Lions Club Termoli Host, passaggio delle cariche: Musacchio nuovo presidente foto

Più informazioni su

Nella serata del 6 luglio con lo scambio del martelletto è avvenuto l’avvicendamento alla guida del “Lions Club Termoli Host” tra il nuovo presidente Giuseppe Musacchio e la presidente uscente Ester Tanasso a Villa Livia alla presenza del vice governatore Tommaso Dragani, della presidente della zona B Gabriella Vizzarri,  dei Past President della 6°circoscrizione Oreste Campopiano e
della zona B Stefano Maggiani.

Il vice governatore Tommaso Dragani ha  assegnato i premi “Centennial Lion” per la  crescita associativa ai soci Ester Tanasso, Pardo Desiderio, Giuseppe Musacchio ed Enzo Robusto. La presidente uscente Ester Tanasso ha ringraziato il direttivo e tutti i soci che hanno
collaborato ai service ed alle  iniziative del Termoli Host e ha ricordato la figura del nonno Italo Sciarretta, uno dei fondatori del Lions Club di Termoli. 

Nel corso della cerimonia è stato visionato il video su i service realizzati nell’anno trascorso. Il filmato ha passato in rassegna il convegno sulla Riforma del Terzo Settore, realizzato in collaborazione con l’Unimol; l’incontro sulle Tradizioni Locali Rituali e Feste Tradizionali Molisane;  il corso formativo per la prevenzione degli incidenti in età infantile “Bimbi Sicuri”; la riflessione con il dottor Mariano Flocco sul tema “La vita oltre il dolore”;  il service su Diabete, Terapie Alimentazione e stili di vita; l’VIII edizione del” Lions Golf Trophy  per la solidarietà”;  il Progetto di valorizzazione e di studio sui mosaici della Cattedrale;  la Campagna per la raccolta e
il riciclo dei cellulari usati; la Conversazione sul libro del dottor Nicola Troilo “Termoli e Bonaparte”, un lavoro frutto di un’accurata ricerca storica  su Termoli tra il 1806 e il 1815.

Stelio Gardelli, Leo Advisor e Alfredo Bruno, presidente distrettuale del “Leo Club”,  componente giovanile del Lions Club International, ha presentato i soci del neonato “Leo Club di Termoli” :  Alberto Mastrangelo, Alberto Campopiano, Marco Loreto, Ottavia
Cianci, Valeria Impicciatore, Mirco Martino, Andrea Di Renzo e Danny Martino che presiederà la componente giovanile.

LionsHost2

Alla fine è seguito il discorso del nuovo presidente Giuseppe Musacchio che, dopo i ringraziamenti alla presidente uscente Ester Tanasso e ai componenti dell’uscente direttivo, ha rivolto il benvenuto ai nuovi amici del Leo Club.

Nel suo discorso il neo presidente ha auspicato una sempre maggiore condivisione di tutti i soci nella gestione delle iniziative del “Termoli Host”, augurandosi una piena partecipazione degli stessi alla vita del Club. Ha sottolineato anche l’importanza di  rinsaldare i rapporti di amicizia, sostenendo che l’amicizia è la vera risorsa del Lions Club International, in quanto va a cementare “la forza del noi che si contrappone ad ogni egoismo e individualismo causa principale della profonda crisi  della nostra società. Gli egoismi e l’estrema competitività hanno dato luogo ad una serie di conflitti che hanno finito per compromettere la coesione sociale e la convivenza tra le nazioni. Il Lions Club International con i suoi principi solidaristici può invertire questo trend favorendo una nuova ripresa ed un nuovo rinascimento della società. Invero il Lions Club International ha come scopo quello di migliorare le condizioni di vita delle persone e
attraverso i suoi service lavora per apportare  un miglioramento della  società stessa”, ha concluso il neo presidente. Anche quest’anno il Lions Club International  si propone come obiettivo di migliorare le condizioni di vita di  200 milioni di persone nel mondo.

Il nuovo direttivo che per il 2018-19 sarà composto da Ester Tanasso Past President e  responsabile Lcif, Tommaso Freda  vice presidente e officer telematico, Alessandro Buccino segretario, Roberto Crema tesoriere, Gianbattista Amoruso cerimoniere, Nicola
Pace censore, Nicola Muricchio addetto stampa, Pardo Desiderio responsabile GST, Giuseppe Ramunno responsabile Glt, Maria Laura De Cristoforo responsabile Gmt. Consiglieri: Daniela Battista, Oreste Campopiano, Alessandra Candela, Andrea Casolino,  Elda della
Fazia, Pardo Desiderio, Angelo di Florio, Antonio Plescia e Bernardino Sgobba. Il comitato soci sarà presieduto dal presidente Carlo Bevilaqua e composto da Ferruccio Blardi e Maurizio Rizzo. Il comitato Premio Bontà sarà presieduto dal Presidente Elda Della Fazia e composto da Alessandra Candela, Giovanni Lombardi e Enzo Robusto. Il  Collegio dei Revisori dei Conti sarà composto da Domenico Fabbiano, Nicolò Roccolino e  Paolo Verì. Il Collegio dei Probiviri sarà composto da Giovanni Lombardi, Roberto Marinucci e Giuseppe Ramunno.

Più informazioni su