PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Spazio Relax
 
Forum

Il FORUM è uno spazio di discussione aperto a chiunque voglia esprimere la propria opinione in merito agli argomenti proposti. Chiunque volesse proporre nuovi argomenti di discussione può farlo inviando una e-mail all'indirizzo info@primonumero.it


Speranze e desideri per il 2010

(Aperto il 02/01/2010)

Commenti

1
Fare tanti viaggi e chi sa, trovare l'anima gemella. Per Termoli, spero che diventi una vera città turistica. Tante belle cose a tutti.
# - postato da Fab da Termoli sabato 02 gennaio 2010 alle 12:48:02

2
Per il 2010 vorrei la chiusura delle bombe chimiche, della turbogas, biomassa, Bpb. Vorrei la sparizione di quei loschi individui che per vile denaro ci stanno uccidendo lentamente.
# - postato da RMP sabato 02 gennaio 2010 alle 16:45:59

3
Un referendum sul nucleare, subito, con affluenza altissima, un oceano di no. VOGLIO VIVERE.
# - postato da RMP domenica 03 gennaio 2010 alle 16:27:14

4
Il mio augurio è quello di vedere la nostra Termoli amministrata da Persone perbene, onesti, disinteressati e qualificati disposti a buttare il cuore oltre l’ostacolo. Gente capaci di dire di no ai potenti che vogliono colonizzare Termoli in favore dell’alto Molise. Gente capaci di trasformare Termoli, di creare posti di lavoro e benessere per i cittadini. AUGURI CARA TERMOLI.
# - postato da Erode da SOLO TERMOLI domenica 03 gennaio 2010 alle 17:21:06

5
XIL 2010 VORREI POTER ANDARE AL C...O SENZA ESSERE DISTURBATO.
ORMAI A TERMOLI NON è PIù POSSIBILE NEANCHE QUESTO.
# - postato da Il pro domenica 03 gennaio 2010 alle 18:44:27

6
Anche la regione Campania dice no all'energia nucleare, mentre il Molise ancora prende posizione a riguardo. Gli unici(in Campania)che si sono opposti è stata la minoranza di destra e cio' conferma che dipendono al 100% dal governo centrale che afferma che democraticamente è stato eletto dal popolo e allora perchè non ascolta il 70% del popolo italiano che non vuole il nucleare e perchè nel dubbio non ripete il referendum del 1987?Signori miei questi non sono altro che lobbisti che si arricchiscono sulla pelle della gente. Il governo Berlusconi se ama il popolo italiano invece di costruire ponti e centrali con le decine e decine di miliardi che vogliono spendere possono risolvere in modo diverso la questione energetica e mettere in sicurezza il territorio cosi' martoriato. La Francia che ha una sessantina di centrali nucleari è in difficoltà e ha un deficit energetico di 38 miliardi di €.il problema non è la produzione di energia ma i picchi di domanda. Alle prossime votazioni questi signori non li votero' e spero che in regione vadano in minoranza perchè sono solo dei lobbisti. Cari MOLISANI non li votate e pensate al vostro futuro e dei vostri figli. Ragionate in modo distaccato e non pensate al piccolo interesse ma all'interesse di tutti
# - postato da Cafè lunedì 04 gennaio 2010 alle 17:06:00

7
Cosa mi auguro per il 2010? Che si avveri quanto auspicato da Vaccaro nella rubrica "l'Ospite" di oggi. Che cioe' i temolesi ricordino, all'atto del voto, la deleteria politca del Cosib sul nostro territorio e scoffiggano, con una valanga di voti quei politici, soprattutto di destra, che hanno appoggiato chi ha devastato il territorio in nome di un falso progresso, avvelenandoci la vita. Mi auguro che tutti ricordino quel maledetto elenco dei siti scelti per l'installazione delle centrali nucleari e innorridiscano al pensiero che Termoli e' in quell'elenco. Mi auguro che la cattiva politica, di qualsiasi colore essa sia, sia messa al bando da elettori che con la forza del loro cervello riescano a capire e scegliere chi vuole veramente impegnarsi per migliorare il nostro territorio. Grazie al Sig. Vaccaro.
# - postato da Lucialidia martedì 05 gennaio 2010 alle 10:56:03

8
per primonumero: cosa aspettate a riavviare il guestbook.....mi piacerebbe sapere se il figlio di erode ha raggiunto il sogno.....del padre e cioè essere assunto alla fiat!!!!IUSTITIA NEMINI NEGANDA! (la giustizia non deve essere nagata a nessuno).saluti.
# - postato da Monarchico martedì 05 gennaio 2010 alle 19:01:14

