PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Cianciosi srl
 
Primo piano
Cerca tra gli articoli
Almeno una parola

Novembre 2017

24/11/17 ARTICOLO PROMOZIONALE
Black Friday? No, da Filippo Marchesani è Black Weekend
  I migliori brand scontati del 30 per cento per una promozione unica che dura tre giorni. Dal 24 al 26 novembre negli store firmati Marchesani di Cupello e Vasto scatta il Black Week-End: occasioni imperdibili sull’intera collezione Autunno/Inverno 2017 donna, uomo e kid.
 
24/11/17 Economia & Lavoro
Il pizzaiolo ’per caso’ che ha scoperto la dote per gli impasti. E ora insegna un lavoro sicuro
  Nicola Marinucci, 38 anni, è l’incarnazione di una professione - quella del pizzaiolo - di sempre maggiore successo, richiestissima nel mondo e in Italia perchè, racconta il gestore della Bahia azzurra di RioVivo, "a una buona pizza non rinuncia nessuno". Dopo gli anni come barista a Pozzo Dolce, la sfida di una pizzeria che nel corso degli ultimi tre anni è diventato uno dei locali più gettonati in città. Merito di un impasto con farine di solo grano italiano, di una lievitazione tra 48 e 72 ore e di una elevata digeribilità, ma anche di una forza di volontà straordinaria: "Oggi il lavoro te lo devi costruire, e a lungo andare i sacrifici vengono ripagati". Da un anno Nicola Marinucci insegna a fare la pizza ai ragazzi del corso promosso da Confesercenti. "Il 60 per cento trova lavoro a tempo di record". Tra i neo diplomati diversi termolesi che ora lavorano all’estero, e perfino un migrante che fa la pizza "made in Termoli" a Parigi.
 
23/11/17 Cronache
Malore sul palco del teatro Savoia, muore il direttore della biblioteca dell’Università
  Dramma questo pomeriggio, 23 novembre, durante l’evento di presentazione dell’opera monumentale ’Storia di Campobasso’ di Edoardo Gasdia. Giorgio Palmieri, 59 anni, sarebbe stato stroncato da un infarto: durante il suo intervento sul palco, si è accasciato al suolo privo di vita davanti agli occhi increduli e sgomenti delle centinaia di persone presenti in platea. La notizia ha fatto subito il giro della città capoluogo, sconvolti i colleghi dell’Ateneo molisano. I funerali sabato 25 novembre alle 11 a Riccia.
 
23/11/17 Guarda il video
Una strada per l’australiano che salvò un molisano: "Gesto d’amore senza confini"
  Con una toccante cerimonia in sala consiliare Montenero di Bisaccia ha intitolato una via del paese a Harvey Ling, australiano che durante la seconda guerra mondiale ospitò e diede lavoro nella sua fattoria al montenerese Croce Travaglini, deportato in Tasmania dagli Alleati. «Mio nonno parlava sempre bene di quella famiglia - racconta oggi il nipote Mario -. L’unico suo rimpianto è di non essere mai tornato a trovarla, perchè lo trattarono come un figlio». Alla cerimonia, con tanto di targa scoperta nella zona Bivio, hanno partecipato anche la nipote del signor Ling, la signora Lisbeth Alley arrivata insieme al marito Brent dalla Nuova Zelanda, dove risiedono. «Sancito l’amore fra le nostre famiglie» ha detto davanti agli alunni dell’Omnicomprensivo e al sindaco Nicola Travaglini.
 
23/11/17 Cronache
Montini senza collaudo, lavori ’secretati’ alla Don Milani: ’ombre’ sulle scuole della città
  Cancelli sbarrati e cartello di cantiere lontano da sguardi indiscreti in via Leopardi dove gli operai sono al lavoro da quindici giorni per l’adeguamento sismico dell’edificio. Un genitore denuncia: "Sono stati disattesi gli obblighi di legge". Ancora polemiche sull’istituto comprensivo di via Scarano chiuso dopo il crollo di un pezzo del solaio. "La scuola media è stata aperta senza il collaudo e senza prendere in considerazione le prescrizioni della commissione sismica regionale", la segnalazione di Francesco Pilone che ha depositato una nuova interrogazione in Consiglio comunale.
 
23/11/17 Pronto Soccorso
Sparisce una borsa, acquisiti i filmati. Attive le telecamere contro furti e aggressioni
  L’ultimo episodio si è verificato ieri, mercoledì, quando è stata rubata la borsa di una paziente nel reparto di emergenza. I carabinieri del nucleo operativo stanno svolgendo Una indagine e sarebbero Sulle tracce del responsabile. Intanto il Pronto Soccorso è stato dotato da qualche mese di un sistema di videosorveglianza negli ambienti comuni e nel corridoio, considerato necessario dopo le aggressioni a medici e infermieri, altri episodi di furto e pazienti andati in escandescenza. «Le telecamere sono un deterrente a mettere in azione comportamenti illegali o non rispettosi» spiega il primario facente funzioni Nicola Rocchia.
 
23/11/17 Cronache
’ndrangheta: l’Antimafia sequestra 4 appartamenti intestati a molisano inesistente
  Il Tribunale di Reggio Emilia ha disposto un maxi sequestro da un milione e mezzo di euro nei confronti di Salvatore Cappa, 55enne già condannato per associazione mafiosa nell’operazione "Aemilia". Fra i beni sequestrati al calabrese anche 4 immobili intestati fittiziamente a tale Celestino Sassi, sui documenti nato in Francia e residente a Campomarino, nei fatti mai esistito.
 
23/11/17 Cronache
Antiterrorismo non vale per pista di ghiaccio, parroco insorge: "Chiudo la Cattedrale"
  Furgoni e auto in sosta, un piccolo container e la casetta della biglietteria: stamattina era il caos in piazza Prefettura - blindata da settembre per le recenti disposizioni in materia di antiterrorismo - per i lavori di sistemazione della pista di pattinaggio voluta dal Comune per gli eventi di Natale. Don Michele Tartaglia, che aveva lanciato un appello alle istituzioni, sbotta e minaccia di chiudere la chiesa: "«Perché si impedisce alle persone di entrare nella piazza e poi si permette ad altre di fare qualsiasi cosa che implichino situazioni di pericolo?», l’amara riflessione che fa don Michele a Primonumero. E’ come se venissero usati due pesi e due misure. «I pericoli legati al terrorismo non valgono per tutti? Se poi – riferisce il parroco - il principio è che la piazza è chiusa per fare quello che l’amministrazione vuole, lo dicano chiaramente ma non accampassero motivazioni legate alla sicurezza".
 
23/11/17 Corso Umberto
Auto, 24 ore di stop per l’asfalto. "Danni al commercio". Il disagio solo un giorno
  Gli operai sono tornati nuovamente su Corso Umberto da questa mattina, giovedì 23 novembre, e per le prossime 24 ore il tratto di strada a ridosso di Corso Nazionale sarà chiuso al traffico per verniciare di nuovo di rosso le parti rovinate dall’intervento di una spazzatrice della Te.Am., che si è scusata con il Comune per l’errore. Per i negozianti «Sarà un giorno in cui il commercio ne risentirà - spiegano - ma meglio oggi, giovedì, e non domani in occasione del fine settimana e del Black Friday che prevede sconti e un bel movimento nelle attività».
 
23/11/17 Assenteismo
Timbravano e andavano in palestra e a fare spesa: sette indagati in Consiglio regionale
  Ore e ore di filmati, pedinamenti e intercettazioni della Squadra Mobile coordinata dal sostituto procuratore Nicola D’Angelo. Dall’inchiesta sono emersi decine di episodi di assenteismo nella sede del Consiglio regionale di via IV novembre da parte di sette dipendenti pubblici assunti a tempo indeterminato. Ore e ore “rubate”, ipotesi di truffa ai danni dello Stato. Chi timbrava per coprire chi andava in palestra o a fare commissioni private, chi invece non firmava l’uscita per fare shopping o la lunga pausa al bar, tornando a ’smarcare’ solo al termine del turno di lavoro che avrebbe dovuto effettuare.
 
23/11/17 ARTICOLO PROMOZIONALE
Tre giorni di grandi sconti per donna, uomo e bambino: è il Black Week-End di Benetton
  Venerdì, sabato e domenica shopping imperdibile nello store di Corso Umberto a Termoli. Sconti su tutti gli articoli donna, uomo e bambino. Per le famiglie straordinaria opportunità di unire qualità di Benetton e Sisley a prezzi ribassati.
 
22/11/17 Società & Costume
Ti senti un genio? Dimostralo col test sul Quoziente Intellettivo. "Utile per il Cv"
  Al FabLab di via dei Meli domenica mattina 26 novembre sarà possibile partecipare al Brain 2017, il test sul Quoziente Intellettivo che permette di stabilire se si ha una intelligenza superiore a quella del 98 per cento della popolazione mondiale. «In Italia è un valore poco considerato ancora, ma all’estero vale molto per il curriculum» afferma Fiorenzo De Fanis, una degli associati Mensa che organizzano l’evento.
 
22/11/17 Cronache
Maria, vittima dei bulli a 14 anni: "Insulti pure sul cellulare, ora sto bene grazie a mia madre"
  La giovane studentessa campobassana ha avuto il coraggio di raccontare la sua storia questa mattina, 22 novembre, nel corso della manifestazione ’Io bullo da solo’ organizzata dall’Assessorato alle Politiche sociali del Comune di Campobasso. "Ho capito - le parole di Maria - che non bisogna mai aver paura di parlare perché ci sono delle persone che possono darci una mano". Per la psicologa Alessandra Passarella "purtroppo quando la famiglia è assente, i ragazzi sviluppano delle fragilità".
 
22/11/17 Cronache
Porta a porta in 9 paesi, verso nuova proroga. "Nel 2018 però si comincia". 4 ditte in gara
  Manca ancora la commissione di gara per l’apertura delle 4 buste presentate all’Unione dei Comuni per il servizio di raccolta differenziata nei dieci paesi che ne fanno parte. «Contiamo di fare l’aggiudicazione entro la fine di quest’anno» afferma il presidente dell’ente, Leo Antonacci. Ma sembra probabile una nuova proroga, l’ennesima dopo che il contratto con la Tekneko è scaduto due anni fa. Intanto hanno risposto al bando da 23 milioni di euro due ditte pescaresi, una casertana e una molisana.
 
22/11/17 Cronache
Da ferite e lividi la verità sulla morte di Mauro Lupicino: eseguita l’autopsia
  Questa mattina, 22 novembre, alle 9.30 il sostituto procuratore ha conferito l’incarico al medico legale Carmela Fiore dell’ospedale di Foggia. L’avvocato Silvio Tolesino - che difende il 29enne indagato per omicidio preterintenzionale - ha nominato un perito di parte. Presenti al conferimento anche gli avvocati della famiglia Lupicino: Verde, Baranello e Albino. L’esame è iniziato è attorno alle 10.30 ed è durante circa tre ore. I risultati fra sessanta giorni
 
22/11/17 Corse Termoli-Campobasso
Autobus strapieno, passeggeri a piedi o costretti a viaggiare in piedi. “Così non può essere”
  Protestano i pendolari della tratta tra la costa e i capoluogo di Regione, che spesso vengono lasciati a piedi oppure fatti salire sul mezzo per un viaggio in piedi, come su un "tagatà", fra gente che sbatte e ondeggia. Le corse più problematiche, raccontano i pendolari inviperiti e esasperati, sono quelle del mattino e di mezzogiorno e 40 da Termoli e quelle delle 17 e 18 da Campobasso.
 
22/11/17 Guarda la galleria fotografica
La curiosità dei bambini davanti a chi salva vite. "Sì, abbiamo paura. Voi rispettate le regole"
  I vigili del fuoco del distaccamento di Termoli hanno incontrato questa mattina, mercoledì 22 novembre, gli alunni delle scuole elementari Principe di Piemonte e Difesa Grande della città per una lezione sulla sicurezza e sulle regole da rispettare in ogni situazione e una spiegazione delle loro attività. Arrivati davanti a scuola con un mezzo, hanno raccontato anche come si interviene e che strumenti hanno a disposizione. Tante e diverse le domande dei bambini di fronte al racconto di chi salva vite e spegne incendi. «Sì, abbiamo paura - hanno confessato - ma siamo pronti e addestrati ad affrontare tutto. Mi raccomando - ha spiegato uno di loro - rispettate sempre le regole, è importante per evitare situazioni di pericolo».
 
22/11/17 Cronache
Ruba una Mini Cooper ma la Polizia lo bracca sulla via di fuga per la Puglia: arrestato 38enne
  La squadra volante ha ammanettato un barese di 38 anni dopo che nella notte ha portato via da un garage di via Depretis una Mini Cooper del 20016. Intercettato lungo via Puglia, l’uomo aveva due macchine a fargli da staffetta che si sono dileguate. Per lui invece sono scattate le manette e l’accusa di furto aggravato. Nel pomeriggio, dopo la direttissima, la conferma dell’arresto. Il dirigente Domenico Farinacci: «Se i cittadini chiamano per tempo, i nostri servizi hanno riscontri rilevanti».
 
22/11/17 Il caso
La norma ’brucia-sindaci’ manda in tilt la maggioranza: nuovo stop alla legge elettorale
  Sarebbe dovuto iniziare ieri, 21 novembre, in Consiglio regionale l’esame della riforma elettorale, ma un emendamento che blocca la candidatura dei primi cittadini spacca la coalizione guidata da Paolo di Laura Frattura. Registi dell’operazione sarebbero Salvatore Ciocca e Cristiano Di Pietro che avrebbero trovato sponde in alcuni colleghi: almeno 5 consiglieri sarebbero a favore del testo. E così, nonostante un vertice fiume in via Genova, in maggioranza non si trova l’accordo. Ad opporsi sarebbero due big della Giunta: Pierpaolo Nagni e Vittorino Facciolla, che alle Regionali di marzo vorrebbero presentare due liste composte da amministratori. Per il Movimento 5 Stelle "è il segnale della resa dei conti". In stand by anche gli emendamenti che Vincenzo Niro proporrà all’Aula sull’ineleggibilità e l’incandidabilità degli aspiranti consiglieri. Tutto rinviato a lunedì 27 novembre.
 
