Quantcast

Schianto mortale sulla Bifernina, ai domiciliari il 49enne indagato per omicidio stradale

Ha ottenuto il trasferimento agli arresti domiciliari il 49enne campobassano A.M., indagato per omicidio stradale dopo la morte di Maria Varra, la donna di 51 anni che viaggiava insieme a lui sull’Alfa 147 protagonista dello schianto all’altezza della Cantina Valbiferno sulla Bifernina domenica scorsa 10 settembre. Dopo quattro giorni trascorsi nel penitenziario di Larino, l’uomo, trovato con un livello di alcol nel sangue superiore al consentito, ha avuto una diversa misura cautelare, mentre l’avvocato che lo difende, il legale Diego Sabatino, aveva chiesto la scarcerazione.

Più informazioni su

È uscito dal carcere dopo quattro giorni di detenzione nel penitenziario di Larino il quarantanovenne campobassano A.M., indagato per omicidio stradale in relazione alla morte di Maria Varra, la donna di Campobasso 51enne che ha perso la vita domenica scorsa 10 settembre nello schianto mortale avvenuto attorno alle 18,10 sulla Bifernina, all’altezza della Cantina Valbiferno di Guglionesi.

Dopo l’arresto eseguito nella serata di domenica dai carabinieri della Compagnia di Termolim secondo quanto prevede la legge, stamane 14 settembre si è tenuta a Larino l’udienza di convalida nella quale l’avvocato difensore del 49enne, il legale Diego Sabatino, aveva chiesto la scarcerazione. Il giudice ha optato per un diverso provvedimento e ha disposto la nuova misura cautelare e il trasferimento di A.M.

L’arresto è stato eseguito in relazione al fatto che nel sangue del quarantanovenne sono state trovate tracce di alcol superiori a quelle consentite dalla normativa. Questo ha quindi aggravato la posizione dell’uomo che guidava l’Alfa 147 sulla quale ha trovato la morte Maria Varra. La donna era seduta sul lato passeggero e ha avuto la peggio nello scontro con una Fiat Panda vecchio modello guidata da una 31enne di Bojano, la quale per fortuna se l’è cavata con diverse ferite anche gravi, uscendo però viva dal terribile impatto.

Più informazioni su