Chateau dAx
PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Cianciosi srl
 
Forum

Il FORUM è uno spazio di discussione aperto a chiunque voglia esprimere la propria opinione in merito agli argomenti proposti. Chiunque volesse proporre nuovi argomenti di discussione può farlo inviando una e-mail all'indirizzo info@primonumero.it


Turismo: "dritte" ed errori da non fare
Siamo oltre la metà di luglio e Termoli è ancora impreparata ad accogliere i vacanzieri. Ritardi, carenze e difficoltà organizzative penalizzano un settore che dovrebbe essere trainante, specie di questi tempi. Abbiamo pensato di chiedervi piccoli suggerimenti, proposte, esempi e una lista di errori da bandire per migliorare, attraverso il contributo di tutti, la tanto sbandierata "ricettività". Discutiamo qui.

(Aperto il 16/07/2010)

Commenti

1
Finchè non cambierà l'intera classe imprenditoriale non c'è speranza...
# - postato da Franco venerdì 16 luglio 2010 alle 09:05:56

2
Polemiche sterili e fuorvianti.
Quando ognuno di noi va in ferie in qualsiasi località non si chede se sia pronto il programma dell'estate Viareggina o Costa Smeraldina, se la Pubblisystem locale abbia stampato in tempo gli opuscoli o se ci sia un info point aperto.
La domanda di svago e di intrattenimento nei posti turistici è normalmente soddisfatta dalle bellezze naturali , paesaggistiche e culturali che le località hanno come "propria dotazione" e dall'offerta degli operatori privati. Quello che offre il comune deve essere inteso come grasso che cola... non come base dell'annata turistica.

P.s.: Se quest'anno non c'è nessuno a Termoli (e si vede la sera in giro) non è perchè i turisti hanno chiamato per sapere chi è l'assessore quest'anno e cosa sta organizzando ma molto "banalmente" perchè ci sono meno soldi nelle tasche degli italiani.
Forse questo dettaglio non è ancora chiaro a molti.
# - postato da NICK NAME venerdì 16 luglio 2010 alle 09:47:34

3
Cambiano i politici, non cambia la musica.
Comincio: appena insediato il nuovo assessore comunale al Turismo si è venuto a sapere della scarsa disponibilità di fondi. Ovvero, mettiamo subito le mani avanti per non cadere. Ma è possibile che un assessorato importante come il Turismo debba sopravvivere invece di essere un elemento trainante dell'economia cittadina? Puntualmente, ogni anno, assistiamo a questo.
Capitolo parcheggi. Saranno brutti esteticamente ma sono diventati l'unica salvezza: i parcheggi multipiano. L'area del parcheggio del vecchio ospedale dovrebbe essere utilizzata per questa cosa, magari abbellendola esteticamente all'esterno per evitare la semplice (ed orribile) cementificazione dell'area. Con un "piccolo" particolare: il costo orario del posto macchina. A Vasto, in centro, nella medesima struttura, si pagano 40 centesimi all'ora dalle 8 alle 20 e 20 centesimi dalle 20 alle 8, ovvero molto conveniente. Perchè non a Termoli?
Capitolo presenze. A Termoli c'è poco turismo, è vero. Ma non sarebbe opportuno calmierare i prezzi degli appartamenti dati in affitto? 2.000 euro di affitto per una famiglia sono un'enormità in un periodo di profonda crisi come questo, eppure c'è chi ha ancora il coraggio di chiedere certe cifre. Ovviamente davanti alla possibilità di far soldi tutti gli affittuari si adeguano prontamente ad alzare i prezzi, castrando ogni velleità turistica. Amen.
Capitolo balneatori... ma aggiungiamoci albergatori, ristoratori ecc. ecc. E' inutile. Non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire. Non sono assolutamente concorrenziali, perchè, per quello che offrono e offre la città, sono ancora troppo cari. Si facessero l'esame di coscienza e mettessero il naso fuori dai confini cittadini: si accorgerebbero che il rapporto qualità-prezzo di Termoli è sfavorevole. C'è la volontà di porre rimedio? Non credo proprio visto che sono anni che ripetono (e andiamo ripetendo) la stessa solfa.
Capitolo pulizia. Una vergogna. Termoli è una città sporca perchè i cittadini la sporcano in modo indecente (basta vedere la differenziata come sia ancora poco differenziata) e la TEAM non pulisce. Si, la TEAM non pulisce! Lasciamo perdere il Corso Nazionale e buttiamo lo sguardo nelle strade interne, indecenti. Tra le macchine c'è di tutto (basterebbe dotare gli operatori di macchine "a spalla" capaci di soffiare via da sotto le auto in sosta tutto lo sporco, poi recuperato dalle spazzatrici. Ed invece rimane li, per giorni e giorni...), cestini che non vengono svuotati e, in ultimo, i fastidiosissimi opuscoli pubblicitari dei negozi e supermercati, inutili fino alla noia, che spesso vediamo in terra, svolazzare per le strade. Possibile che non si possa far nulla?
Questo è quello che, ritengo, non vada a Termoli. Niente di nuovo sotto il sole. Cambiano gli uomini che ci governano ma i problemi sono sempre gli stessi. Irrisolti.
# - postato da Pino da Termoli venerdì 16 luglio 2010 alle 09:56:45