21/11/17 Economia & Lavoro
6 mesi di lavoro a 500 euro: finanziati 909 tirocini per persone in difficoltà
  La Regione Molise ha finanziato con 3 milioni di euro di fondi comunitari 909 tirocini di inclusione sociale, cioè destinati a persone con particolari difficoltà sociali, familiari e lavorative, compreso un piccolo numero di migranti. I posti semestrali a circa 500 euro al mese vanno suddivisi nei sette Ambiti sociali di zona del territorio regionale. «ci eravamo prefissi di creare una reale opportunità di valorizzazione sociale ed economica per i cittadini molisani meno fortunati, attraverso una loro mirata qualificazione per il mondo del lavoro, e assieme ai nostri sette Ats abbiamo dato forma a un impegno rilevante che adesso verrà attivato» commentano Frattura e Facciolla.
 
21/11/17 Politica
Tunnel, commissione prende altro tempo. "Decisione su referendum entro fine anno"
  Nella riunione di martedì pomeriggio 21 novembre in Comune gli esponenti del comitato No Tunnel hanno illustrato una memoria nella quale hanno cercato di dare risposta alla richiesta di chiarimenti chiesta dalla commissione per il referendum sul progetto di riqualificazione. Adesso servirà una terza e definitiva riunione per la decisione finale. «Ci riuniremo a breve e comunque prima della fine del 2017» ha assicurato il presidente e e segretario comunale, Vito Tenore. Dal presidente del comitato No Tunnel cauto ottimismo. «Abbiamo spiegato le nostre ragioni, siamo fiduciosi».
 
21/11/17 Cronache
Telecamere Sky in Molise per le riprese di "4 Ristoranti". Caccia alla vera "cucina contadina"
  Entro fine mese si conosceranno i nomi dei quattro ristoratori che si daranno le pagelle per il programma condotto dallo chef Alessandro Borghese. Le telecamere di "4 Ristoranti" per la prima volta in Molise grazie a un contributo pubblico di cinquemila euro per ospitare la troupe. Il tema della puntata sarà la cucina contadina. Facciolla: "Con un modesto investimento di risorse vincolate alla comunicazione e alla pubblicità del PSR 2014-2020 puntiamo ad ottenere il massimo risultato, con un potente ritorno di immagine a livello nazionale per la nostra regione”.
 
21/11/17 Cronache
Montini, lezioni pomeridiane per 360: alunni di Mascione in via Gramsci, altri in Casa Studente
  Firmata l’ordinanza che istituisce il doppio turno pomeridiano dopo il crollo di un solaio alla Montini di via Scarano: il sindaco ha disposto che le quattro classi di Mascione, per un massimo di 100 alunni, frequentino le lezioni nell’edificio di via Gramsci, e tutti gli altri nella ex Casa dello Studente di via De Gasperi. La disposizione di Battista arriva dopo ore di grande confusione: la preside Agata Antonelli alla fine di un’altra giornata difficile ha concesso il nulla osta per il trasferimento delle attività didattiche. Le grandi manovre per organizzare la convivenza con i bambini della "Giovanni Paolo II" non sono ancora partite e tra i genitori regna la preoccupazione, ma si registrano anche rabbia e rassegnazione.
 
21/11/17 Cronache
1100 parcheggi a pagamento, ecco il nuovo gestore. Appalto per 6 anni a una ditta romana
  Dopo il fallimento dell’Aipa e la gestione temporanea attuale della Mazal, il Comune ha affidato definitivamente il servizio di gestione e riscossione del pagamento dei parcheggi a pagamento su tutto il territorio comunale e nel parcheggio di via Campania. Ha vinto l’appalto fino al 2023 per 1,9 milioni la Publiparking srl di Roma. Ma sul servizio restano le incognite legate alla possibile realizzazione del multipiano sotto piazza Sant’Antonio.
 
21/11/17 Società & Costume
‘Uomini-buste’ e ‘uomini-barili’: il murale di 45 metri che colora il Terminal e denuncia i disservizi
  Le opere realizzate dall’artista abruzzese Alleg e dal campano Domenico Tirino Naf-mk chiudono ufficialmente il festival dedicato all’arte di strada, ‘Draw the Line 2017’, e si fanno portavoce della raccolta differenziata che a Campobasso ha ancora numeri molto bassi. “Quello che ci sentiamo di dire è che troppo tempo sta passando e non vorremmo come cittadini continuare a scivolare sulla nostra stessa immondizia e a vivere in città come camere a gas” spiegano gli organizzatori della ‘Malatesta Associati’. Che poi affondano il colpo sulle condizioni in cui versa la stazione degli autobus del capoluogo: "Disservizi all’ordine del giorno".
 
21/11/17 Cronache
Strada chiusa e traffico deviato per la gru di 25 metri. Tra un anno il nuovo palazzo
  Corso Fratelli Brigida è stato chiuso tra via Pepe e l’intersezione con via Cesare Battisti per permettere ai tecnici e agli operai della ditta Pizzicoli di Apricena di montare la gru alta venticinque metri, con un’apertura di altrettanti venticinque metri e la possibilità di alzare fino a venticinque tonnellate di peso. I lavori andranno avanti per tutta la giornata di oggi, martedì 21 novembre, e permetteranno alla ditta incaricata di costruire il palazzo di quattro piani all’incrocio con via Pepe, dove al piano terra potrebbe arrivare la farmacia della famiglia Cappella. «Abbiamo bloccato l’acquisto del locale - conferma il dottor Roberto Cappella - poi si vedrà».
 
21/11/17 Cronache
Luminarie, pista di pattinaggio e un abete a Fontanavecchia: 50mila euro per il Natale in città
  A più di un mese di distanza dal Natale, la giunta Battista ha approvato la delibera per stanziare i fondi per allestire le luminarie nel centro del capoluogo, lungo le vie del borgo e in alcune zone semicentrali. Tra i progetti pervenuti a Palazzo San Giorgio saranno scelti quelli che propongono sfumature diverse da quelle degli ultimi tre anni e che avranno una certa attinenza con i luoghi dell’allestimento. Confermata anche la pista di pattinaggio in Piazza Prefettura ad esclusivo carico della ditta beneventana che torna anche quest’anno. Anche Fontanavecchia sarà illuminata con un grande abete natalizio.
 
21/11/17 Cronache
Prosciugò i conti dei clienti, altre denunce: si allarga la frode del broker. Indaga la Finanza
  La compagnia di Termoli della Guardia di Finanza sta lavorando per raccogliere gli elementi di prova a carico del 39enne Giancarlo Coscia, sedicente consulente finanziario di Termoli, denunciato da numerosi suoi clienti che lo accusano di aver versato sul suo conto oltre due milioni di euro dei loro risparmi che invece avrebbe dovuto investire. E ci sarebbero anche altre Procure al lavoro sulle società coinvolte. Il caso è finito anche su "Il Sole 24 Ore", che riconduce il meccanismo truffaldino a uno schema di Ponzi.
 
20/11/17 Guarda il video
L’ospitalità molisana a colpi di caciocavallo e salsiccia. "Quel video è uno spot per il turismo"
  I ragazzi di Calciocavallo Molise fanno ancora centro con un video girato in piazza Duomo, a Milano, nel quale offrono ai passanti degli assaggi di salsiccia, soppressata, vino rosso e caciocavallo. Stranieri e italiani apprezzano e sui social tutti plaudono all’idea e alla realizzazione del filmato, godibile e ben fatto, quasi una pubblicità per l’intera regione e le sue eccellenze enogastronomiche. «Fanno più loro per il turismo che la Regione Molise».
 
20/11/17 Cronache
Morte Lupicino, sequestrati abiti di Borsa aspettando autopsia. Il dolore corre in rete
  Mercoledì 22 novembre sarà eseguita l’autopsia sul corpo di Mauro Lupicino, volta a chiarire la causa della morte e una eventuale correlazione con la violenta lite scoppiata a Fontanavecchia con il 29enne Mirko Borsa. Le indagini dei carabinieri nel frattempo scavano nel passato dei due protagonisti e hanno sequestrato gli abiti indossati dall’unico indagato per omicidio preterintenzionale. Il dolore corre anche sui social: se Borsa ha chiuso la sua bacheca facebook, Manolo, fratello di Mauro, ha scritto un post ricevendo decine di messaggi di condoglianze.
 
20/11/17 Cronache
10mila euro di danni per il raid in stazione: "Il branco, ragazzi senza valori". Ma ora chi paga?
  All’indomani del violento atto teppista messo in atto da sei ragazzi, termolesi e bassomolisani, nella stazione di Larino, sono tanti i commenti in città, tra genitori e anche sui social network, sotto alle foto che raccontano di vetri rotti, porte scassinate e incendi appiccati. Diecimila euro il valore del danno creato alle prime ore di domenica 19 novembre. E non mancano le analisi di psicologi che con i ragazzi della stessa età, tra i 16 e i 20 anni, lavorano ogni giorno. «E’ la tecnica del branco - spiega una psicologa del consultorio - quando si riuniscono e c’è un leader negativo non sanno dire di no, agiscono senza rendersi conto di quello che fanno. Ci vuole una giustizia più veloce, che intervenga subito e con delle pene esemplari, niente percorsi o lavori socialmente utili ma il lavoro per ripagare i danni, non quello dei genitori, ma quello di chi sbaglia, cioè il loro. Poi bisogna capire che genitori sono, con loro bisognerebbe parlare, devono insegnare il valore del rispetto e della responsabilità, e loro dovrebbero fare corsi prima di mettere al mondo figli».
 
20/11/17 Cronache
Arriva super gru in centro per il palazzo di 4 piani: Corso Fratelli Brigida chiuso per 24 ore
  La disposizione è del Comune di Termoli, che per consentire l’installazione di una gru nel cantiere dove si sta realizzando un nuovo condominio ha chiuso al traffico, per la giornata di martedì 21 novembre, il Secondo Corso, nel tratto compreso tra l’intersezione tra via Gabriele Pepe e l’intersezione con via Cesare Battisti. Traffico deviato fino al termine dei lavori, che dovrebbero essere ultimati nel pomeriggio. Ma la chiusura, per ora, è di 24 ore.
 
20/11/17 Guarda il video
’Montini’ chiusa a tempo indeterminato. Doppi turni nella ex Casa dello Studente
  Lezioni di pomeriggio per gli studenti dell’istituto comprensivo di via Scarano chiuso da giovedì scorso, da quando quando è crollato un pezzo del solaio nel laboratorio di scienze. Questa mattina, 20 novembre, il sindaco Antonio Battista ha ricevuto la dirigente scolastica Agata Antonelli e una delegazione di docenti e genitori. "Le attività didattiche riprenderanno probabilmente con i doppi turni. L’edificio ’Montini’ continuerà ad essere chiuso, poi verificheremo le condizioni complessive dell’istituto ed eventuali immobili privati in cui trasferire gli alunni".
 
20/11/17 Cronache
Giocano con la plastichina, poi rubano alla "D’Ovidio". Torna l’incubo furti nelle scuole
  E’ stato scoperto lunedì mattina l’ennesimo furto messo a segno alla "Francesco D’Ovidio": secondo gli investigatori ci sarebbe una gang locale dietro il colpo avvenuto tra sabato e domenica notte. Molte le tracce lasciate nella scuola media: prima di portare via un monitor e un mixer i ladri hanno mangiato biscotti e persino giocato con il Das. L’assenza di un efficace sistema di videosorveglianza continua a rendere molto vulnerabili gli istituti del capoluogo.
 
20/11/17 Cronache
Verga elettrica e buoi ridotti allo stremo: nuove denunce sulle Carresi. Le prove su Youtube
  La tradizionale corsa trainata dai buoi del Basso Molise finisce ancora sotto la lente d’ingrandimento degli animalisti che segnalano due episodi "anomali" di violenza sugli animali avvenuti durante le Carresi di Ururi e Portocannone. Ad aver suscitato indignazione l’utilizzo "del punteruolo elettrico, non ci sono dubbi", che ha fatto stramazzare al suolo i buoi. Le prove sarebbero nei video finiti anche su YouTube. Nella loro denuncia, oltre a segnalare esattamente i momenti nei quali i carristi dei Fedayn di Ururi e dei Giovani di Portocannone utilizzano stimolatori vietati, domandano se "sia normale questo comportamento, date le regole del nuovo disciplinare di gara" e alla luce dei sequestri avvenuti nel 2015, che per un anno avevano fatto saltare le Carresi per una indagine tutt’ora in corso.
 
20/11/17 Cronache
“Troppi incidenti e autisti indisciplinati”: mega rotonda sulla Campobasso-Foggia
  Da un paio di settimane, sulla Statale 645, conosciuta come Fondovalle del Tappino, è stata costruita una rotatoria per limitare la velocità. L’opera è stata realizzata all’altezza del centro sportivo M2. “E’ un intervento che ha messo a punto l’Anas per dare più sicurezza su quel tratto di strada. Lì si è sempre corso troppo con le auto e c’era una sorta di interferenza tra il traffico in entrata e quello in uscita. L’intervento non è finito, con un progetto ulteriore a completamento sarà realizzata una strada che partendo dal bar arriva fino al centro, così anche chi viene da Foggia non ha alcun problema nella manovra a sinistra”. L’appalto è costato 485mila euro a base d’asta, i lavori sono affidati all’impresa ‘Totaro asfalti’ di Lanciano.
 
