Barriere al borgo durante il festival, Barile: “Solo misure di sicurezza”

Dopo il primo concerto, quello dei Morcheeba di ieri sera – giovedì 19 luglio – che ha aperto anche la prima edizione del De Gusticous, il consigliere di maggioranza Michele Barile interviene sulle polemiche sollevate dalla chiusura di alcuni accessi con le transenne. “In relazione al concerto dei Morcheeba di ieri a Termoli, a quanti hanno lamentato la chiusura del Borgo vecchio (lato scala a chiocciola) voglio solamente dire che si tratta di misure necessarie a garantire la sicurezza dei cittadini e dei turisti.

Dopo i drammatici eventi di Torino le misure di sicurezza per gli eventi pubblici, a maggior ragione quelli di portata nazionale, prevedono un’attenta pianificazione degli spazi e delle vie di fuga. Le disposizioni relative all’area portuale e al Borgo Vecchio di Termoli per i concerti del Degusticous sono state date, come sempre in caso di eventi, direttamente dalla Prefettura in sede di Commissione pubblico spettacolo tenutasi in data 19 luglio 2018″, aggiunge il consigliere. Le motivazioni, in sostanza, sono legate alla sicurezza relativa agli eventi di grande portata che hanno richiesto misure preventive particolarmente grandi.

“Pertanto – conclude – anche chi ha pensato che le barriere fossero ‘antiscrocco’ si è sbagliato poiché si tratta solo ed esclusivamente di una misura di sicurezza, tant’è che la chiusura del Borgo, (lato scala a chiocciola) avviene solo un’ora prima dell’inizio degli eventi mentre durante tutto il giorno resta regolarmente fruibile”.