4
non c'è un solo motivo per fare la vacanze a termoli...
la città è sporca come non è mai stata... buste di immondizia dovunque, quando non sono rotte... in tal caso pattume di vario tipo in bella vista, spesso espanso da cani, gatti e topi... sembra di essere a palermo, o a napoli...
il livello di civiltà è prossimo allo zero...
escrementi di cane dovunque, sui marciapiedi e intorno a qualunque albero, arbusto, siepe fiorita... ovviamente i civilissimi proprietari dei cani si guardano bene dal raccoglierli e pulire... mica sono fessi, loro... non sono mica di bolzano...
i prezzi degli appartamenti per il mare, degli alberghi, del posto spiaggia, dei ristoranti, etc. sono altissimi... quotazione "montecarlo", come si suol dire...
potrei continuare all'infinito...
ragion per cui, se si vuole salvare per quanto possibile l'immagine di termoli, c'è una sola cosa da fare: invitare il possibile "turista" ad andare altrove... almeno non vedrebbe questo schifo...
# - postato da Prajak venerdì 16 luglio 2010 alle 11:47:01

5
I cari politici locali rìterranno conto delle continue lamentele? Macchè!!! Se questo forum verrà conservato vedrete che a giugno-luglio 2011 saremo a ripetere le stesse, identiche cose.
Quello che conta maggiormente è il Piano Regolatore per vedere come modificarlo e farsi qualche bella villetta vista mare. In barba a tutto e a tutti i vincoli. Con somma gioia degli imprenditori edili locali.
Il resto, tutto il resto, rimane semplice slogan elettorale.
# - postato da Pino da Termoli venerdì 16 luglio 2010 alle 12:27:50

6
Continuiamo a vomitare mer.da sulla città ed a permettere di farlo.

Come Palermo o Napoli sarà il paesotto dal quale provieni, non Termoli, caro Prajak.
p.s.: Ma se un turista leggesse queste balle di un Prajak qualunque, che idea di Termoli si farebbe ? Secondo me questo spazio, se mall gestito, puo' fare solo danni.
# - postato da NICK NAME venerdì 16 luglio 2010 alle 12:59:47