19/11/17 Cronache
Escono dalla festa, svaligiano bar e distruggono stazione. Denunciati sei baby vandali
  I carabinieri di Larino hanno avviato le indagini dopo che alle prime ore di domenica 19 novembre, un gruppo di sei ragazzi minorenni e maggiorenni ha distrutto la stazione ferroviaria: hanno appiccato il fuoco tra il primo e il secondo piano, hanno divelto la cancellata che protegge il bar, distruggendo vetri e tutto ciò che trovavano sul loro cammino. In attesa del’autobus sostitutivo che li riportasse nei paesi del Basso Molise - Termoli, Petacciato e Campomarino - hanno ingannato l’attesa compiendo un vero e proprio raid vandalico. I ragazzi sono stati beccati in flagranza di reato e denunciati ai carabinieri che hanno avviato le indagini, adesso dovranno accertare le responsabilità di ognuno. I danni dovrebbero essere di migliaia di euro.
 
19/11/17 Cronache
Rapina al supermercato Md: minaccia la cassiera con la pistola e fugge col complice
  Intorno alle 13 di oggi, domenica 19 novembre, quando il supermercato in via Corsica stava chiudendo un uomo a volto coperto è entrato nell’attività minacciando la cassiera con una pistola. La donna, che è anche la direttrice, con la pistola puntata alla tempia, si è sentita male. E’ riuscito a portare via solo un centinaio di euro ed è fuggito con l’auto in cui ad attenderlo c’era un complice. Sono fuggiti su via Corsica, in direzione Puglia. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Termoli per i rilievi all’interno del supermercato e avviato le indagini in attesa di avere le registrazioni della telecamera interna. Arrivati anche i soccorsi sanitari con una ambulanza.
 
19/11/17 Cronache
Chiuso anche l’ultimo ristorante cinese. Campobasso è sempre meno “internazionale”
  Tanti i ristoranti tipici e ‘made in italy’ in città, ma per se si vuole assaporare la cucina del mondo bisogna mettersi in macchina e uscire fuori dal capoluogo. Nessuna offerta sul mercato né idee innovative al riguardo: Campobasso non punta sull’etnico e ha davvero poche alternative culinarie costringendo giovani e famiglie a percorrere parecchi chilometri prima di potersi sedere a una tavola più esotica della solita pizzeria
 
19/11/17 SENSO/6
Ricordate i genitori degli anni ’80 e il kit contro la noia?
  In quegli anni si diventava genitori con lo sguardo rivolto ad Ovest, affascinati dall’elezione presidenziale negli Stati Uniti di Ronald Reagan, o ad Est, a inseguire l’ascesa politica di Michail Gorbačëv che, eletto Segretario generale del Partito Comunista dell’Unione Sovietica nel ‘81, dopo 5 anni, annunciava la "perestrojka", con un programma di radicale rinnovamento dell’economia e della società sovietica. Ma quelli erano anche gli anni dell’attentato alla stazione di Bologna che causò la morte di 85 persone con oltre 200 feriti, il più grave attentato nella storia della Repubblica Italiana: si ascoltava la televisione e se ne parlava a tavola, anche con i figli, perché quelli erano eventi eccezionali e assurdi, e i figli dovevano sapere, dovevano conoscere la differenza tra la vita e la morte, tra l’amore e la violenza, tra il bianco e il nero…
 
18/11/17 Cronache
Tutti dal gommista per termiche o catene: l’elenco delle strade dove è obbligatorio averle
  Dal 15 novembre al 15 aprile necessario montare pneumatici da neve o in alternative avere catene a bordo da montare in caso di manto stradale ghiacciato. L’obbligo vale su tutte le statali e su gran parte delle provinciali. L’ente guidato da Antonio Battista ha quindi diramato l’elenco delle artiere provinciali sulle quali vige l’obbligo.
 
18/11/17 Cronache
Svolta nella vertenza per il trasporto urbano, gli autisti licenziati tornano al lavoro
  Tirano un sospiro di sollievo gli otto autisti della Seac che erano stati mandati a casa dall’azienda concessionaria del servizio nel capoluogo lo scorso 15 ottobre. Torneranno a guidare l’autobus dal prossimo 1 dicembre. Ieri, 17 novembre, nell’ultimo vertice in Prefettura, la schiarita: la vertenza è stata risolta. La Seac ha accettato il piano del Comune e provveduto alla revoca dei licenziamenti. Soddisfazione tra i sindacati che hanno deciso di revocare lo sciopero già annunciato per il prossimo 27 novembre.
 
18/11/17 Cronache
Tunnel e Multipiano: Ministro fa ricorso contro progetto, comitati esultano. Città divisa in due
  Come da previsioni dopo l’approvazione definitiva del progetto di riqualificazione da 19 milioni di euro, il Ministro ai Beni Culturali Franceschini ha firmato la richiesta di opposizione a quello che i Comitati definiscono "scempio". La richiesta è stata trasmessa alla Presidenza del Consiglio per il ricorso. I No Tunnel esultano: “Soprintendenza unico ente capace di mantenere la schiena dritta davanti alla prepotenza dei potentati locali, la distruzione di Termoli va fermata”. Il Comune di Termoli intanto prosegue nell’iter e si accinge a portare in Consiglio il progetto per avviare i lavori entro l’anno. Cittadinanza divisa sull’opera, una delle più grandi immaginate negli ultimi decenni per modernizzare la città: contro i dissidenti determinati a proseguire la battaglia per fermare tutto, c’è una parte di popolazione che invece è favorevole.
 
18/11/17 Economia & Lavoro
A Miami gli imprenditori cercano camerieri italiani. “Sono i migliori, grande opportunità"
  Sulla costa della Florida che affaccia sull’Atlantico gli imprenditori italiani - e molisani - della ristorazione cercano camerieri, aiuto cuochi e anche barman. «Sono una trentina le richieste arrivate da Miami per quelli che loro ritengono i migliori, perchè lavorano bene, conoscono il mestiere e non scappano via di punto in bianco», rivela Massimiliano Orlando della Confesercenti di Termoli, dove è arrivata la richiesta da parte di un imprenditore termolese per il personale. Un’opportunità importante anche di lavoro, e una esperienza di crescita dall’altra parte del mondo.
 
18/11/17 Cronache
Morto dopo la lite, c’è un indagato per omicidio. Disposta l’autopsia sul 46enne
  E’ arrivato l’epilogo sulla morte di Mauro Lupicino, 46 enne di Campobasso. I carabinieri hanno ascoltato i testimoni per l’intera notte e interrogato a più riprese Mirco Borsa, il 29enne che in quel momento stava litigando con Lupicino nel cortile delle palazzine di via Fontanavecchia. Il giovane è indagato per omicidio preterintenzionale, ma non è stato arrestato e per ora resta a piede libero. Durante il contrasto non sono mancate botte e pugni tra i due, quindi il 46enne si è accasciato al suolo. Determinante per capire la causa della morte l’autopsia disposta dal sostituto procuratore Vittorio Gallucci, che sarà eseguita verosimilmente lunedì.
 
18/11/17 Cronache
Rubano una slot machine al bar, poi la abbandonano nei campi con duemila euro dentro
  Una banda di malviventi ha agito la notte tra mercoledì e giovedì in un bar di via Principe di Piemonte. Hanno portato via il grosso marchingegno utile a cambiare il denaro e poi lo hanno lasciato in territorio di Ferrazzano. Il proprietario dell’attività commerciale lo ha ritrovato ancora intatto. Sul caso indaga la polizia. Mistero su come siano riusciti a caricare la macchinetta. Per riportarla al bar, infatti, è stato necessario l’intervento di un muletto.
 
18/11/17 L'intervista
Migranti-detenuti nelle casette del sisma, Di Sabato: "Aprire un centro rimpatri? Scellerato"
  Sul futuro dell’ex villaggio post sisma di San Giuliano di Puglia Italo Di Sabato, Coordinatore nazionale dell’Osservatorio sulla Repressione, è in linea con i Sindaci del cratere «dire no a questa forma di accoglienza non è razzismo» e individua nel possibile Centro rimpatri «un non luogo che va ad alimentare solo la paura verso il diversi, e dove le prime vittime sarebbero proprio i migranti».
 
17/11/17 Tragedia a Fontanavecchia
Lite degenera, 46enne si accascia a terra e muore poco dopo. Carabinieri fermano un uomo
  Mauro Lupicino, 46 anni, è deceduto al Cardarelli dove era stato portato d’urgenza dal 118. L’uomo stava litigando violentemente con un 29enne, M.B., anche lui pregiudicato, fermato intanto dai carabinieri e portato in caserma. E’ accaduto poco dopo le 18 a Fontanavecchia, dove il 46enne viveva con la famiglia. Inutili i soccorsi: poco dopo l’arrivo in ospedale il suo cuore ha smesso di battere. Intervenuti polizia e carabinieri, che stanno procedendo nell’indagine. Dietro la violenta lite, degenerata in una tragedia, forse un regolamento di conti.
 
17/11/17 Cronache
"Più carta buttiamo, più vinciamo": alunni in gara per vincere la lavagna interattiva
  Le classi più grandi della scuola elementare del Secondo Circolo Didattico di Termoli sono ufficialmente in gara per vincere una lavagna interattiva e mille quaderni: nei tre plessi di via Po, via Maratona e Pantano Basso per una settimana sarà installata un’isola ecologica della Ecocontrol di Fausto Di Stefano dove conferire la carta; ogni bambino avrà la sua tessera che farà riferimento alla classe e in base al peso raggiunto alla fine dei sette giorni saranno assegnati i premi. «Questo è un modo per coinvolgere anche i genitori e i nonni per imparare e differenziare, riciclare e anche capirne l’importanza», ha affermato il sindaco Angelo Sbrocca parlando ai bambini durante l’incontro di venerdì 17 novembre.
 
17/11/17 Guarda il video
"Ciao Mastro": lacrime e bei ricordi per Salvatore. L’addio degli amici con le arti marziali
  Tantissima gente ha affollato la Cattedrale e Piazza Duomo per salutare un’ultima volta il vigile urbano Salvatore De Gregorio, trovato morto nel letto di casa sua dal figlio ieri. La bara portata a spalla dai colleghi della polizia municipale, mentre al termine dei funerali celebrati dall’amico sacerdote don Benito Giorgetta i suoi allievi e alcuni dei Cavalieri di san Timoteo, dei quali faceva parte De Gregorio, hanno messo in scena un coreografico saluto di arti marziali. Per lui, morto a 60 anni, maestro di Kung Fu, parole appassionate di amici e familiari. "Sempre disponibile, c’eri per tutti, eri una forza della natura". In cattedrale i rappresentanti delle forze dell’ordine cittadine, il sindaco e diversi amministratori.
 
17/11/17 Choc nella scuola di via Scarano
Il solaio crollato nella nuova ala antisismica, la Montini resterà chiusa anche lunedì
  La Procura ha aperto un’indagine dopo il crollo del soffitto nell’ala interessata a settembre dai lavori di miglioramento sismico commissionati dal Comune ad una ditta. Secondo le prime risultanze, il cedimento non sarebbe dovuto ad infiltrazioni d’acqua. "Per fortuna nell’aula non c’era nessuno perchè i bambini stavano per uscire, ma stanotte non ho chiuso occhio: è stato un campanello di allarme", le parole della dirigente scolastica Agata Antonelli. Oggi, 17 novembre, con le lezioni sospese fino a lunedì 20, i genitori dei 300 alunni si sono riuniti in assemblea e sono pronti a chiedere al sindaco la chiusura dell’edificio. Intanto il primo cittadino ha deciso di prolungare la sospensione delle attività didattiche fino al 20 novembre. "Stiamo verificando tutte le possibili soluzioni", sottolinea Battista.
 
17/11/17 Beni per 2 milioni di euro
Mafia Capitale a Vasto: ville e terreni sequestrati a famiglia "nullatenente" legata a un clan
  La Finanza ha eseguito oggi due ordinanze di confisca per un valore dei beni di circa 2 milioni di euro, in applicazione del Codice Antimafia a Vasto, dove secondo indagini partite nel 2013 opera una “famiglia” collegata direttamente a un noto clan di Roma, dedita a spaccio di cocaina e hashish, usura e estorsioni. I provvedimenti riguardano una villa, due appartamenti e due appezzamenti di terreno, per un valore complessivo di circa 2 milioni di euro. beni “non giustificati” visto che le persone che ne risultano proprietarie non hanno alcun reddito e sono pluripregiudicate. Una notizia che conferma la “vicinanza” geografica con associazioni malavitose di stampo mafioso, e mette in evidenza le infiltrazioni criminali che coinvolgono le “tranquille” regioni adriatiche.
 
17/11/17 La legge di Bilancio 2018
In Manovra emendamento taglia-Conservatorio: lavoratori e sindacati in rivolta
  Una delle modifiche presentate al testo, in questi giorni al vaglio del Parlamento, prevede la nascita di venti Politecnici delle Arti in Italia. Per la legge dei grandi numeri, il ’Perosi’ rischia di essere soppresso nonostante sia un punto di riferimento per la cultura molisana, oltre a creare un indotto importante sul territorio grazie alla presenza di studenti e professori provenienti dalle regioni limitrofe. La Flc Cgil incita alla mobilitazione perchè "dal disegno di legge non si capisce nemmeno a quale regione potrebbe essere accorpato il Conservatorio".
 
17/11/17 Cronache
Vigneti abbattuti: "Mafia da non escludere". Possibili incentivi per coltivatori danneggiati
  «Non bisogna escludere nessuna pista, neanche quella della criminalità organizzata». Queste le parole del Maresciallo dei carabinieri Arturo D’Amico a due mesi dall’abbattimento dei vigneti avvenuto nella campagne di Nuova Cliternia. Mesi e giorni nei quali da un lato, a seguito delle denunce degli imprenditori agricoli, sono proseguite le indagini e dall’altro le istituzioni, Regione Molise e Comune di Campomarino, si sono impegnate a trovare una soluzione che in qualche modo risarcisse il danno economico subito. « L’obiettivo è quello di cercare, nell’ambito del nuovo bando per l’assegnazione delle nuove quote di vigneto, in accordo con il Ministero, di riservare una percentuale in favore dei soggetti danneggiati» afferma l’Assessore regionale all’Agricoltura Vittorino Facciolla.
 
