Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Festival del Sarà, una promozione al “cubo”

Parte la campagna di promozione del Festival del Sarà 2018: dispenser con le brochure informative distribuite nei bar e nei locali del centro cittadino, azioni di web marketing sui siti locali e sui social networks principali (Facebook, Twitter e Instagram) e la novità del cubo informativo in piazza Monumento.

Certo non passa inosservato. Al centro di piazza Monumento è spuntato un cubo gigante che promuove il Festival del Sarà, declinando il programma, la presentazione dei temi che affronterà l’edizione 2018 dell’evento e i partner che rendono possibili l’iniziativa. È l’elemento più caratterizzante della campagna di promozione del Festival del Sarà 2018 partita in queste settimane e che prevede la presenza di dispenser con brochure informative nei locali del centro cittadino e una campagna di web marketing sui siti informativi locali e sui principali social networks (Facebook, Twitter, Instagram).

Antonello Barone: azioni di city-branding favoriscono la promozione del territorio
“Passeggiando per i centri delle città italiane che ospitano iniziative analoghe al nostro Festival è facile imbattersi in oggetti di comunicazione fortemente caratterizzanti il periodo immediatamente antecedente l’evento. Sono strumenti di city-branding che segnano un breve momento della vita della città e servono per legare nel ricordo, soprattutto dei turisti, il periodo, il luogo e l’evento oggetto di promozione. Promuovere il Festival del Sarà 2018 – Termoli dialoga sul futuro, significa in fondo promuovere l’offerta culturale e di intrattenimento che Termoli offre ai suoi ospiti. Abbiamo l’ambizione di sollecitare un pubblico attento ai temi che trattiamo e che possa affezionarsi a Termoli e a questo particolare momento dell’anno in cui la città propone queste occasioni di riflessione pubblica, legando indissolubilmente il nome di Termoli a parole sempre più importanti, soprattutto in questo momento politico, come dialogo e futuro.”