7
Termoli non può piu'chiamarsi città turistica, perchè da molti anni ormai ha fatto del tutto per rinunciare ad esserlo. Anzi, penso che via abbia rinunciato da sempre, per questi motivi:
1)-Si è costruito la zona commerciale in un posto sbagliato:pensate a tutta quella zona dotata di alberghi, pensioni, con vista sulle Tremiti eil Gargano.
2)-Si è permesso il completo stravolgimento della zona di Rio Vivo da parte degli abusivi che hanno distrutto le potenzialità turistiche e ricettive di quell'area, riempendola di casupole brutte, disordinate, senza un minimo di gradevolezza estetica e rendendo impossibile accedere al mare .
3)- Si è permesso ai piccoli imprenditori sempre beneamati dai politici di costruire case su case lungo tutto il litorale nord, nascondendo la vista del mare agli occhi di tutti, sicchè quando si transita sulla statale si vede solo speculazione edilizia e cemento, cemento.
4)-Vogliamo parlare della questione degli accessi al mare che in questo paese sono proibiti?Per me, che vengo da una zona turistica del centro adriatico, è inconcepibile:da noi i lidi sono aperti a tutti, non esistono cancelli, anzi, i lidi sono aperti ad ogni possibile consumatore, dalla mattina fino a notte inoltrata.
5)-La gentilezza....bella qualità da parte degli operatori turistici, ma non è qualità di questo paese. Perchè tutti sembrano scocciati di lavorare e sgarbati?
6)-I prezzi degli alberghi:sono veramente folli, ma ciò è possibile perchè gli alberghi, le pensioni, i b&b, etc. sono pochi, non c'è concorrenza.
7)-Non si fa sistema:gli operatori turistici dovrebbero cooperare e fare dei programmi ,anche semplici, per rendere accattivante il soggiorno, insiems al comune e alla pro-loco(es. Gite per visitare luoghi d'arte, o bellezze naturali, sagre, mercatini dei prodotti tipici).
8)-E' troppo sporca!Queso è un brutto biglietto da visita, purtroppo visibile in ogni angolo della città e tutti sembrano impotenti o se ne fregano. E poi che dire della differenziata in bella mostra quando c'è lo struscio?
9)-Un brutto lungomare, non c'è niente da fare,è proprio un brutto biglietto da visita e anche a questo proposito gli amministratori latitano...
Potrei continuare ma è meglio lasciar perdere...per carità di patria!...Ma poi, con la crisi che c'è,la penuria di turisti è normale, non siamo in costa smeralda, no?
# - postato da Pleiade venerdì 16 luglio 2010 alle 15:21:22

8
condivido in pieno e con dolore ,poichè sono di termoli, l'ultimo commento.
E' charo che sono errori e ingnominie perpetrati da decenni, ma se errare è umano, perseverare è proprio diabolico!
# - postato da Madama da Termoli venerdì 16 luglio 2010 alle 17:14:17

9
Il mio pensiero si esula un po' dai discorsi fatti dagli altri internauti sul turismo ma fa capire quanto ancora siamo indietro dalle altre localita.vi spiego il motivo:mia zia in vacanza in italia dal canada si e' dovuta far raccomandare per cambiare dei travel chech(chiedo scusa se ho sbagliato a scrivere),nessuna banca e ripeto nessuna banca glieli voleva cambiare perche'non era una correntista della banca. Ma ragazzi, ci rendiamo conto che siamo una localita'turistica che non offre nemmeno il servizio piu' essenziale, ecomicamente parlando?proviamo a chiedere ai turisti se sono soddisfatti dei servizi ,in generale, che termoli offre(non della bellezza della citta',perche' termoli e' bella)e poi tiriamo le somme.
# - postato da Iaco74 da Termoli venerdì 16 luglio 2010 alle 17:38:28