17/11/17 Politica
160mila euro per chiudere il contenzioso coi privati, dopo anni apre via Normanno
  Già da oggi potrebbero essere rimossi i blocchi di cemento che impediscono il transito davanti al supermercato Oasi di via Insorti d’Ungheria. Dopo un lungo contenzioso giudiziario, la giunta comunale ha approvato la delibera per pagare 100mila euro all’impresa Falcione e 60mila euro ai privati proprietari della via. Un tratto breve ma di fondamentale importanza per la viabilità della zona, dove nel giro di pochi metri si concentrano due scuole e un ipermercato.
 
16/11/17 Notificata l'ordinanza di sgombero
Tragedia sfiorata per il crollo del tetto, dieci persone fuori casa fino al termine dei lavori urgenti
  Poteva accadere il peggio se il sottotetto avesse ceduto sotto il peso delle tegole crollate, sembra a causa di infiltrazioni e acqua. Ora cinque famiglie, per un totale di 10 persone, dovranno vivere ospiti di familiari o a spese del Comune in alberghi convenzionati fino a data da destinarsi. Il dirigente ai Lavori Pubblici Gianfranco Bove questa sera ha firmato l’ordinanza sulla base della relazione dei Vigili del Fuoco. Gli inquilini della palazzina di via del canottaggio potranno tornare a casa solo ultimati i lavori urgenti di riparazione. Non si esclude una battaglia a colpi di perizie e denunce, anche se l’edificio risale agli anni Sessanta e oggi è complicato ricostruirne la storia urbanistica e accertare eventuali responsabilità per l’accaduto.
 
16/11/17 Cronache
RioVivo, costone frana ancora: il fango arriva sulle case. Fiumi d’acqua e detriti su Provinciali
  Lo smottamento che a gennaio scorso aveva messo Ko alcune abitazioni di via RioVivo riprende a muoversi. Le piogge delle ultime ore hanno fatto scivolare la terra, malgrado alcuni interventi di consolidamento fatti in primavera, a valle, fino alle abitazioni già evacuate una volta. Intanto il maltempo di questi giorni, che arriva dopo mesi di siccità, innesca una raffica di criticità sulle strade, soprattutto le Provinciali bassomolisane, trasformate in fiumi d’acqua e fango. Disagi alla viabilità, ma a partire da domani, venerdì, la pioggia dovrebbe sensibilmente diminuire.
 
16/11/17 Emergenza scuole
Crolla il solaio, la Montini chiude. Infiltrazioni d’acqua anche nelle scuole nuove
  Oggi, 16 novembre, è venuta giù una parte portante del soffitto di un laboratorio dell’istituto comprensivo di via Scarano. Per fortuna in quel momento non c’era nessuno. Solo tanto spavento per gli alunni e il personale docente. Nel pomeriggio il summit con il dirigente scolastico e il sindaco Antonio Battista. Dopo il responso dell’ingegnere dei vigili del fuoco, che hanno effettuato un sopralluogo sul posto, le attività didattiche dovrebbero essere sospese domani 17 e dopodomani 18 novembre. Non solo alla Montini: problemi anche nell’edificio di via Berlinguer, inaugurato lo scorso gennaio. L’aula che ospita la quarta elementare è stata chiusa dopo il crollo di un pezzo di soffitto, poi i lavori di riparazione degli operai della ditta che ha costruito l’immobile. Problemi di infiltrazioni d’acqua anche nel nuovo istituto di via Sant’Antonio dei Lazzari. Le due scuole sono costate un milione e 200mila euro ciascuna.
 
16/11/17 Cronache
Giovanissimi rubano portafogli in villa Musenga, ma trovano il conto corrente in rosso
  Hanno 18 e 17 anni i due ragazzi che avevano rubato il borsello ad una 25enne di origini bulgare in villa Musenga. Dopo aver provato a prelevare i soldi dal bancomat, si sono accorti che il conto corrente era ’all’asciutto’. Nonostante ciò, sono stati incastrati e denunciati dai Carabinieri di Campobasso. Altre persone sono finite nei guai per truffa e per aver danneggiato alcune auto parcheggiate al centro del capoluogo.
 
16/11/17 Cronache
Cede il tetto di una palazzina per la pioggia, 5 famiglie evacuate. "Stanotte si è sentito un botto"
  Il tetto di mattoni è crollato sul sottotetto, evitando una tragedia per gli inquilini di via del Canottaggio, 4 che però ora si ritrovano con gli appartamenti inagibili e il rischio di altri cedimenti. Il "buco" nelle tegole si è verificato questa notte, come riferisce una donna: "Ho sentito il botto, un tonfo forte". Il costruttore è stato chiamato, ma ad accorgersi del danno la Municipale che ha chiamato i Vigili del fuoco, i quali hanno messo in sicurezza momentanea l’edificio e disposto lo sgombero per ragioni di incolumità. Dieci persone senza casa, sarà il Comune a provvedere alla loro sistemazione. La causa del cedimento sarebbero le infiltrazioni di acqua moltiplicate dalla pioggia delle ultime ore. «Eppure il tetto era stato riparato mesi fa, non capiamo cosa sia accaduto» commentano alcuni proprietari che vivono nello stabile, per il quale sono in corso sopralluoghi e accertamenti.
 
16/11/17 Choc e dolore in città
Trovato morto in casa il vigile Salvatore De Gregorio, aveva 60 anni. I funerali in Cattedrale
  60 anni, termolese doc, conosciuto e apprezzato anche per la sua lunga esperienza come maestro di arti marziali. Salvatore De Gregorio questa mattina, 16 novembre, non si è presentato all’appuntamento con i colleghi per una esercitazione al poligono di Lanciano, creando i primi sospetti che sono diventati terribile conferma quando il figlio Basso è andato nell’abitazione in cui il vigile urbano viveva e lo ha trovato nel letto privo di vita. Un malore, forse un infarto, la causa del decesso, scoperto attorno alle 13, che ha creato incredulità e dolore a Termoli. Lutto nella Polizia Municipale. L’ultimo saluto venerdì 17 alle ore 15 in Cattedrale.
 
16/11/17 Cronache
I colleghi lo cercano, lui non risponde: trovato senza vita il vigile Salvatore De Gregorio
  La tragica scoperta è stata fatta dal figlio attorno alle 13 di oggi, 16 novembre. Salvatore De Gregorio, 60 anni, maestro di Kung Fu e da decenni operativo come agente di Municipale a Termoli, è morto nel letto della casa in cui abitava solo. I colleghi lo aveano provato a contattare dal mattino per andare a una esercitazione a Lanciano, e preoccupati dal silenzio avevano allertato la famiglia. Choc in città e dolore enorme: Salvatore De Gregorio era molto conosciuto e amato, maestro di sport per tantissimi termolesi e non solo.
 
16/11/17 Guarda il video
Decine di furti in negozi e garage, arrestato ladro seriale. In casa aveva bottino da 50mila €
  L’uomo arrestato dagli agenti del commissariato sabato sera è Tommaso Russo, vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, negli ultimi due anni in prova ai servizi sociali. È stato ammanettato dopo un inseguimento e una colluttazione, nella quale si è anche ferito un poliziotto. Incredibile la scoperta fatta nella abitazione termolese, dove ha la residenza, e nella casa della sua compagna. Un quantitativo di merce rubata sorprendente, dalle biciclette alle canne da pesca, dal vino all’oro, dall’ abbigliamento di marca fino a trapani e coltelli. Questa mattina nel commissariato di via Cina una conferenza stampa per visionare la merce e illustrare i dettagli di una operazione collegata direttamente alla escalation di furti in cantine, garage e soprattutto negozi che hanno messo a dura prova la città nell’ultimo periodo.
 
16/11/17 Cronache
Ennesima tragedia sfiorata, auto centra un cinghiale e lo uccide. Ragazza in ospedale
  L’auto sulla quale viaggiava una famiglia di Baranello, stava attraversando contrada Gaudo, poco prima del paese, quando si è trovata improvvisamente dinanzi l’animale sbucato dalla vegetazione che costeggia la carreggiata. Ingenti i danni alla vettura, in ospedale una giovane adolescente che viaggiava con i genitori, mentre è morto dopo una breve agonia il cinghiale. La popolazione insorge: «Proliferazione incontrollata, siamo terrorizzati».
 
16/11/17 ARTICOLO PROMOZIONALE - Guarda la galleria fotografica
Donna, uomo e bambino: la Benetton torna a Termoli e veste la famiglia. E non mancano gli accessori
  Al civico 11 di Corso Umberto I ha riaperto da sabato 11 novembre la Benetton, storico marchio di abbigliamento. «Per la gioia dei clienti - rivela la titolare - che attendevano fiduciosi la riapertura». Nei 500 metri quadri del negozio si possono trovare abiti femminili, maschili e da bambino e accessori.
 
16/11/17 Un affare da milioni di euro
Case sulla A14, accordo trovato. Ma la ditta dovrà fare le due "grandi rotonde" e finire il Macte
  La lottizzazione Andreoli, 19 palazzine a ridosso del casello autostradale di Termoli, per anni oggetto di scontri politici, ottiene il nulla osta con un nuovo Piano edilizio e l’impegno della ditta a finanziare tre opere pubbliche per un valore complessivo di circa 555mila euro: il completamente del Macte, la realizzazione della rotonda di piazza del Papa, al posto dell’attuale incrocio semaforico, e una nuova rotatoria all’altezza del casello autostradale, per ragioni di sicurezza dei futuri residenti e degli automobilisti in entrata e uscita dall’autostrada. Stralciato il vecchio piano, finito nel mirino del Tar Molise per illegalità urbanistiche, la Progeco, che vuole edificare Parco Tornola, ha presentato un nuovo progetto residenziale che prevede tre opere pubbliche come “compensazione”. Il Comune di Termoli ha restituito 13mila metri quadrati di terreno ceduto dai costruttori come onere di urbanizzazione, chiedendo invece interventi più incisivi per la collettività. La Progeco, al termine della trattativa con l’assessorato all’Urbanistica, si è anche impegnata a fare nel futuro parco residenziale la condotta di collegamento con le fognature del Comune e una strada di Prg attrezzata con gli impianti per i servizi.
 
16/11/17 Cronache
Altro medico ’in rivolta’ contro l’Asrem: "Direttore senza titoli. Consiglieri, dimettetevi tutti"
  Il dottor Angelo Di Stefano si è rivolto ancora una volta alla Procura di Campobasso per segnalare quelle che definisce "malefatte" del sistema sanitario regionale. Dopo aver denunciato agli organi competenti le nomine degli ex dirigenti Arcaro e D’Innocenzo, il medico spara a zero contro Gennaro Sosto e gli eletti di palazzo D’Aimmo: "Hanno chiuso ospedali e reparti togliendo ai cittadini il diritto di curarsi. E nessun consigliere regionale ha detto una parola, dovrebbero andare tutti a casa".
 
15/11/17 Cronache
Riapre corso Umberto I, tra curiosi e facce perplesse. E la Te.Am non si scusa
  Nonostante la parte di resina sia ancora danneggiata dal passaggio di una spazzatrice domenica mattina, ha riaperto questo pomeriggio 15 novembre corso Umberto I all’incrocio con corso Nazionale. Le auto possono tornare a circolare in direzione della stazione e viceversa, garantendo così anche il normale tragitto delle circolari. Ma il danno resta e mentre molti sembrano perplessi dalla colorazione rossa che circonda l’isola spartitraffico, la Teramo Ambiente che secondo il Comune è diretta responsabile del danno materiale e di immagine, non si è ancora scusata come l’Amministrazione aveva auspicato.
 
15/11/17 Cronache
Shock in città, assicuratore si toglie la vita. Si era anche candidato per il Comune
  E’ stato trovato privo di vita questo pomeriggio, 15 novembre, nel garage di casa sua Antonio Avorgna, 56 anni di Campobasso, molto conosciuto nel capoluogo. Inutili i soccorsi del personale sanitario del 118. Sgomento e sconcerto tra coloro che lo conoscevano: "Era una persona straordinaria, un grande professionista e un padre meraviglioso".
 
15/11/17 Tre paesi in lutto
"Tragedia colpa del nubifragio". Elio e Maria: funerali a Vasto, tumulazione in Molise
  Il maltempo è considerata la causa principale dell’incidente in cui i coniugi Elio Ciroli e Mariagela Di Renzo hanno perso la vita mentre percorrevano la Trignina martedì 14 novembre. La Procura di Vasto, che ha aperto un fascicolo per omicidio stradale, ha disposto il sequestro del tir e della Fiat Punto. Intanto domani, giovedì 16, nella chiesa di Santa Maria del sabato santo si svolgeranno i funerali, poi la tumulazione a Mafalda e a Roccavivara, i paesi di cui erano originari il 53enne e la moglie.
 
15/11/17 Cronache
Tutti gli esami e i referti a portata di click. "La sanità digitale diventa più veloce"
  Il distretto sanitario di Termoli, a cui appartengono 33 paesi del Basso Molise, ha attivato da un mese il fascicolo sanitario elettronico, in questo modo gli utenti che vorranno potranno digitalizzare la propria cartella clinica in maniera gratuita. Basterà recarsi al Comune di Termoli nei giorni stabiliti, al San Timoteo e al poliambulatorio di via del Molinello e portare il codice fiscale per attivare il nuovo servizio. «In questo modo siamo più vicini ai cittadini - hanno spiegato il direttore sanitario Antonio Forciniti e il dottor Giovanni Giorgetta, direttore del distretto sanitario di Termoli - siamo al passo con i tempi, la consultazione è più veloce e siamo anche più rapidi nelle prestazioni sanitarie».
 
