Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

Conclusa la settimana liturgica diocesana, tra laboratori, riflessioni e arte

Si è svolta dal 6 all’8 luglio, nella Casa di formazione “Giovanni XXIII” di Larino, la Settimana liturgica diocesana.

 

Il tema di quest’anno è stato “Chiesa e ministeri – I Ministeri istituiti a servizio del popolo Santo di Dio”. L’iniziativa, promossa dal Centro Pastorale per la vita spirituale e la liturgia coordinato da don Marco Colonna, “ha coinvolto ordini religiosi, musicisti, artisti, catechisti, associazioni, movimenti e tutti i fedeli desiderosi di vivere tre giorni intensi di ascolto, confronto e crescita in comunione”, spiegano dalla diocesi.

 

Gli iscritti, provenienti da diversi paesi della diocesi, hanno potuto approfondire attraverso lezioni teoriche e laboratori il ruolo dei ministri, istituiti e di fatto, nella vita della Chiesa locale. Sono stati guidati in questo percorso dal maestro Paolo Tarantino e dagli altri docenti dell’Istituto di musica sacra e dell’Istituto per la formazione laicale Joseph Ratzinger ma anche dalla presenza straordinaria di don Nicola Fioriti, responsabile della formazione dei ministri istituiti della diocesi di Chieti-Vasto e di don Fabio Massimillo, compositore di nota fama e maestro di cappella della diocesi di Taranto.

settimana liturgica docente musica

Nei tre giorni i partecipanti  hanno affrontato in particolar modo il tema del gruppo liturgico, “realtà spesso poco presente nelle parrocchie ma fondamentale per la vita liturgica parrocchiale”. Il gruppo punta  a coinvolgere le varie compagini parrocchiali che, sinergicamente, si occupano della programmazione, della progettazione e della realizzazione della vita liturgica parrocchiale.

settimana liturgica lezioni

Si è parlato, tra le altre cose, di arte celebrativa ma anche di ministeri nella vita della comunità e di pastorale della sanità. Riusciti i laboratori di servizio all’altare, di pastorale sanitaria e per animatori liturgico musicali.

 

La settimana liturgica diocesana si è conclusa con la celebrazione eucaristica nella cappella della Casa di formazione, punto di riferimento per l’intero territorio.

 

Inoltre, in questa occasione ha concluso il suo percorso formativo all’Istituto di musica sacra suor Maria del Socorro Rivera Sendez (appartenente alle suore catechiste di Maria Santissima dell’Ordine di San Benedetto): dopo aver superato l’esame finale e aver discusso davanti alla commissione esaminatrice una tesi sull’analisi storica, musicale ed estetica dello Jubilus in Sant’Agostino, ha conseguito il diploma in canto liturgico.