Chateau dAx
PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Spazio Relax
 
SPORT

Sport
Pazzo Campobasso: va in vantaggio, si fa rimontare ma al 92’ coglie il meritato 2-2
Nel primo tempo i rossoblù dominano a Castelfidardo e trovano l’1-0 con D’Agostino su calcio di punizione. Nella ripresa i marchigiani ribaltano tutto: prima il pareggio con Giovagnoli poi il sorpasso firmato da Minella su discusso calcio di rigore. Nella parte finale i Lupi tornano in avanti, premono, e nel secondo minuto di recupero trovano il pari.


Campobasso. Una partita al cardiopalma. Il Campobasso pareggia a Castelfidardo dopo novantacinque minuti a dir poco vibranti. Un primo tempo che i rossoblù gestiscono molto bene. Il primo tentativo è di Gurma al 4’, tiro a giro alto. Spreca tutto D’Agostino poco dopo. Avvio di personalità da parte del Campobasso che fa la partita e ha possesso palla. Al 15’ Gerardi fa il fenomeno al limite dell’area, serve Gurma che aggancia in modo problematico e non riesce a presentarsi davanti a Selvaggio. La partita non è spettacolare ma tatticamente comandano i campobassani.

Corre il 33’ quando D’Agostino insacca direttamente su punizione il sesto timbro stagionale, parabola leggermente deviata a ingannare il portiere. Gurma aveva lavorato una bella palla recuperata nella tre quarti e offerta al numero 10 ai venti metri. Tenta una reazione sterile il Castelfidardo prima del riposo.

Nella ripresa i marchigiani provano a rispondere, inserendo Trillini e Ghiani per Bordi e Mihaylov. Cerca il colpo a sorpresa D’Agostino al 53’ senza però trovare il bersaglio. Ma a sorpresa, su corner, al 59’ Giovagnoli trova la botta giusta e punisce Landi che tocca ma devia in rete. Un Lupo tornato in campo troppo rinunciatario. E al 62’ è calcio di rigore per il Castelfidardo per un presunto fallo di mano di Capozzi. Dagli undici metri realizza Minella. Match completamente ribaltato nel giro di tre minuti.

Foglia Manzillo corre ai ripari: entra Leone per Gerardi. Prima della mezzora Ribeiro scocca una conclusione dal limite, alto. Grandissima occasione per i rossoblù al 77’, quando da un cross di D’Agostino nasce una mischia in area, Gurma deve solo insaccare di testa ma trova la risposta miracolosa di Selvaggio che toglie il pallone dalla porta. E a nove dalla fine Ingretolli si ritroverebbe davanti al portiere ma non afferra la palla di Leone. I rossoblù premono ma senza trovare il meritato pareggio.
92’ Leone prende la traversa da pochi metri, il lancio era di D’Agostino. Ma dal susseguente corner ecco Leone ancora che firma il 2-2 strameritato.

CASTELFIDARDO: Selvaggio, Bordi (46’ Ghiani), Massi, Grazioso, Giovagnoli, Lispi (82’ Di Natale), Montagnoli, Pigini, Mihaylov (46’ Trillini), Borgese, Minella.
ALL.: Vagnoni

CAMPOBASSO: Landi, Capozzi, Elefante (91’ Scognamiglio), Danucci (75’ Ingretolli), Lagnena, Bolzan (91’ Biseglia), Ribeiro, Gerardi, Gurma, D’Agostino, Vecchione (75’ Sorrentino).

ALL.: Foglia Manzillo

ARBITRO: Adalberto Fiero di Pistoia.

Assistenti: Tinello di Rovigo e Tesolin di Portogruaro.

MARCATORI: 33’ D’Agostino (CB), 59’ Giovagnoli (CA), 62’ Minella (rig.) (CA), 92’ Leone (CB).

Note: ammoniti Grazioso, Ghiani (CA), Capozzi, Leone (CB). Presenti circa 1000 spettatori di cui 150 da Campobasso.

(Pubblicato il 22/10/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006