15/11/17 Cronache
Lavori usuranti, La Molisana si prende cura dei suoi dipendenti: screening ed esami
  L’azienda in sinergia con la Fondazione “Giovanni Paolo II” ha scelto di dedicare particolare attenzione alla salute dei lavoratori e al valore inestimabile della prevenzione delle malattie croniche. E’ nato quindi il progetto “Cura et labora” che servirà a monitorare con esami specifici e dettagliati il benessere psicofisico dei dipendenti. All’impresa Ferro è stata inoltre assegnata anche la certificazione etica, ambito traguardo di numerose realtà imprenditoriali.
 
15/11/17 Cronache
Lascia il bimbo a scuola e le rubano borsa, cellulare e tablet: "È un uomo col cappuccio"
  La disavventura è capitata a una mamma termolese che questa mattina 15 novembre ha portato il proprio figlio alla scuola materna di via Stati Uniti attorno alle 9. «Ha lasciato l’auto aperta per un minuto e al ritorno ha notato che mancava la borsa con tablet e cellulare, oltre a tutti i documenti» riferisce il marito. Dalle testimonianze è emerso che «c’era un uomo appoggiato alla sua macchina, un ragazzo con un cappuccio che stava fumando, l’hanno confermato anche altre donne presenti». Anche dalla scuola confermano la descrizione e aggiungono: «Aveva una Focus grigia vecchio modello». La vittima si è rivolta ai Carabinieri.
 
15/11/17 Cronache
Accoglienza migranti: bando sospeso, si aspetta decisione del Tar. In Molise calano gli arrivi
  Il nuovo bando di gara per l’affidamento del servizio di accoglienza straordinaria di cittadini stranieri è in standby. Il prossimo 29 novembre il Tar del Molise dovrà esprimersi sul ricorso presentato dalle cooperative che gestiscono l’accoglienza. Due i punti finiti nell’occhio del ciclone: l’aspetto igienico sanitario e il controllo della libertà individuale del migrante. Intanto la Prefettura di Campobasso, dopo la scadenza del bando, ha firmato proroghe per il prosieguo della gestione. «Da giungo ad oggi c’è stato un calo drastico degli arrivi - asseriscono i gestori - meno di cento migranti, numeri irrisori». Cifre che potrebbe diminuire ulteriormente durante questo periodo invernale quando gli sbarchi, per via delle condizioni meteo, saranno sempre meno, ma anche in virtù delle nuove decisioni del Viminale.
 
14/11/17 Cronache
Diga, verso stop alle chiusure d’acqua: "In 5 giorni 20 cm in più". Scatta l’allerta meteo
  La Protezione civile del Molise ha diramato un’allerta meteo per la serata di oggi con codice arancione sulla costa: per le prossime 12-18 ore è prevista una intensificazione delle precipitazioni. Da questa mattina, martedì 14 novembre, l’intera regione è stata caratterizzata dal maltempo. L’abbondante acquazzone che ha colpito la costa e anche l’hinterland fa ben sperare per vedere i livelli della diga del Liscione aumentare, anche se ci vorrà tempo, per porre fine all’emergenza idrica causata dalla mancanza di piogge per troppe settimane. «Dal 6 al 14 novembre -spiega l’ingegner Tatti di Molise Acque - l’invaso è salito in media di 20 centimetri. In questo modo dovrebbero essere scongiurate le chiusure, anche se poi sono i Comuni a decidere di interrompere il flusso idrico nella notte per controllare i consumi». Le previsioni meteo intanto annunciano per i prossimi due giorni ancora nuovi rovesci in Molise, con temperature in calo, ma vicine alla media della stagione:«novembre è instabile dal punto di vista climatico - commenta Gianfranco Spensieri - ma continuando così si potrebbe recuperare il deficit relativo all’acqua».
 
14/11/17 Cronache
Tragedia sulla Trignina, famiglia distrutta: muoiono marito e moglie. Feriti figli e camionista
  Un uomo di 55 anni, Elio Ciroli, e la moglie di 53, Maria Di Renzo, hanno perso la vita nel drammatico incidente stradale che si è verificato poco prima delle 19 di questa sera, 14 novembre, sulla Trignina. Fatale l’impatto tra un tir e la Fiat Punto su cui viaggiavano i due con i loro figli, di 21 e 18 anni. I ragazzi sono stati trasportati all’ospedale San Pio di Vasto assieme al conducente del tir per le ferite riportate. Le vittime, originarie del Molise, vivevano nella città abruzzese.
 
14/11/17 Cronache
Lotta allo spaccio e al consumo, cani antidroga all’Alberghiero. Beccati tre studenti
  Operazione dei Carabinieri nell’istituto scolastico di via Foce dell’Angelo: al setaccio classi e bagni della scuola per contrastare la diffusione delle droghe. Trovati diversi grammi di hashish e marijuana, segnalati tre alunni. Dalle forze dell’ordine, in azione con le unità cinofile, un segnale anche dopo i recenti fatti di cronaca che hanno visto l’Alberghiero particolarmente nel mirino per fatti di violenza.
 
14/11/17 Cronache
Voleva decapitare la moglie, per i giudici è pazzo. Due anni di "confino" in un centro mentale
  Per i giudici è infermo di mente il 37enne di Campobasso che maltrattava la moglie e i suoi due figli. A loro prendeva le misure del collo per prepararli al "taglio della testa", ora però dovrà rimanere per due anni in una struttura psichiatrica riabilitativa. Il suo avvocato Arturo Messere: «Non era imputabile, ha prevalso la nostra tesi». Il legale di parte civile Giuseppe Fazio: «Meglio di una sentenza di condanna, così ora saremo tutti più tranquilli».
 
14/11/17 Cronache
Piove, la diga ringrazia: "In 5 giorni 20 cm in più". Possibile stop alle chiusure d’acqua
  L’intera regione è stata caratterizzata nella giornata di oggi, martedì 14 novembre, dal maltempo. L’abbondante acquazzone che ha colpito la costa e anche l’hinterland fa ben sperare per vedere i livelli della diga del Liscione aumentare, anche se ci vorrà tempo, per porre fine all’emergenza idrica causata dalla mancanza di piogge per troppe settimane. «Dal 6 al 14 novembre -spiega l’ingegner Tatti di Molise Acque - l’invaso è salito in media di 20 centimetri. In questo modo dovrebbero essere scongiurate le chiusure, anche se poi sono i Comuni a decidere di interrompere il flusso idrico nella notte per controllare i consumi». Le previsioni meteo intanto annunciano per i prossimi due giorni ancora nuovi rovesci in Molise, con temperature in calo, ma vicine alla media della stagione:«novembre è instabile dal punto di vista climatico - commenta Gianfranco Spensieri - ma continuando così si potrebbe recuperare il deficit relativo all’acqua».
 
14/11/17 Paura preventiva
Apre una pizzeria, il quartiere insorge: "Sarà centro migranti". Ma il Comune smentisce
  Il comitato "Via Piave" ha raccolto la preoccupazione di alcune famiglie del Cep in ansia per l’apertura di un nuovo ristorante-pizzeria che a detta della portavoce Claudia Mistichelli "darà ospitalità a 150 migranti". I lavori nella palazzina sono in corso, ma l’immobile non è stato candidato a centro di accoglienza in Prefettura. "Si revochi il permesso - chiedono dal comitato - di centri ce ne sono già troppi a Campobasso". Ma dal Comune replicano: "Non possiamo mettere in campo azioni preventive per impedire a un privato di aprire una pizzeria". Il clima in città resta teso anche per la semplice presenza in strada dei richiedenti asilo. E c’è anche chi parla di prostituzione.
 
14/11/17 Cronache
Tante richieste, pochi spazi, ampliamento lontano: il cimitero non basta più. Subito 368 loculi
  Il Comune di Termoli ha approvato una modifica del piano regolatore cimiteriale disponendo subito la costruzione di 368 loculi prefabbricati in tre differenti sezioni. Quest’ulteriore costruzione va ad aggiungersi ai 250 posti in più autorizzati negli scorsi mesi, mentre è ancora in alto mare l’ampliamento dell’intera struttura, così come proposto con un progetto di finanza.
 
14/11/17 Società & Costume
Dagli States per diventare cittadini italiani. "Col turismo riportiamo i molisani a casa"
  Il comune di Bonefro ha inaugurato un nuovo tipo di turismo: quello di cittadinanza, ovvero un vero e proprio percorso che segue passo passo per chi vuole ottenere la cittadinanza italiana. «I dipendenti - spiega il primo cittadino Nicola Montagano - seguono l’iter che poi si conclude con la firma dei documenti come successo per Paul e David, due americani ma italiani di origine. Con loro abbiamo girato per due settimane il Molise, hanno affittato una casa a Bonefro e sono rimasti affascinati. Così abbiamo inaugurato una iniziativa che riporterà a casa tanti molisani dall’estero».
 
14/11/17 Battaglia per la sicurezza
Scuole a rischio, il Convitto "Mario Pagano" risponderà alla Procura con due perizie di parte
  Il presidente dell’istituto, Francesco Fasciano, ha convocato un’assemblea urgente e rispetto all’appello dell’autorità giudiziaria che ha invitato le istituzioni a prestare attenzione alla sicurezza dei propri edifici ha risposto commissionando una seconda valutazione tecnica e perfino una terza, che invece sarà affidata ad un ingegnere scelto dai genitori degli studenti. All’assemblea presente anche il commissario del Convitto, Nunzio Luciano e il consulente legale, l’avvocato Demetrio Rivellino
 
14/11/17 Ricucire la città
Abbassare i binari e "coprire" la stazione con una piazza: arriva il sì al Comune dalle Ferrovie
  A Roma il sindaco Sbrocca ottiene la disponibilità dell’amministratore delegato Rfi Maurizio Gentile a valutare tecnicamente, in un tavolo fra le parti da convocare entro Natale, il progetto che prevede di abbassare i binari e coprire il "taglio" dei binari con una piazza o un parcheggio. Apertura anche alla delocalizzazione della sottostazione elettrica di Sant’Alfonso, da spostare in una zona lontana dal centro abitato. "L’obiettivo è eliminare l’inquinamento acustico, ricucire la fenditura della città e portare lontano i tralicci mantenendo la stazione al centro di Termoli e rendendo la città più attrattiva" commenta il primo cittadino Sbrocca.
 
13/11/17 Bagarre in Comune
Delibera ’viziata’, salta l’accordo a San Giovannello: addio a 110 appartamenti, negozi e scuola
  Entro il 3 settembre il Consiglio comunale avrebbe dovuto approvare l’atto che autorizza la nuova colata di cemento tra via Altobello e San Giovanni in Golfo: un palazzo, locali commerciali, una palestra e una nuova scuola. Un vizio di forma ha fatto saltare il progetto che non ha mai convinto tutta la maggioranza, che pure stasera - 13 novembre - si è divisa. Dopo una riunione di fuoco, con la spaccatura tra rutiani e fratturiani, alla fine il sindaco si è dovuto ’arrendere’ e ritirare la delibera. Dall’opposizione il consigliere Francesco Pilone tuona: «L’assessora all’Urbanistica Bibiana Chierchia deve dimettersi».
 
13/11/17 Economia & Lavoro
Un magazzino dove comprare senza tasse, apre la prima area doganale. "Aiuto all’economia"
  Al nucleo industriale di Termoli l’azienda Tersigni ha investito su uno spazio del suo capannone da destinare ad area doganale per tutte le attività molisane. «E’ una possibilità economica per la Regione - spiega Cassandra Tersigni, general manager dell’azienda a conduzione familiare - si tratta di una scorta strategica di materiali che stazionerà nella nostra area doganale, uno spazio del nostro magazzino, dove i dazi e le tasse sono congelate. Quando il materiale esce perchè acquistato, arriva la fattura». Il principale cliente è la Fiat, quindi con materiale metalmeccanico prima di tutto, «ma questo è destinato anche alle altre realtà, è un investimento che abbiamo fatto e che serve come incentivo per l’economia dell’intera regione».
 
13/11/17 Duecento in piazza per dire no
No al Centro Rimpatri. "Bomba sociale, occupiamo il villaggio". Il Prefetto non riceve i sindaci
  Protesta davanti la Prefettura contro il centro di rimpatri volontari di San Giuliano di Puglia. Il popolo "NoRva" ha ribadito la sua contrarietà al centro perchè "abbiamo paura dell’impatto sociale che una struttura del genere potrebbe avere sul territorio" e aperto "all’accoglienza dei piccoli numeri con progetti come lo Sprar", rifiutando l’etichetta di chi vuole razzisti. Non ricevuti dal Prefetto Federico, i sindaci annunciano un’assemblea pubblica per la prossima settimana, con la presenza di Paolo Frattura, e "l’occupazione del villaggio" se il Governo non dovesse cambiare idea. Intanto il centrodestra si schiera con i manifestanti: "Porteremo la problematica a Roma".
 
13/11/17 Tutti i nomi dei candidati
Ruta conta le "truppe": 100 nemici di Frattura nelle prime 5 liste dell’Ulivo 2.0
  «Non ci sono squali della politica o furbissimi»: così Roberto Ruta presenta i primi candidati che hanno deciso di abbracciare il suo progetto. Nell’elenco tanti vecchi nomi della politica molisana come Augusto Massa, Francesco Totaro e Massimiliano Scarabeo. Il senatore è ottimista: «Arriveremo a 120, forse anche a 140», dice. E’ la prima prova di forza contro il governatore del Pd. Invece nell’assemblea dell’Ulivo 2.0 sarà scelto con voto segreto il candidato alla presidenza della Regione.
 
13/11/17 Cronache
Spazzatrice rovina nuova isola spartitraffico fresca di decoro. Comune: "Ditta deve rimediare"
  Domenica all’alba il "fattaccio" su Corso Umberto, a poche ore dalla riapertura: il mezzo spazzatrice della Teramo Ambiente è passato sulla nuova isola spartitraffico fresca di mosaico e cemento decorativo, rigando irrimediabilmente il disegno. Un bel danno, sia in termini di soldi che di disagio al traffico e anche di immagine. Ora bisogna intervenire nuovamente e intanto l’Amministrazione comunale ha chiesto alla ditta che gestisce l’igiene urbana di scusarsi con la città e rimediare.
 
