Dissidi coi consiglieri, si dimette il sindaco di Montefalcone

Il sindaco di Montefalcone nel Sannio, l’architetto Riccardo Vincifori, si è dimesso nelle scorse ore dalla carica di primo cittadino del centro trignino al confine con l’abruzzo. Vincifori ha spiegato la sua decisione affermando di essere stato “lasciato solo dagli altri amministratori, senza strutture e risorse a disposizione per amministrare”.

L’architetto 67enne era stato eletto appena un anno fa, alle elezioni amministrative del giugno 2017 ed era succeduto a Gigino D’Angelo, il quale aveva deciso di appoggiarlo figurando in lista come consigliere e ottenendo poi un posto in Giunta comunale e il ruolo di vice sindaco.

Adesso questa decisione forte di Vincifori, che ha 20 giorni di tempo per ritirare le dimissioni o il centro trignino di 1500 abitanti verrà commissariato.