9
E spero anche di non vedere più eclatanti casi di nepotismo, nel servizio fotografico che correda l'articolo sull' IDV, si vede il rubicondo faccione di Di Pietro Junior. E' evidente che neanche l'Eroe di Mani Pulite sfugge al tipico malcostume italiano, raccomandare i figli, che come è noto "So piezz'e core".
___________________________________________
Sig. Monarchico, ma lei permette che mentre tutti i soliti Soloni parlano, parlano e parlano, facendosi intando i cavoletti loro e dei loro cangiunti, anche il Sig. Erode aspiri modestamente ad un posto da metalmeccanico per il proprio figliolo.
Saluti a tutti i lettori.
# - postato da RMP martedì 05 gennaio 2010 alle 21:13:20

10
Per Monarchico.
Un sogno? No. Il lavoro è un diritto costituzionale. Ma stai tranquillo, quel diritto verrà sempre negato ai nostri figli (mio compreso) grazie ai monaci che ci sono in giro! È si permettono pure di dire che sono dalla parte dei lavoratori!!!!
Per RMP.
La mia aspirazione è la stessa aspirazione di qualsiasi padre che vive qui in Italia, ovvero quella di vedere i figli sistemati onestamente e non a scapito degli altri!!
# - postato da Erode da Non è un sogno! è un diritto! martedì 05 gennaio 2010 alle 21:37:30

11
Si, io sono daccordissimo, forse sono stato poco chiaro nel post precedente.
Cordialmente la saluto e auguri di cuore per suo figlio e per tutti i giovani in cerca di lavoro.
# - postato da RMP martedì 05 gennaio 2010 alle 22:13:37

12
certo sig. RMP, il sig erode ha diritto di vedere il figlio sistemato. come no. ma allora su questo sito dovrebbe scrivere il figlio. lui dovrebbe essere incazzato e contrastare questo modo di fare. ma invece, come succedeva a me alle elementati, arrivava mammina o papino che prende le parti. a ventuno anni non si abbisogna dei padri per difendersi il diritto al lavoro"costituzionalmente"garantito. secondo lei la costituzione garantisce alla Fiat le vendite a fine anno???? come può allora la costituzione garantire a suo figlio un posto alla Fiat??? si tira troppo in ballo il "diritto a quello", "diritto a quell'altro", ma spesso i doveri non si sa nemmeno dove siano di casa. sig. erode, mi spiega perchè la maggior parte dei dipendenti Fiat acquista auto di marchi stranieri??? cominciamo da questo e non a uno sfigato 45enne che per dare un senso alla sua vita deve farsi assumere in Fiat. a 45 anni??? mi creda, megli suo figlio non assunto a 21 anni che un 45 enne che riesce a trovare lavoro allora. per questioni di dignità ovviamente. credo che suo figlio non avrà problemi a trovare lavoro. tempo al tempo. PARETO LEGIS, QUISQUE LEGEM SANXERIT.
# - postato da Monarchico martedì 05 gennaio 2010 alle 22:28:49

13
Buongiorno
Li sono rifiutati alla banca perché il vostro credito non risponde alle loro norme? Sognate di possedere la vostra casa, ma si a rifiutato un mutuo ipotecario a causa di un credito insufficiente? I vostri affari si sono migliorati da un anno. Avevate necessità di denaro per aumentare la vostra attività. Che abbiate avuto ritardi di pagamento spiegabili, un indebitamento eccessivo, un divorzio o una perdita di posto di lavoro o altri. Potreste avere una seconda possibilità al credito particolare. Vi offriamo crediti in una corte délaie ha un tasso accettabile e secondo il vostro mezzo di rimborso. i prestiti si fanno a partire da 1.000€ a 2.300.000€ per ulteriori info contattarle all'indirizzo seguente:
Posta elettronica: fabriceledeme@hotmail.com
# - postato da Ledeme da Roma lunedì 21 dicembre 2015 alle 10:53:08

14
Avete bisogno di soldi urgente ? monicabonomi1@gmail.com Ciao! L'assistenzaa finanziariaa al servizio tutti i vostri bisogni urgenti: monicabonomi1@gmail.com ( 5000€ -2.000.000€ ) Grazie
e-mail: monicabonomi1@gmail.com
# - postato da Monica1 da Roma lunedì 04 gennaio 2016 alle 18:24:18

 

 


 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2012 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006