13/11/17 Il crimine organizzato vicino di casa/2
Schiavi dell’omertà, zero pentiti e pizzo ’spontaneo’: "Reagire o saranno troppo potenti"
  Dalla relazione del Csm sulla diffusione della mafia a Foggia e dintorni emergono dati allarmanti, come il numero irrisolto di uccisioni che si attesta sui 250 in più di 30 anni, cui giova la mancanza di collaborazione sia degli affiliati che della gente comune. Quindi un appello ai cittadini perchè rompano il muro di omertà e allo Stato perché abbia una reazione forte in termini di forze dell’ordine, magistratura e strutture. «Se così non sarà, avverrà il salto di qualità che le mafie classiche hanno fatto da tempo e le indagini saranno ancora più difficili». E proprio a Foggia il nuovo procuratore capo è da pochi giorni Ludovico Vaccaro, in arrivo da Larino.
 
13/11/17 Politica
Affari e rifiuti, scoppia il caso. Appalto per il nuovo Ecopunto al fratello di uno dei vertici Sea
  Entro dicembre sarà pronto a Santa Maria de Foras il nuovo punto di raccolta dei rifiuti per la differenziata: sarà aperto 24 ore su 24 per consentire ai cittadini di conferire a qualsiasi ora del giorno e della notte. Circa 120mila euro il costo dell’opera. Il bando del Comune è stato vinto dall’impresa Di Niro, di proprietà di Corrado, fratello di Gaetano di Niro, membro del consiglio di amministrazione della Sea Servizi e Ambiente spa, di cui il Municipio è socio unico nonché l’ente che ha nominato il Cda. Particolare che ha creato malumori in alcuni esponenti della maggioranza di palazzo San Giorgio. Ma l’imprenditore replica: "Con mio fratello non ho rapporti di lavoro, e poi il soggetto appaltante è il Comune non la Sea".
 
12/11/17 Politica
Legge elettorale, il Molise avrà 5 seggi. “Ma la notte del voto rischiamo di non avere vincitori”
  Con la nuova legge elettorale denominata Rosatellum, saranno cinque i seggi assegnati al Molise spalmati su due collegi. «A differenza delle altre regioni - dichiara Laura Vennitelli - vede i due terzi dei parlamentari eletti con il sistema maggioritario dando la possibilità al cittadino di poter scegliere il proprio candidato». Una legge elettorale che si caratterizza per un sistema misto maggioritario-proporzionale dove il 36 per cento dei parlamentari verrà eletto nei collegi maggioritari e il restante 64 per cento nei collegi proporzionali. Una legge che non garantirà stabilità e governabilità in quanto «non è una legge costruita per produrre un vincitore la sera delle elezioni, ma riduce leggermente gli eccessi di frammentazione favorendo le coalizioni» dichiara il professor Marco Olivetti.
 
12/11/17 Cronache
Tunnel, progetto approvato: ’Quel dissenso non è un No assoluto’. Ora tocca al Consiglio
  Il Responsabile unico del procedimento Livio Mandrile ha pubblicato la determina dirigenziale che conclude la conferenza di servizi decisoria sul tunnel dando quindi via libera all’opera. Prima di poter aprire il cantiere, e al netto di possibili ricorsi giudiziari, manca solo il decisivo passaggio in Consiglio comunale, probabilmente entro poche settimane. Nel documento, il dirigente comunale rileva che «il parere negativo della Soprintendenza è un “dissenso qualificato” e non solo non esprime una posizione di “diniego assoluto” al progetto, senza darne motivazione, ma neppure il parere si propone come un “diniego costruttivo” o “propositivo”».
 
12/11/17 Cronache
Sirene e lampeggianti, caos in via Mascilongo: la Polizia arresta 47enne pregiudicato
  Arrestato in flagranza di reato il 47enne R.T., termolese originario di San Severo, con le accuse di furto aggravato, resistenza, lesioni a pubblico ufficiale e possesso ingiustificato di strumenti atti allo scasso. Beccato a rubare in zona Sant’Alfonso, ha aggredito i poliziotti prima di essere fermato e portato in commissariato. Grande trambusto in via Mascilongo per le volanti impiegate durante il fermo dell’uomo, già in carcere in passato per spaccio di droga.
 
12/11/17 Economia & Lavoro
Giovanni, imprenditore moderno a 27 anni. "Ragazzi, mettetevi in gioco e scommettete su di voi"
  Giovanni Iula ha fondato un anno fa, a novembre 2016, la sua Startup Strategy, con la quale offre consulenze a chi si prepara a creare la propria società. Dal liceo scientifico Alfano ne ha fatta di strada tra Milano e l’Inghilterra, dove ha approfondito gli studi perchè «la formazione è fondamentale, non si finisce mai di imparare». Lui, molisano così giovane e già sulla strada del lavoro indipendente, esprime in questa intervista un suo parere sulle possibilità per i giovani, «Ormai non esiste il posto fisso, i giovani devono investire su loro stessi perché sono il futuro, devono scommettere e mettersi in gioco. Il Sud? E’ straordinario e io voglio rimanere in Italia per aiutare chi sta qui».
 
12/11/17 Cronache
Scuole, Tufara risponde all’altolà Procura. Gambatesa pronta ad accogliere gli studenti
  Dopo l’inchiesta della squadra mobile sulla precarietà strutturale di molti edifici scolastici della provincia, la dirigente dell’istituto comprensivo di Sant’Elia a Pianisi sollecita interventi urgenti e repentini. "Le condizioni di sicurezza dal punto di vista sismico, indicate nel documento (lo studio di vulnerabilità), risultano pari a circa il 50% delle prestazioni previste dalla normativa vigente - si legge nella nota che ha inviato al sindaco di Tufara. A Gambatesa indetta una seduta straordinaria del consiglio comunale prevista il 16 novembre.
 
12/11/17 SENSO/5
A proposito di bambini… Immaginate di essere un pilota d’aereo
  Quante volte vi sarà capitato di guardare per la prima volta negli occhi un bambino atterrato davanti a voi! Avrà avuto lo sguardo smarrito o carico di curiosità per questo inaspettato incontro. Poi, vi avrà raccontato le sue avventure e le sue scoperte, e gli incontri su ogni singolo pianeta visitato, e vi avrà interrogato, mettendovi probabilmente in imbarazzo. I “piccoli principi” hanno questa attitudine: sanno interrogare i grandi, pongono interrogativi che penetrano nell’anima, sostandovi a lungo. Nella nostra vita quotidiana, in quei contesti desertificati d’affettività che sono diventate le nostre stanze esistenziali, incontriamo ogni giorno un “piccolo principe” che affronta spesso da solo (senza la “mente pensante” dell’adulto) le problematiche della vita, che a volte risultano assai critiche...
 
11/11/17 Società & Costume
Teorie complottiste del web, per il Corsera "Il Molise non esiste" vale un posto in classifica
  Il sito del Corriere della Sera ha dedicato mercoledì 8 novembre una delle sue tante classifiche, che ormai vanno di moda su internet, alla teorie complottiste su internet e sceglie come titolo nientemeno che "Il Molise non esiste", spiegando l’origine della strampalata storiella, senza però precisarne l’assoluta inconsistenza. Per il nostro territorio tuttavia potrebbe essere un’ulteriore pubblicità inconsapevole, quindi meglio prenderla con ironia.
 
11/11/17 Cronache
Farmacie a corto del medicinale anti tetano. "Produzione ferma". L’unica chance è l’ospedale
  Nelle farmacie del territorio termolese e in quelle del Basso Molise, come in tutta Italia, mancano i farmaci contro il tetano: sia quelli utili per il richiamo del vaccino, sia quelli da somministrare immediatemente. «Colpa della produzione - spiega il presidente di Federfarma di Campobasso, il dottor Roberto Cappella - il problema è la carenza di plasma che di conseguenza provoca la riduzione della produzione utile a creare il farmaco, ovvero le gammaglobuline. Poichè - aggiunge - l’Aifa, l’Agenzia italiana del Farmaco era a conoscenza da tempo di questa mancanza, ha dato disposizione di importare i medicinali da altri paesi, perchè in Italia c’erano una serie di regole, sono state sbloccate le procedure legali e tra qualche settimana saranno riforniti gli ospedali prima di tutto e poi anche le farmacie, si parla di fine mese. Al massimo entro l’anno tutto rientrerà nella norma». In ospedale invece, al San Timoteo di Termoli, l’emergenza non esiste visto che il pronto soccorso è rifornito di farmaci contro il tetano. «Da noi non ci sono problemi - afferma il direttore sanitario Filippo Vitale - il medicinale c’è».
 
11/11/17 Mobilità flop: la denuncia
Auto sui marciapiedi, traffico, smog alle stelle: "È il far west. Due vigili in più non bastano"
  Il Movimento 5 Stelle si scatena su quella che hanno definito "l’emergenza civica" di Campobasso, dove nelle ore di punta sembra di stare a Milano. Per i pentastellati sono fallimentari le politiche sulla mobilità dell’assessore De Bernardo: "Non si può cercare di risolvere il problema aumentando i parcheggi a pagamento. Faremo verifiche anche sull’Aj Mobilità, la società concessionaria del servizio. In città c’è un’altra concentrazione di particelle nocive dovuta all’inquinamento". Per i grillini di palazzo San Giorgio, nemmeno con il nuovo bando per il servizio di trasporto urbano che sarà pubblicato fra quattro giorni, si riesce a favorire la mobilità: "Non c’è nulla sul rinnovo delle pensiline nè dei mezzi".
 
11/11/17 Cronache
Tangenziale, stop torrenti d’acqua: muretto e tubo di scolo, chiusa l’uscita Porticone
  Da qualche giorno gli operai della ditta Fratelli Di Menna hanno bloccato l’accesso e l’uscita allo svincolo Porticone-via del Mare sulla tangenziale per dei lavori Anas di messa in sicurezza: realizzato un nuovo tubo di scolo grande il doppio di quello precedente ed è stato migliorato il muretto di recinzione ora decisamente più alto. Entrambe le operazioni erano necessarie visti i rischi per la sicurezza degli automobilisti a cause della pioggia che si riversava a cascata dai terreni limitrofi sulla sede stradale.
 
11/11/17 Il caso che farà scuola
Da 40 anni coltiva terra non sua, denunciato. Vittima costretta ad accettare il risarcimento
  Una sentenza destinata a far discutere è stata emessa il 10 novembre a Campobasso. Grazie alla riforma Orlando è stato possibile velocizzare un processo che sarebbe durato anni. Al centro della vicenda una lite per un terreno conteso tra due campobassani. Il primo coltivava "abusivamente" un appezzamento non suo, il secondo ne rivendicava la proprietà. Alla fine il giudice ha deciso che i 2mila euro offerti dal denunciato a titolo di risarcimento erano sufficienti a far estinguere il reato di cui era accusato. E la parte offesa non ha potuto rifiutare l’assegno
 
10/11/17 La curiosità
Grosso cinghiale sul mare: "Per 2 giorni avvistate le impronte, oggi all’alba l’abbiamo trovato"
  Fotografato dal naturalista Peppo Amodeo, l’animale si trovava sulla spiaggia davanti il lido Calypso, a Petacciato marina. Giusto il temo di un paio di scatti, poi è fuggito sottraendosi all’obiettivo. "Abbiamo notato le impronte per due giorni, e oggi siamo riusciti a trovarlo" racconta Peppo, che ha già "seguito" le tracce degli ungulati marini in altre occasioni, documentandole con le foto.
 
10/11/17 Il giornale fatto dietro le sbarre
Niente attualità nè politica, ma storie dal carcere: i detenuti vincono il Premio Nazionale
  I detenuti studenti della sede carceraria dell’Alberghiero hanno vinto il premio nazionale di Giornalismo Scolastico – Targa d’Argento del Presidente della Repubblica – “Alboscuole” grazie a "Stile libero", il numero zero del giornale nato in carcere nel corso dello scorso anno scolastico. Con le loro poesie, le ricette imparate nelle cucine durante le lezioni come studenti dell’Alberghiero Federico di Svevia, e poi i racconti e le interviste fatte agli studenti universitari, hanno ottenuto il riconoscimento che sarà consegnato ad aprile durante la cerimonia a Chianciano Terme.
 
10/11/17 Cronache
Donne vittime di violenze a 50 anni, il riscatto passa anche attraverso il lavoro
  LiberaLuna Onlus, in collaborazione con la consigliera di Parità, Confcommercio e Coisp ha presentato il progetto “Woman & work” che inserisce le donne ospiti del centro antiviolenza dell’associazione in un percorso formativo e di orientamento al lavoro per arrivare al traguardo di una propria occupazione che restituisca loro autonomia, dignità e libertà.
 
10/11/17 Cronache
"Il sabato sera divertitevi senza rischiare la vita". Parte la navetta stazione-locali notturni
  Il Comune e la ditta Gtm lanciano la campagna di prevenzione da incidenti stradali mettendo a disposizione una circolare che viaggerà di continuo fra mezzanotte e le 4 della domenica (quindi sabato notte) a partire dal prossimo 18 novembre. Il percorso sarà dalla stazione di piazza Garibaldi alla zona artigianale, per il locale Birrofficina e poi alla zona industriale dove c’è la discoteca Groove. Lì sarà a disposizione anche un’ambulanza per eventuali soccorsi. In un secondo momento saranno avviati degli eventi di formazione in concerto col Distretto Sanitario e il Sert per affrontare il problema delle dipendenze da alcol e droghe.
 
10/11/17 Guarda il video
Avanzi di pizza e pezzi di carne. Volpe a ’cena’ nell’ex tana dei Lupi del Romagnoli
  Non solo nelle contrade o in campagna: ieri sera, 9 novembre, l’animale selvatico, per nulla spaventato, è stato visto mentre passeggiava in pieno centro città, nel parcheggio del vecchio stadio che ospitava le partite del Campobasso calcio in serie B e attualmente è il terreno di gioco della formazione degli Hammers rugby. La volpe si è lasciata fotografare e riprendere mentre mangiava da alcuni passanti incuriositi.
 
