Progetto Sicurezza 2018 è già partito, precisamente il 6 luglio scorso, e terminerà il prossimo 31 agosto.

 

I turni previsti per gli operatori della Municipale saranno di sei ore e potranno essere diversificati per orari (18-24/19-1/20-2) a seconda delle manifestazioni previste nel cartellone dell’Estate termolese, ma sostanzialmente tutti i giorni. I turni di servizio verranno chiaramente stabiliti dal comandante della Polizia Municipale che tra le altre cose è tornato a essere Massimo Albanese, rientrato in anticipo da un periodo di malattia rispetto a quanto preventivamente annunciato, tanto che il Comune aveva conferito incarichi superiori ad Antonio Persich e Pietro Cappella, salvo poi dover fare marcia indietro per il rientro al lavoro del legittimo proprietario del posto di comandante.