Minaccia di morte i parenti e brandisce un machete: arrestato 30enne

Più informazioni su

Aveva minacciato la moglie ed i figli minori brandendo un machete. Tumultuoso anche il rapporto con la suocera, a sua volta minacciata di morte, ed alla quale aveva ‘promesso’ di incendiare l’alimentari di proprietà.
Per questo, un 30enne di Sesto Campano è stato arrestato dai carabinieri. Il giovane vanta anche precedenti per detenzione illegale di stupefacenti, appropriazione indebita e simulazione di reato (aveva denunciato falsamente il furto della propria autovettura).

A Rionero Sannitico, i militari della stazione locale hanno invece denunciato un 28enne di origine nigeriana, ospite in una struttura ricettiva di prima accoglienza, che per futili motivi aveva prima minacciato e poi colpito con un utensile da cucina un dipendente della società che gestisce della struttura, causandogli lievi contusioni al volto.
Negli ultimi giorni, i carabinieri hanno effettuato in provincia di Isernia una serie di posti di blocco sulle strade, controllando 120 veicoli in transito, identificando 150 persone ed eseguendo nei casi sospetti perquisizioni per la ricerca di armi, droga e refurtiva.

Più informazioni su