Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Inaugurata la nuova piazza Vittorio Veneto: “Simbolo della nostra identità” fotogallery

Un piano di riqualificazione che dal paese arriva alla zona del lido e alle contrade. È stata inaugurata ieri pomeriggio 15 luglio a Campomarino la nuova piazza Vittorio Veneto. Una giornata di festa per presentare uno spazio di incontro a ridosso di largo Santa Maria a Mare e del belvedere. Taglio del nastro, benedizione e intervento del sindaco, Gianfranco Cammilleri, per celebrare il progetto realizzato nel centro del paese.

piazza-vittorio-veneto-campomarino-132544

“Viviamo una località bellissima – ha detto il sindaco Gianfranco Cammilleri -, avevamo la necessità di riqualificare il centro storico che rappresenta l’identità del popolo, avevamo bisogno riaggregarci attorno a un simbolo. Inauguriamo una piazza stupenda che ha uno sguardo verso il passato con elementi di modernità che danno una prospettiva futura. Abbiamo già riqualificato il centro storico di Nuova Cliternia, faremo lo stesso con le piazze Aldo Moro e Giovanni Falcone a Campomarino Lido, oltre ad altri interventi su viabilità e arredo urbano”.

Falconieri, cavalli e altre iniziative per ricordare l’evento della piazza tra fiori, alberi e arredi. Tanta gente ha voluto essere presente alla celebrazione. È stata anche l’occasione per inaugurare anche il nuovo murales donato dal sindaco, dall’amministrazione e dalla pittrice Liliana Corfiati che da anni è impegnata nella promozione del borgo con tante opere apprezzate da numerosi visitatori.

“L’obiettivo è sempre di mettere in risalto le nostre radici arbereshe a Campomarino. Qui ho illustrato un ballo arbereshe antichissimo, eseguito nel 1400 quando gli albanesi arrivarono a Campomarino, si chiamava ballo tondo, come buon auspicio durante le feste pasquali. È il caso che a Campomarino si ricominci da capo, un popolo senza radici non può progredire” il commento dell’artista.