PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
 
Il vernacolo: le poesie

Timpe...

di Antonio Fortunato

doce e crudele, amiche
dolce, crudele amico

chiane, cuceme 'i tajje
lento, chiudi le ferite

sope 'i delure mì amare
copri, spessa polvere

tu, mitte provele, assaje
dure sconfitte amare

ma, nen'me fa scuerdà
non far dimenticare
pe'mmè ti, coccia chiare,
tieni, lucido sapere,

jurne da putè rallegrà
ore liete ancor finite
de 'nu sunne mì, antiche
del mio sogno antico

 

 

altre poesie


 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2011 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006