Quantcast

Inizio col botto: Fiorello apre la nuova saga de ’Labbanda’

Più informazioni su

Campobasso. Il grande showman Fiorello apre la prima puntata della nuova saga de ‘Labbanda’, intitolata ‘Operazione 000Peppe’. «L’Italia è in pericolo. La Costituzione è in serio pericolo, solo la Banda della Masciona ci può salvare», dice il comico apparendo sullo schermo del televisore di una dolce anziana intenta all’uncinetto. «Stem appost», commenta la signora strappando il primo sorriso.

La prima puntata della nuova serie si snoda tra i palazzi del potere: il Comune di Campobasso prima e il Consiglio regionale poi, ’concessi’ per la serie dal sindaco Antonio Battista e dal presidente Vincenzo Cotugno. Quest’anno la Banda, che si è ispirata un po’ alle atmosfere di James Bond, dovrà portare a termine una misteriosa missione.
«L’Italia era ormai in serio pericolo… La Banda della Masciona, colpita da uno sconcertante avvenimento, si ritrova dopo qualche anno per portare a termine un’ardua missione. Ce la faranno i nostri eroi?», il lancio di Pippo Venditti su Facebook. Lui è uno dei protagonisti assieme agli immancabili Luciano Barletta, Andrea Avorgna e Giuliano Esposito.

«Noi siamo davvero felici del risultato finale – scrive ancora l’ideatore Pippo Venditti in un post su facebook –. Abbiamo lavorato a questo progetto per quattro mesi, tra emozioni e difficoltà, litigi e abbracci, sacrifici e soddisfazioni, grazie anche al supporto di Adelchi Battista, Mauro Di Salvatore, Antonello Luciani, Alessandro Dominici, Mimmetto Catano e tanti altri amici che vi sveleremo di volta in volta. Speriamo di non deludervi e di farvi divertire nelle tre puntate che verranno e vi preannunciamo che siamo un po’ cambiati, ma non troppo, quindi fino alla fine non fidatevi». Prossima imperdibile puntata il 3 giugno.

Più informazioni su