10/11/17 Cronache
Blitz dei Forestali in un negozio cinese: sequestrate pellicce di procione e farfalle rare
  Sono considerati fuori legge i prodotti trovati dai militari di Campobasso in un’attività commerciale del capoluogo. Il sequestro si inserisce nell’ambito di una più vasta operazione dei Carabinieri di Roma che hanno posto i sigilli a 5.500 capi di abbigliamento importati dalla Repubblica popolare cinese senza avere i requisiti previsti dalla normativa comunitaria. Verifiche in corso a Campobasso per accertare la presenza di altri prodotti illegali, mentre i proprietari del negozio rischiano multe salate.
 
10/11/17 I grandi eventi della città
"Tutto esaurito" al cantiere: pubblico numeroso per le ultime ore di lavori su Corso Umberto
  Pienone sulle transenne questa mattina 10 novembre per assistere ai lavori di rifacimento dell’asfalto di corso Umberto I. Grande curiosità soprattutto per il nuovo spartitraffico colorato. Un evento che ha richiamato un pubblico d’eccezione e strano a dirsi, non solo di persone anziane. Intanto le operazioni affidate alla Molise Appalti sono quasi concluse.
 
10/11/17 Guarda la galleria fotografica
I carotaggi si spostano in mare: 16 prelievi nei fondali per avviare il dragaggio del porto
  Sette prelievi nel bacino portuale e nove nei fondali in mare aperto, a otto miglia dalla costa. La tecnica utilizzata dal geologo e dall’ingegnere dell’Envitech di Firenze è simile a quella dei carotaggi per il tunnel: il fango del fondale è stato tirato su con una canalina e uno stantuffo che hanno creato la carota. Il prelievo è stato poi inserito in barattoli e sarà trasferito refrigerato ai laboratori toscani per le analisi. Tra una ventina di giorni arriveranno i risultati e la scheda tecnica che daranno il parere utile al dragaggio del porto. «E’ fondamentale per noi - spiegano i pescatori - rientrare con la barca soprattutto quando il mare è agitato è un pericolo, rischiamo di affondare oltre che danni economici».
 
10/11/17 Cronache
Weekend a base di coca in città, l’inchiesta choc si allarga. Acquisiti i tabulati telefonici
  Gli investigatori lavorano sull’agenda sequestrata a casa di Giuseppe Bruno, considerato uno “legato alla criminalità organizzata foggiana”, dove sono annotati i riferimenti di una ventina di cellulari, tutti campobassani che soprattutto nel fine settimana chiedevano il rifornimento di cocaina. Inoltrate le richieste ai gestori di telefonia mobile per risalire ai nominativi, alcuni dei quali già chiariti. Intanto resta in carcere l’ex guardia giurata Zeoli, trovato con 80 grammi di “bianca” per un totale di quasi 350 dosi. Per il riesame c’è il rischio di reiterazione del reato, ma l’avvocato Silvio Tolesino ha giù disposto il ricorso in Cassazione per una serie di vizi formali che a suo avviso sarebbero sufficienti a rimettere in libertà l’indagato. Per i giudici invece in questa fase preliminare è affrettato correre rischi: Zeoli faceva parte «in modo organico e strutturale di una rete di spaccio messa in piedi da Giuseppe Bruno»
 
10/11/17 Economia & Lavoro
Rifiuti, le idee e le soluzioni di 4 aziende nostrane: “I nostri clienti? Non sono molisani”
  A Ecomondo, fiera leader della green economy e dell’ecosostenibile che si svolge a Rimini da 20 anni, partecipano tre realtà produttive molisane, fiore all’occhiello per un settore che, paradossalmente, vede la nostra regione ancora molto indietro sul fronte. Prodotti innovativi apprezzati da tutta Europa, dagli ecobox con nuovo sistema per applicare la tariffa della Ecocontrol Gsm a compattatori, cassonetti e vasche speciali, spazzatrici e lavastrade di Eco.tec e Officine Pilla, con sede a Termoli, Montelongo e Santa Croce di Magliano, dove viene progettato e realizzato tutto. Presente in fiera anche Ewap, società di consulenza e progettazione con presentazione di studi e relazione in convegni. Alla Fiera molti amministratori comunali, a cominciare da Campobasso che ha “ammirato” in anteprima le nuove isole ecologiche della città, e l’assessore all’Ambiente Vittorino Facciolla: «Soddisfatto per la crescita delle aziende molisane che hanno un ruolo cruciale nello sviluppo dei sistemi integrati sulla raccolta differenziata. Sono intelligenze e professionalità che la politica deve sostenere per consentire di esprimersi al meglio».
 
09/11/17 Report 2016
La differenziata in Molise cresce, ma a passo di lumaca: il 28% in media. Solo la Sicilia fa peggio
  La raccolta differenziata in Molise è in crescita: nel giro di cinque anni è aumentata di dieci punti attestandosi al 28 per cento. Meglio la provincia di Isernia rispetto a Campobasso. I dati sono contenuti nell’ultimo rapporto dei Rifiuti Urbani dell’Ispra. In diminuzione la quantità di rifiuto prodotto, meno 1.2 per cento. Dato significativo perchè proporzionale all’andamento socio-economico regionale ma ancora insufficiente. La nostra regione è infatti penultima in Italia.
 
09/11/17 Cronache
Sea cambia nome e scoppia la guerra col Comune. Tutti contro tutti e ci rimettono i cittadini
  Nuova polemica sul cambio di denominazione della municipalizzata che dovrebbe chiamarsi "Siamo": una modifica "costosa e inutile" secondo sindacati e lavoratori che rientra in una riorganizzazione più generale disattesa secondo Palazzo San Giorgio. Non la pensano così i vertici della Sea: "Abbiamo fatto tutto" afferma il presidente Sabatini. Polemica tra 5 Stelle e sindaco. Gravina: "Battista interviene solo quando gli fa comodo e scarica le responsabilità sul suo assessore".
 
09/11/17 Cronache
Ostriche di provenienza sconosciuta in un furgone, sequestrati 360 kg di molluschi
  Blitz della Capitaneria di porto nelle prime ore di mercoledì 8 novembre: scoperti in un furgone di una ditta barese cinquanta sacchi e ventitré cassette di prodotto ittico, quasi interamente ostriche, senza la documentazione che ne attesta la tracciabilità e l’origine. Oltre a questo, la Guardia Costiera ha eseguito altri due sequestri e rilevati quattro illeciti effettuando multe per 9mila euro.
 
09/11/17 Politica
Zona Lucarino, salasso per i cittadini: il Comune aumenta l’Imu da 8 a 38 euro
  In questi giorni molti cittadini stanno ’scoprendo’ l’effetto della delibera numero 175 votata in piena estate dalla giunta di palazzo San Giorgio che ha rideterminato il valore delle dodici aree che rientrano nella cosiddetta ’zona Lucarino’. Insediamenti divisi un anno fa in dodici aree: Coste di Oratino, Macchie, San Vito-Colle Longo, Sant’Antonio dei Lazzari-San Nicola delle Fratte, Sant’Antonio dei Lazzari-Colle delle Api, Colle delle Api-San Giovanni in Golfo, Colle dell’Orso, Colle dell’Orso 2, Limiti, Mascione-Polese, Tappino e Cese. Contribuenti infuriati, mentre l’assessore al Bilancio Massimo Sabusco spiega: "C’è una perizia tecnica, ma cercheremo di trovare un equilibrio".
 
09/11/17 Vota il sondaggio
I No Tunnel trovano un alleato inaspettato. Di Giandomenico: "Fate il referendum"
  A sorpresa e dopo anni di silenzio sulla questione, l’ex sindaco Remo Di Giandomenico interviene in veste di commissario dell’Azienda autonoma di soggiorno e turismo chiedendo che «si faccia il referendum. La parola passi ai termolesi che così si esprimeranno sulla infrastruttura che divide la città». Per l’attuale consigliere di minoranza «è l’unico strumento che metterebbe fine alle polemiche».
 
09/11/17 Regionali 2018
Monaco sostiene il Frattura bis: "La Regione ha fatto un balzo avanti, mi candido con lui"
  Il consigliere termolese che nel 2013 si era candidato contro Paolo Frattura per poi passare in maggioranza a legislatura in corso, esprime pubblicamente la sua investitura per una riconferma dell’attuale Governatore alla guida della Regione Molise. «Per me la conferma è non solo sostenibile ma addirittura indispensabile». Quindi elenca le cose fatte e quelle da migliorare. «Cambiare in corsa sarebbe deleterio. Sono disponibile a candidarmi». Un segnale inequivocabile: nonostante tutte le divisioni il presidente in carica dispone di un gruppo di fedelissimi sia in Consiglio che fuori e ha ancora chance per una ricandidatura.
 
09/11/17 Cronache
La particella della discordia vale 55mila euro. Il caso urbanistico si chiude, dopo 8 anni via i sigilli
  Con l’assoluzione piena degli ex imputati per il palazzo di via Milano, fra cui il sindaco Greco e il costruttore Agnusdei, termina una delle vicende urbanistiche più controverse degli ultimi anni. La Procura dovrà ora rimuovere i sigilli agli alloggi sequestrati, rimasti invenduti finora. L’avvocato del costruttore, Vincenzo Scarano, commenta: "Il tribunale, nelle sue nelle motivazioni ha censurato l’ipotesi accusatoria e ha messo in evidenza che è stato lo stesso Comune di Termoli a imporre al costruttore, all’epoca, l’allineamento del fabbricato sul suolo comunale, inglobando necessariamente quei 17 metri quadrati di suolo pubblico. Non c’è stato alcun dolo. Finalmente si è messo il punto a una storia costata moltissimo al mio cliente sia in termini economici che di danno all’immagine": Una storia oggetto anche di un acceso scontro politico.
 
09/11/17 La finestra sul cortile
Luci accese e ombre in casa sua: erano i ladri. Donna li scopre dalla finestra di fronte
  Era sul davanzale di casa della figlia quando ha notato strani movimenti nel suo appartamento intuendo che potessero essere dei ladri. La conferma all’arrivo del marito e di un parente che si sono trovati faccia a faccia coi malviventi. Dopo una colluttazione la banda si è data alla fuga. Carabinieri e Polizia hanno raccolto numerose testimonianze in via Carducci - nel quartiere Vazzieri - e trovato il "biglietto da visita" della gang che agisce oscurando gli spioncini delle porte.
 
08/11/17 Rapporto Svimez
Segnali di ripresa per il Molise, ritmo di crescita tra i migliori. Ma redditi restano troppo bassi
  Scende la disoccupazione, ma i nuovi contratti di lavoro sono tutti a basso reddito. Aumenta l’export ma cala ancora la popolazione residente. La fotografia del Molise scattata dallo Svimez, l’associazione per lo sviluppo dell’Industria nel Mezzogiorno, è quello di una regione che comincia a uscire dalla crisi. Il presidente Adriano Giannola: "Per il Molise è un anno favorevole, ha una crescita dell’1,6 per cento, anche l’occupazione aumenta consistentemente, di quasi il 4 per cento. Il tasso di disoccupazione è in leggero calo. È il segno che è una regione che sta reagendo e che sta recuperando il terreno perso negli anni della crisi". Il Pil migliore del 2016 è quello della Campania (+2,4%), seguita da Basilicata (+2,1%). Al terzo posto il Molise con +1,6%, quindi Calabria (+0,9%), Puglia (+0,7%), Sardegna (+0,6%), Sicilia (+0,3%) e Abruzzo (-0,2%). Soddisfatto Frattura: "Smentiti dai numeri i gufi che annunciano disastri per colpa nostra". Cauta la segretaria Uil Tecla Boccardo: "Ora politiche dinamiche e misure di sostegno concrete per agganciare la ripresa".
 
08/11/17 Cronache
Isola ecologica chiusa, porta a porta fermo. Comune denuncia ditta: "E non paghiamo la quota"
  L’Assessore all’Ambiente del Comune di Larino Miriam Petriella ha sporto denuncia nei confronti della Tekneko Srl, la società che si occupa della raccolta differenziata nei Comuni dell’Unione Basso Biferno, colpevole di interruzione di pubblico servizio. «Da un po’ di tempo molti cittadini si lamentano del mancato ritiro porta a porta dell’immondizia e della chiusura, senza preavviso, dell’isola ecologica». Inoltre ha annunciato che «il Comune, visti i disservizi, non è intenzionato a pagare la propria quota mensile all’Unione dei Comuni».
 
08/11/17 Violenza nel centro storico
Sfonda la porta di casa e aggredisce l’amica, i vicini chiamano la Polizia: fermato
  Poteva finire in tragedia l’aggressione di un pregiudicato di 60 anni nei confronti di una donna di 40 anni che per paura si era barricata nella sua abitazione di salita Santa Maria Maggiore, in pieno centro storico a Campobasso. L’uomo però ha sfondato la porta d’ingresso e una volta in casa l’ha picchiata selvaggiamente. Allarmati, i vicini di casa hanno chiesto l’aiuto del 113. Sul posto quattro pattuglie della Polizia e un’ambulanza. L’uomo è stato portato in Questura, la donna al Cardarelli ma non è in pericolo di vita.
 
08/11/17 Guarda il video
La vecchia Fornace come il Ranch di Valentino Rossi: salti e derapate in moto da cross
  Un giovane centauro ripreso mentre gira in moto da cross sul costone al confine fra Termoli e San Giacomo degli Schiavoni, alle spalle della vecchia fornace di contrada Porticone e poco sopra quella che viene chiamata "La cava". Da anni fra i rovi, il fango e i rifiuti è stata formata una pista che sembra essere particolarmente adatta per questa disciplina in cui si diletta anche il campione di MotoGp Valentino Rossi, cresciuto proprio a forza di derapate e capace addirittura di creare un posto da allenamento simile, chiamato il "Ranch".
 
