PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
 
Il vernacolo


I TAVITTE

da una pubblicazione di
Carlo Cappella

"A I MUNECE 'U CHELORE
A CUMBA' PEPPE 'U SAPORE "

I monaci dell'antico monastero dei Padre Conventuali di Termoli andavano vestiti tutti di un colore. Un giorno furono messi in fila dal loro Priore, che invitò il sacrestano dell'annessa chiesa di Sant'Antonio ad individuare chi aveva ricevuto il regalo di Natale che ogni anno soleva mandare a quei religiosi donna Amalia, una caritatevole signora termolese.
Il sacrestano, che aveva creduto piú conveniente papparsi lui tutto quel ben di Dio destinato al convento, così si espresse:

"So' tutte de nu chelore"

Aveva cosí potuto evitare le conseguenze del giusto risentimento di donna Amalia.

back


 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2011 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006