Assalto in due supermercati: banda incappucciata e in mimetica porta via 20mila euro e gioielli. Si scava nei filmati fotogallery

Cinque uomini a volto coperto con muletto e mimetica portano via 20mila euro da Gran Risparmio. Assaltato anche il discount Md di via Corsica, lì vicino. Acquisiti dalla polizia i filmati: si stanno cercando elementi utili alle indagini. La Scientifica ha fatto i rilievi.

Erano in cinque e nella notte scorsa, tra lunedì 23 e martedì 24 luglio, hanno assaltato il supermercato Gran Risparmio di via Corsica e anche il discount poco distante MD. Sono i due furti messi a segno nelle ore scorse e su cui sono state avviate le indagini. In un caso bottino ingente, nell’altro misero. Da Gran Risparmio i ladri si sono impossessati di ben 20mila euro e di una serie di gioielli conservati in cassaforte. Ora quel filmato, che mostra 5 uomini a volto coperto e con una mimetica addosso, è al vaglio della polizia. La Mobile e il commissariato hanno fatto analisi scientifiche nel negozio e stanno passando al setaccio i video della telecamere di sorveglianza, non solo quello della notte ma anche altre immagini precedenti. La speranza è imbattersi in elementi utili a ricostruire l’accaduto. E non si esclusono colpi di scena. 

 

I cinque della banda del furto al supermercato Gran Risparmio erano incappucciati e coperti dalle mimetiche quando hanno assaltato i locali, arrivati sul posto – almeno secondo la prima ricostruzione – hanno raggiunto il primo piano dell’edificio e hanno scassinato i registratori di cassa in cerca del denaro lasciato a fine chiusura, poi hanno fatto tappa nel magazzino del supermercato: hanno forzato le porte e con l’uso di un muletto hanno letteralmente sfondato i locali delle casseforti al cui interno hanno trovato contante e gioielli di famiglia. Sono riusciti a operare indisturbati, senza che nessuno si accorgesse di nulla e sentisse rumori sospetti, per una mezz’ora fino a quando non è scattato l’allarme. Secondo le prime stime effettuate dal personale sul posto, i cinque malviventi hanno portato via circa 20 mila euro e numerosi preziosi custoditi all’interno delle casseforti per motivi personali.

All’Md invece a fare l’amara scoperta è stata la direttrice prima dell’apertura, la donna si è sentita male ed è stato necessario l’intervento dei sanitari del 118 con i volontari della Misericordia. Qui i ladri, entrati nelle ore più buie dal retro, hanno portato via un magro bottino dalla cassaforte, secondo le prime stime infatti si tratterebbe di mille e cinquecento euro.

Pare quindi che i danni più ingenti siano al supermercato Gran Risparmio, come ingente sia anche il colpo messo a segno che è stato ripreso dalle telecamere a circuito chiuso all’interno del piazzale. Intanto sul posto sono arrivati Carabinieri e Polizia per avviare le indagini e per i rilievi.