10
Una città a vocazione turistica deve presentarsi bene agli occhi del villeggiante. E uno dei biglietti da visita, a mio parere, è il luogo dove in tutte le città o paesi rivieraschi si concentrano turisti e popolazione locale, dove si può passeggiare tranquillamente, dove la pulizia la fa da padrone, dove fermarsi in uno chalet a bersi una bibita e ascoltare un po' di musica ,lontano dal rumore degli scooter e dagli scarichi delle auto:questo è il lungomare, ma quello con la elle maiuscola, non quello che ho sempre definito "strada lungo il mare".Nella mia passeggiata notturna ho notato la solita illuminazione carente e le tanto decantate lucine ( ricordo che non le avevo ancora viste accese )non sono di nessun aiuto, non fanno altro che confermare quanto avevo scritto:sono addobbi da festa paesana, ci mancavano le bancarelle di noccioline, sono estremamente ridicole oltre che poco funzionali e con tratti già bruciati, spezzoni tra le palme lasciati e messe in un modo approssimativo. Dovevo evitare ogni dieci metri escrementi di cani, ma non è colpa degli animali. Fontanelle che perdevano acqua creando pozze e larghe chiazze di bagnato, cestini di raccolta mancanti( forse divelti da qualche bravaccio, ma i vigili? non girano più?) con sacchetti di ogni genere e tipo depositati sotto di loro, sacchi neri, bianchi e di supermercato depositati vicino ai cassonetti di raccolta in quanto questi ultimi pieni fino al collo. Qualche mattonella divelta della pavimentazione ha attentato alle mie caviglie, e nelle piazzole dove c'erano alberelli ormai rimossi spuntano erbacce e fanno da ricovero a qualche bottiglia vuota o qualche lattina. Un paio di stabilimenti aperti con una decina di persone in tutto, altri chiusi con catene. Poche persone sedute sul muretto a chiacchierare del più e del meno. Non parlo delle pessime condizioni del lato ferrovia e tralascio di parlare del tratto dal viadotto verso nord, lì quella zona è tutta da cancellare dalla faccia della terra tanto fa schifo ( anche lì, i vigili dove sono? Perchè si permette di sporcare quella la zona con tutto e di più? E'uno spettacolo indecoroso e indecente, che reazione avrebbe un turista che arriva a Termoli venendo da nord?). Per altro addentrandomi nella solita Termoli, con i ristoranti che giustamente fanno il loro lavoro, ho rivisto il solto tran tran: l'intasamento del corso per il solito su e giù serale' con le auto che intasano dalla madonnina al castello e le solite perso ne sedute sui muretti che ti guardano da capo a piedi come tu fossi un alieno.
# - postato da Peleo venerdì 16 luglio 2010 alle 17:56:55

11
Caro Nick Name
io sono una vera cittadina termolese, nata e cresciuta a Termoli e condivido pienamente tutto quello che ha detto Prajak e non c'è alcun bisogno che tu gli dia addosso. Ma ti sei fatto qualche passeggiata dalle parti di Via Montecarlo, Via Polonia e Via Inghilterra? Sembra di essere a Dogcity, a Sporcolandia o Puzzolandia. L'altra sera uscivano anche degli scarafaggi dai tombini e non parliamo di topi che "giocano" insieme ai bambini nel parchetto vicino alla chiesa del Crocifisso.
Come vedi il bugiardo sei tu che non vuio ammettere la realtà.
# - postato da MARTA da TERMOLI venerdì 16 luglio 2010 alle 18:00:59

12
prima di tutto per fare turismo e svilupparsi ci vuole programmazione e strutture e cioè investimenti da parte comunale e privati che devono essere stimolati perchè questo avvenga e sicuramente non vedo nessuna voglia da parte di questa amministrazione a differenza di quella di Greco di programmare e investire e il buon giorno si vede dal mattino quando questi pensano solo ad improvvisare nel segno della Termolesità che deve essere espressa in altro modo e non pensando alle giostre giu' al porto e rendendosi disponibili al partito dei palazzinarioppure essere sotto scacco di commercianti che vogliono che il corso nazionale non venga chiuso e ristrutturato per farne un degno biglietto da visita. Non vogliono migliorare la differenziata nonostante la volonta della popolazione di attuarla falsificando i dati della stessa in percentuale minore ,pensano nel mese di luglio a ristrutturare una rotonda con in mezzo una fontana RICICLATA a Pescara e prendendosi il merito di un bellissimo lavoro come la passeggiata sotto le mura che inaugurano domani a lavoro non ancora finito perchè il caro Sindaco deve curare la sua immagine, un assessore all'ambiente che ha tanto criticato e fatta saltare la vecchia amministrazione e fino adesso ha collocato PERSONALMENTE il distributore deiguanti e sacchetti per le deiezioni canine, Signori miei per Termoli saranno altri cinque anni inconcludenti sotto l'aspetto turistico perchè questi non hanno ne voglia ne la volonta di far decollare questa cittadina in un settore essenziale per la crescita culturale e civica di una comunità al di là dei ritorni economici. Personalmente dico che l'amministrazione Greco aveva imboccato la strada giusta e siccome la speranza è l'ultima a morire speriamo che questi signori realizzano qualcosa per Termoli e i suoi cittadini
# - postato da Cafè venerdì 16 luglio 2010 alle 21:44:06

