Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Il vescovo De Luca convoca il convegno diocesano a settembre

Il vescovo Gianfranco De Luca ha convocato il convegno diocesano che aprirà il prossimo anno pastorale 2018/2019. Si svolgerà, come nel 2017, in tre momenti che mettono in evidenza e attuano la dimensione sinodale del cammino della Chiesa diocesana e il necessario metodo del discernimento comunitario.

La Parola guida del convegno e dell’anno pastorale è “Il disegno del Padre è Cristo e noi in Lui” (Gaudete et Exsultate 21). L’icona scelta è quella di Giovanni Battista che indica Gesù, modello di ogni discepolo missionario e della Chiesa che, con la propria vita e la propria testimonianza, indicano Gesù”.

Il convegno inizierà giovedì 13 settembre alle 18.30 nell’auditorium “San Giovanni Paolo II” della parrocchia Santa Maria degli Angeli di Termoli con la convocazione di apertura che prevede la preghiera iniziale e la meditazione sulla figura di Giovanni Battista a cura del biblista, don Gianni Carozza. Seguirà l’intervento del vescovo su “La terapia di base per le nostre malattie: Gesù Cristo al Centro e Ciascuno colto nel suo essere Disegno di Dio”. Sarà poi presentato il sussidio per i tavoli di lavoro in zona.

Dal 14 al 24 settembre sono in programma le Assemblee di zona o interparrocchiali da definire in ciascuna Zona pastorale. Per quella di Termoli vale il calendario degli incontri con gli operatori pastorali inviato ai parroci. Il convegno diocesano si concluderà il 27 settembre, alle 18.30, con la preghiera iniziale, la sintesi del lavoro e le piste tracciate per il nuovo anno pastorale.

“Un cammino di preparazione con un auspicio – ha affermato il vescovo De Luca – quello di vivere questo convenire solidale e il conseguente lavoro di discernimento in modo corretto e condiviso. Il tema è in continuità con il cammino della Chiesa italiana (decennio dell’educazione che ha al centro la trasmissione e l’educazione alla fede), con il prossimo Sinodo dei vescovi sui giovani, la fede e il discernimento vocazionale e, soprattutto, costituisce il prosieguo del tema dello scorso anno dedicato all’accompagnamento della famiglia nell’educazione degli adolescenti.

Il tema del convegno nasce altresì dall’ascolto dei giovani adolescenti e più grandi, e segue la riflessione e il confronto scaturiti dall’assemblea del Presbiterio che si è svolta a Larino dal 18 al 21 giugno. Per Termoli sarà un ulteriore momento di incontro in preparazione alla Visita pastorale alla città.

Il convenire nella Chiesa e dalla Chiesa accade sempre su mozione dello Spirito Santo, e si verifica in ‘quella stanza superiore’ che è già pronta, ma che dobbiamo preparare nella preghiera e nell’ascolto reciproco, sotto lo sguardo della Vergine Maria. Questo si verifica anche grazie a un percorso personale che conduce ciascuno di noi ad abitare quel ‘cielo’ che porta dentro. Solo in questo modo, personalmente e insieme, saremmo avvolti dalla Pentecoste e saremo discepoli missionari e Chiesa in uscita. Santa Maria, prega per noi, per questa Chiesa di Termoli-Larino che è convocata a convegno”.