I Morcheeba incantano il pubblico per il debutto del Festival del Cous Cous foto

Ieri sera si è aperto il “DegustiCous”, il festival del Cous Cous organizzato da Martino alla sua prima edizione. L’aspettativa era enorme ma al di là di tutto è stata la musica a recitare il ruolo di protagonista. Nelle ore antecedenti il concerto l’affluenza registrata era ancora piuttosto bassa, probabilmente a causa del gran caldo e dei cittadini mostratisi scarsamente coinvolti. Per far lievitare il numero dei tagliandi venduti gli organizzatori hanno dimezzato il costo del biglietto per chi lo avesse acquistato nella giornata stessa dell’evento. La mossa si è rivelata un discreto successo: alle 22 in punto appena la band britannica dei Morcheeba è salita sul palco il colpo d’occhio si è rivelato accettabile. Ad allietare i minuti precedenti ci ha pensato RDS, sponsor dell’evento, con due inviati che hanno intrattenuto il pubblico regalando gadgets della radio.

Alle 22 si spengono le luci e i Morcheeba salgono sul palco nel piazzale del porto. L’ultima a presentarsi è la cantante, Skye Edwards, accolta da un’ovazione da parte del pubblico presente. Skye si presenta con grazia, elegantissima e sorridente, incantando la folla con la sua dolce e sensuale presenza. In scaletta sono presenti diversi brani del nuovo album (Blaze away) uscito pochi mesi fa ma il pubblico si scalda maggiormente grazie ai pezzi storici della band, da “Summertime”, a “Otherwise”.

Skye è in splendida forma, interagisce col pubblico con innata naturalezza al punto tale da chiedere espressamente di far entrare anche tutte le persone al di là delle transenne. La sua voce delicata ipnotizza il pubblico presente per quasi un’ora e mezza. Dopo una brevissima pausa la band concede il bis chiudendo il concerto col proprio brano più famoso, “Rome wasn’t built in a day”. L’esibizione dei Morcheeba è impeccabile, lo spettacolo luminoso, tanto essenziale quanto opportuno. La serata si conclude lasciando tutti gli spettatori soddisfatti: per la cittadina termolese è stata una grande notte di musica live.

Il primo di quattro appuntamenti si chiude con un discreto numero di spettatori. Forse ci si attendeva un’affluenza maggiore ma trattandosi di un concerto tenutosi in mezzo alla settimana era prevedibile che gli impegni lavorativi potessero essere un deterrente alla riuscita totale dello show. Certamente il pubblico presente si è dimostrato coinvolto e riconoscente nei confronti di una band che ha alternato negli anni momenti di gloria a momenti bui.

Stasera salirà sul palco Carl Brave per il quale è prevista un’affluenza portante di pubblico prevalentemente giovanile. Per tutti coloro che non avessero ancora il biglietto d’ingresso c’è ancora tempo per acquistarlo nelle ricevitorie tradizionali e nella torretta posta all’ingresso del Borgo Vecchio. La prima serata ha regalato momenti di grande musica. Lo spettacolo è appena cominciato.