13
Do ragione a Cafè per l'analisi che ha fatto delle realizzazioni fin qui messe a punto dal di brino & co. Forse se Greco avesse potuto continuarei vari progetti, isola pedonale(a proposito, molti commercianti si dicevano favorevoli ad essa, purchè con un bel progetto di arredo urbano, come fatto in altre città),sistemazione del lungomare nord, oltre quella bellissima passeggiata sui trabucchi alla quale manca solo un'illuminazione d'atmosfera, si sarebbe arrivati ad un aspetto piu'attraente di Termoli, almeno nella parte piu' propriamente turistica. Penso che il nuovo sindaco benedicente ed ubiquo avrà a cuore di accontentare i palazzinari, quindi aspettiamoci colate di cemento, corso chiuso perchè alla termolesità piace così,lucette, la rotonda come piace a lui, cose che non stravolgano il conservatorismo un po' becero della suddetta termolesità..
# - postato da Pleiade venerdì 16 luglio 2010 alle 22:30:35

14
Prajak/Marta, ma cosa stai dicendo, ma quali topi e topi in quel giardinetto con i giochi per bambini ?!
E' un giardinetto pulito e con l'erba ben rasata... non raccontiamo balle !
Da quando è iniziata la differenziata a Termoli, chi non ha un c.... da dire si è riciclato produttore di leggende metropolitane. Coccodrilli, serpenti, topi...
Quali topi e topi ? Qua al massimo c'è una ...e neanche tanto esperta

Prajak:
# - postato da NICK NAME sabato 17 luglio 2010 alle 09:38:55

15
Prajak:
-- 11:47:01 93.45.69.48 - Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 8.0; Windows NT 6.0; Trident/4.0; GTB6.5; SLCC1; .NET CLR 2.0.50727;....
Marta:
-- 18:00:59 95.240.23.210 - Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 8.0; Windows NT 6.0; Trident/4.0; GTB6.5; SLCC1; .NET CLR 2.0.50727;......
# - postato da NICK NAME sabato 17 luglio 2010 alle 09:39:56

16
Per NICKNAME: nonostante i tremila caratteri a mia disposizione me ne bastano pochi: sii più elegante, così scadi nel pecoreccio....
# - postato da Peleo sabato 17 luglio 2010 alle 14:03:41

17
Sono di Termoli
Punto primo :oltre al mare cosa c è
Il turista sfortunato che capita a Termoli come passa la serata ?
Sempre e solo solite cavolate..
Gli affitti x una catapecchia 600 € a settimana
600 x 4 2400 € 1 mese
Poi bisogna mangiare,
e divertirsi la sera.
Una famiglia di 4 persone sono rovinate
Cioe x fare un mese a Termoli ci vogliono
piu o meno 5000 € x un mese
Ma x favore E vergognoso!!!!!!
# - postato da Lino64 da Termoli sabato 17 luglio 2010 alle 14:39:44

18
x Peleo

Intendevo nell'accezione Termolese del termine "zoc.cola vecchia"... "furbo di sette cotte"...

Diversamente non avrebbe senso associato al copia incolla della furbata del cambio nome
# - postato da NICK NAME sabato 17 luglio 2010 alle 18:47:09

19
"Non condivido ciò che dici, ma sarei disposto a dare la vita affinchè tu possa dirlo"
(Voltaire)
Io sono una persona molto educata e non offendo mai nessuno, ma a volte le cose te le tirano fuori com l'arroganza e la maleducazione.
Io le cose le vedo e le vivo di persona e non invento niente. E tu, caro Nick Name, non sarai per caso un fautore della differenziata? Altrimenti non si spiega la tua cafonaggine (forse qualcuno della tua famiglia è una......., (tu l'hai detto di me).
Impara, non si esprime alcun giudizio sulle persone che non conosci e non insistere sulla storia di termoli pulita, cambia argomento che è meglio.
N.B. Io non sono Prajak
# - postato da MARTA da TERMOLI lunedì 19 luglio 2010 alle 11:54:01

