Primonumero.it - Notizie da Termoli Campobasso Molise

“Adotta un’aiuola”, l’iniziativa verde del Comune di Ururi

Uno degli obiettivi strategici che l’amministrazione comunale di Ururi si era prefissata, sin dall’inizio del suo mandato, era quello della cultura e del rispetto dell’ambiente. In quest’ottica la Giunta comunale, venerdì 6 luglio, ha approvato il progetto “Adotta un’aiuola“. L’iniziativa tende al miglioramento del verde pubblico attraverso il coinvolgimento della comunità. “Ogni cittadino da ora in poi può contribuire non solo al mantenimento ma anche a migliorare il verde pubblico”, afferma il sindaco Raffaele Primiani.

Il progetto ha la durata di un anno, rinnovabile. I cittadini potranno prendersi cura della “loro” aiuola senza ovviamente stravolgere lo stato dei luoghi. In tal senso sono state individuate alcune aree, fioriere, prati da affidare a privati, associazioni ed attività che facendone richiesta potranno gestire una delle aree individuate: fioriere della pineta ‘Ettore Frate’, piazza Luigi Incoronato, piazza don Ottavio Pellegrino, fioriere delle ville comunali, fioriera circolare in via Provinciale (altezza civ.35), fioriere via Monsignor Fratangelo, area verde del monumento a Padre Pio, piazza dei bersaglieri (via dei ciclamini) e pineta Padre Pio.

Il gestore, dunque il cittadino, si farà carico di eseguire a sua cura e spese: il taglio dell’erba ove presente, ogni qualvolta si renda necessario, in modo tale che lo stesso non ecceda l’altezza di 10 centimetri, con particolare attenzione al controllo e all’estirpazione delle erbe infestanti; la raccolta e smaltimento dell’erba; la pulizia da carte, bottiglie, mozziconi di sigarette, fazzoletti e smaltimento in appositi cassonetti; innaffiatura periodica dell’aiuola o fioriera, in modo particolare durante la stagione estiva; potature stagionali e/o di contenimento dei soli arbusti secondo le indicazioni fornite dall’Ufficio tecnico comunale. Inoltre, qualsiasi intervento non deve creare pericolo per la sicurezza stradale. Infine, il gestore è tenuto ad espletare tali attività rispettando le norme vigenti in tema di sicurezza sul posto di lavoro.

L’amministrazione comunale regalerà, al cittadino che adotterà un’aiuola, una targa informativa che garantirà visibilità e riconoscimento al gestore. La targa sarà posizionata all’interno dell’area adottata. Per qualsiasi maggiore informazione è possibile rivolgersi alla struttura comunale .