20
In conclusione è stata una bella estate
# - postato da Giadim da Termoli sabato 13 novembre 2010 alle 16:01:37

21
Termoli e' indubbiamente una bella citta' , che purtroppo non ha la vocazione per il turismo . E pensare che con il turismo potremmo non avere bisogno di tutte queste fabbriche altamente inquinanti , che ci impoveriscono sempre di piu' anche dal punto di vista della salute .
Per quanto riguarda lo sviluppo del turimo , proporrei ai nostri cari amministratori che hanno le deleghe relative ed anche ,perche' no , al sindaco di fare un corso di formazione in alta Italia , magari in Emilia , per imparare invece di essere auto-didatti, con i risultati che vediamo.
# - postato da Pintalette da Termoli venerdì 03 dicembre 2010 alle 13:21:05

22
Ieri sera mi sono accadute delle cose molto simpatiche .mi fermo al pozzo dolce prendo 2 drink che peggio non potevano essere preparati 8 euro x 2 cuba libre fatti con un rhum mai visto mia mogle vede nel frattempo un tavolo liberarsi e si appresta a sedersi la cameriera gli dice di no xche è un tavolo x 5 persone noi in effetti eravamo in 5 ma 3 bimbi quindi non avremmo consumato abbastanza scappo lasciando il tutto, scendo giu al lido anna incontrando vari amici dopo tante consumazioni i propietari è un carabbiniere fuori servizio che dava una mano(capitolo a parte)ipropietari che sul lavoro si presentavano in pantaloncini a petto nudo cosa mi dicono che i bagni non funzionano .Tutto questo cosa mi fa pensare ci vorranno 100 anni prima che si possa dire che termoli possa avere una vocazione turistica che gli operatori turistici vanno educati ed se non sono in grado gli si ritira qualsiasi licenza cosi' non nuociono al buon nome di termoli ..cosa positiva grandiosi fuochi...pagati anche con la 10na di multe prese dal sottoscritto
# - postato da Skizzo martedì 16 agosto 2011 alle 20:32:21

23
COME PUO' MIGLIORARE IL SERVIZIO TURISTICO A TERMOLI SE CHI HA IL POTERE DECISIONALE NEANCHE QUANDO E' AVVERTITO DEI PROBLEMI PIU' BANALI INTERVIENE??????
SIGNIFICA CHE NONC C'E' SPERANZA DI MIGLIORAMENTI FUTURI.
ESEMPIO: 2 SEGNALAZIONI DI TOMBINO APERTO SUL MARCIAPIEDE CON RELATIVE FOTO SU PRIMINUMERO ALL'INCROCIO TRA VIA CORSICA E VIA EGADI (ROTONDA) DA MOLTI MESI; RISULTATO NESSUN INTERVENTO E PEGGIO PER CHI CI FINISCE DENTRO, TANTO IL COMUNE CON I SOLDI NOSTRA PAGA LA RELATIVA POLIZZA ASSICURATIVA.
E PARLANO DI ARRIVO DI TURISITI, MAH....... QUELLI CHE ARRIVANO SONO DI SERIE C IN QUANTO TOLLERANO UNA CITTA' IN PERENNE EMERGENZA IGIENICA, FORSE CONTRIBUISCONO ANCHE A LORO AL NOSTRO LERCIUME.
APPROPOSITO DI RIFIUTI NON RICICLATI.
IL SINDACO, DA POLITICO PROFESSIONISTA PARA LE MANI AVANTI, CADENDO DALLE NUVOLE....
MA NON HA MAI VISTO IL RITIRO DEI RIFIUTI DAI CESTINI "DIFFERENZIATORI" SUL CORSO NAZIONALE????
NOI DIVIDIAMO E LA TERAM MISCHIA TUTTO CON UN'UNICA AZIONE NEL SUO CAMIONCINO LURIDO.
E CONTINUANO A PARLARE DI ARRIVO DI TURISTI......MAH
NON SANNO QUELLO CHE DICONO!!!!
# - postato da Toplorenz da Termoli giovedì 08 agosto 2013 alle 15:25:07

 

 


 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2012 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006