08/11/17 Cronache
Cibo "scadente" e documenti in ritardo: protesta-lampo dei migranti all’ex Baronetto
  Esasperazione e clima teso in mattinata al centro di accoglienza di contrada Tappino dove un gruppo di stranieri, ospiti di un centro accoglienza, ha inscenato una marcia di protesta per chiedere cibo migliore e maggiore velocità nel rilascio dei permessi di soggiorno. La manifestazione è durata poco, all’arrivo delle forze dell’ordine la calma è rientrata
 
08/11/17 Cronache
In auto con 43 grammi di eroina: torna libero lo spacciatore 25enne arrestato due giorni fa
  Tossicodipendente e con precedenti per furto, è stato fermato dai carabinieri in pieno centro con l’auto piena di "roba". Sequestrati 43 grammi di eroina già divisa in piccole dosi e pronta per essere spacciata. In mattinata il suo arresto è stato convalidato. "Soddisfatto per la decisione - ha detto l’avvocato Fazio, difensore del ragazzo - ora ci prepariamo ad affrontare il processo"
 
08/11/17 Il bilancio
Il Procuratore capo torna a Foggia. E avverte: “Bassomolise corre pericoli, i pm sono pochi”
  Dopo quasi sei anni al vertice della Procura frentana, dove sta per arrivare un facente funzione in attesa della nomina, Ludovico Vaccaro torna in Puglia, dove ha lavorato 20 anni come pm, nel ruolo di Procuratore capo. "Continuerò a occuparmi del Molise occupandomi della Puglia e anche di mafia foggiana" rivela al suo ultimo giorno di servizio in Molise. Senza fare allarme, il procuratore avverte che "il BassoMolise corre una serie di pericoli, dovuti anche al rischio infiltrazioni per la vicinanza con la Puglia". Eppure sono solo due i pm in servizio a Larino a fronte di circa 4mila notizie di reato ogni anno.
 
08/11/17 La resa dei conti
Tra offese, veleni, spiragli, dubbi e una certezza: unità del centrosinistra impossibile
  Volano gli stracci: Scarabeo chiama “verme” Frattura, Facciolla ricorda all’ex assessore il suo arresto per truffa, Lattanzio taccia i 5Stelle di “sceriffi” e il Governatore suggerisce a Totaro di dimettersi visto che “è stato eletto col Gratta&Vinci del listino”. In tutto questo Iorio finisce per rappresentare solo se stesso, mentre Niro lascia la porta socchiusa e l’astensione di Sabusco fa ipotizzare nuove alleanze. La seduta del Consiglio regionale del 7 novembre, che potrebbe facilmente sfociare in una guerra di denunce, certifica una serie di dati politici che aprono a scenari importanti in vista delle elezioni della prossima primavera. A cominciare da una certezza: l’attuale centrosinistra non potrà mai correre insieme.
 
07/11/17 Guarda il video
Il tunnel vede quasi la luce, anche col No del Ministero. Gli oppositori: "Non finisce qui"
  Dalla conferenza di servizi decisoria sul progetto di riqualificazione del centro arriva l’ok di tutti gli enti qualificati esclusa la Soprintendenza che ha ribadito la propria contrarietà. Un no che non vincola il Comune. «Siamo soddisfatti per com’è andata, adesso attendiamo le decisioni del Rup» ha fatto sapere il sindaco preannunciando il passaggio necessario in Consiglio comunale. Ma i No Tunnel, presenti con una propria delegazione, hanno contestato la procedura: «Non ci è stato permesso di parlare né di protocollare le nostre eccezioni» hanno detto nella sede della Giunta regionale preannunciando azioni giudiziarie. «Non è ancora finita».
 
07/11/17 Società & Costume
Viaggiare low cost in pullman: Flixbus sbarca a Campobasso e la collega al nord Italia
  Attivi da oggi, 7 novembre, i collegamenti dal capoluogo verso Pescara, Ancona, Rimini, Bologna, Parma e Torino. Dopo Termoli e Isernia, la compagnia tedesca di trasporto su gomma a basso costo ha deciso di puntare su Campobasso anche per la presenza dell’università. E nel 2018 ci saranno nuove corse dirette al Sud
 
07/11/17 Diretta dal Consiglio regionale - Guarda il video
Sfiducia Frattura non passa: 10 no, 7 sì e 4 astenuti. In aula va in scena il regolamento di conti
  Poco dopo le 15, dopo oltre 4 ore di discussione che ha fatto emergere mal di pancia, veleni e scontri fra indagati, si vota la mozione si sfiducia con appello nominale. Votano sì Cavaliere, Federico, Fusco Perrella, Iorio, Manzo, Scarabeo, Totaro. Votano no Ciocca, Cotugno, Di Nunzio, Di Pietro, Facciolla, Ioffredi, Lattanzio, Micone, Monaco, Parpiglia. Si astengono Frattura, come anticipato, Petraroia, Sabusco e Niro, che aveva dichiarato di non poter votare la mozione di sfiducia contro Paolo Frattura perhè sarebbe inutile "a questo punto della legislatura" e perchè "questo è uno spazio per i giudizi politici, non per quelli giudiziari". La mozione è stata presentata dai 5 Stelle e firmata dai 4 consiglieri del centrodestra. Massimiliano Scarabeo, capogruppo Pd a palazzo D’Aimmo, ha votato con la minoranza, come Totaro, e ha concluso la seduta accusando Frattura di essere un "faccendiere politico". Parole pesanti in un Consiglio che segna una brutta pagina della storia politica molisana.
 
07/11/17 Operazione Green Energy
Cocaina e marijuana, 4 in carcere, 7 indagati. Documentati centinaia di "scambi"
  In manette sono finiti anche due molisani: un settantenne di Portocannone e un quarantenne di Termoli, collegati ai fornitori di una nota famiglia foggiana della quale sono stati arrestati dai Carabinieri del Nucleo investigativo provinciale un uomo e una donna residenti a San Severo. Il blitz oggi all’alba, mentre ci sono altri 7 iscritti sul registro degli indagati, cinque dei quali residenti a Campobasso che ora rischiano una misura cautelare. Durante le indagini, che nascono dal sequestro di una piantagione di 45 chili di marijuana a San Giacomo degli Schiavoni, sono state documentate centinaia di cessioni di droga e intercettate decine di persone.
 
07/11/17 Il business dei migranti
Soldi con l’accoglienza dei profughi, scoperchiata la ’Mafia capitale’ del Molise
  Notificati cinque avvisi di garanzia ad altrettante persone responsabili a vario titolo di un’impresa dell’area matesina che aveva partecipato al bando per l’accoglienza dei rifugiati politici. Allo stato dell’intesa con la Prefettura, l’edificio non aveva nè gli spazi utili nè le certificazioni idonee al progetto ministeriale. Un sistema scoperto nell’indagine della squadra mobile su disposizione della Procura di Campobasso.
 
07/11/17 La protesta dei primi cittadini sul centro Hub
250 migranti nel centro rimpatri del villaggio post sisma, sindaci pronti a restituire le fasce
  Hanno confermato e rafforzato il loro no al centro d’accoglienza per i migranti previsto al villaggio post sisma i cinque sindaci di Santa Croce di Magliano, Rotello, Bonefro, Colletorto e Montelongo. In una affollata assemblea pubblica hanno sottolineato di essere favorevoli «un’ accoglienza fatta di piccoli numeri, proporzionale alle nostre dimensioni, rete Sprar, e che punti alla vera integrazione» ma anche di essere pronti a «restituire le fasce tricolori qualora le nostre richieste non fossero prese in considerazione».
 
06/11/17 Guarda il video
Infissi rimossi dalle finestre e luci accese di notte, è ’giallo’ sui lavori alla ’Don Milani’
  Mentre il Comune annuncia l’imminente avvio dell’intervento di messa in sicurezza, qualcuno ha notato strani ’movimenti’ davanti alla scuola di via Leopardi: questa sera, 6 novembre, le luci erano accese nella parte dell’edificio che sarà sottoposta ai lavori di adeguamento sismico. Probabilmente un sopralluogo dei tecnici in vista dell’inizio del cantiere. I genitori degli alunni incrociano le dita: la ’Don Milani’ è chiusa da un anno, ossia da quando sono emerse tutte le criticità in caso di terremoto.
 
06/11/17 Cronache
La Casa per anziani salva in extremis. Il sindaco: "Entro 90 giorni diventerà Fondazione"
  L’antica residenza per anziani di Larino, la casa Albergo Achille Morrone, non chiuderà e continuerà ad offrire un tetto agli anziani. La svolta è arrivata questa mattina durante la conferenza stampa, indetta dalla Presidenza del centro e dai movimenti politici LaRinascita e Cinque Stelle che denunciavano il pericolo di chiusura del centro socio assistenziale - che ospita 24 anziani - per motivi economici dovuti alla mancata trasformazione da ente morale a Fondazione. Il sindaco Vincenzo Notarangelo invece ha annunciato che "la Regione con delibera di Giunta del 30 ottobre 2017 ha concluso l’iter amministrativo, nominando in qualità di Commissario l’Assessore del Comune di Larino Miriam Petriella che entro i prossimi 90 giorni dovrà formulare una proposta di trasformazione in Fondazione". Soddisfatta la Presidente del centro, Angela Di Fonzo: "Si chiude nel migliore dei modi una situazione che era diventata difficile e insostenibile».
 
06/11/17 Cronache
Crisi idrica, per ora nessuna riduzione del flusso. "Ma le piogge recenti non bastano”
  Per scongiurare interventi più drastici sarebbero necessarie precipitazioni abbondanti e ripetute almeno per una settimana. “Molise Acque” ha avviato il confronto con le amministrazioni locali, stamane ha incontrato il Comune di Campobasso per approntare un piano di interventi. Istituito un tavolo permanente anche alla presenza dei tecnici della Regione Molise. "Da oggi abbiamo iniziato a ragionare con le amministrazioni comunali" dice il funzionario di Molise Acque Carlo Tatti, che avverte: "In Basso Molise l’erogazione è legata alla diga, all’altezza dell’invaso che stiamo osservando sistematicamente. Le piogge delle ultime ore tamponano il problema, ma dobbiamo sperare che nelle prossime ore la pioggia continui a scendere copiosa e ripetuta per consentire a tutti di stare più sereni e evitare qualunque azione radicale".
 
06/11/17 Cronache
Cantiere su Corso Umberto I: 70mila euro per asfalto, strisce e spartitraffico "griffato"
  Sono iniziati questa mattina, lunedì 6 novembre, i lavori in corso Umberto in città per realizzare un nuovo asfalto su tutta la strada in pieno centro cittadino, le strisce pedonali e un’isola spartitraffico davanti all’ingresso di Corso Nazionale con cemento stampato e al centro il logo della città di Termoli. La ditta Molise Appalti di Guglionesi lavorerà tutta la settimana dalle prime ore della mattina per sistemare il lavoro entro cinque giorni, come stabilito dall’ordinanza comunale che ha vietato il traffico su tutta l’area, ma visto che nei prossimi giorni è prevista la pioggia, i lavori potrebbero andare avanti anche per altri giorni, «o di notte», rivelano dalla ditta.
 
06/11/17 Cronache
Lite tra ambulanti in fiera: minaccia il collega con un coltello, l’altro lo ferisce al dito
  E’ finita con una lite nel bel mezzo della fiera del primo sabato del mese, l’acceso diverbio scoppiato tra due venditori del pesce per un posto nell’area di piazza del papa, un 40enne e un 65enne, sistemati sabato mattina 4 novembre in piazza del Papa a causa del prezzo dei loro prodotti. Davanti a numerose persone presenti per fare acquisti, i due hanno tirato fuori due coltelli: il primo ha minacciato il secondo con un’arma utilizzata per pulire il pesce, l’altro ha risposto con lo stesso strumento ferendo il collega ad un dito. L’arrivo sul posto dei carabinieri ha messo fine alla lite e i due sono stati condotti in caserma, per loro ora c’è una accusa di minacce gravi e l’aggravante dell’uso di un’arma bianca.
 
06/11/17 Società & Costume
L’odio ignorante
 
 
06/11/17 Protezione Civile
Laurea "farlocca" in Svizzera, indagato per truffa l’assessore. "Persecuzione verso di me"
  Il procuratore Nicola D’Angelo contesta la truffa continuata all’assessore del Comune di Campobasso. Lo scorso 21 ottobre l’avviso di conclusione delle indagini: l’esponente della giunta, selezionato nel 2006 per un incarico per la posizione D1 nella Protezione civile regionale, sarebbe stato scelto dopo che aveva inserito nel proprio curriculum la dicitura ‘laureato in Scienze industriali indirizzo economico-aziendale conseguito presso l’Università di Herisau (CH)’. In questo modo, per il pm, ha «indotto in errore l’ente sul possesso di una laurea normalmente valida». Da questa situazione Colagiovanni avrebbe tratto «un ingiusto profitto» riuscendo ad ottenere un incarico per il profilo D3. Lui attacca: «Tra i due incarichi c’è una differenza economica di 80 euro netti. Io ero un semplice operatore, non spettava a me effettuare i controlli. Sono sicuro che tutto finirà in una bolla di sapone, ma intanto mi sento perseguitato: vogliono colpirmi perchè ci sono le Regionali».
 
06/11/17 Il crimine organizzato vicino di casa/1
Omicidi, droga e assalti armati. Non una mafia sola, ma diversi clan dominanti fino al Molise
  Il Consiglio superiore della Magistratura fotografa uno spaccato inquietante dei clan che stanno dominando la provincia di Foggia, spartendosi il territorio a forza di omicidi, rapine, usura, ricettazione, corruzione e naturalmente spaccio di stupefacenti che riguarda direttamente il Molise. Individuate tre diverse organizzazioni: la mafia foggiana cui è affiliata quella di San Severo, una a Cerignola e infine quella di Manfredonia e l’area garganica. I riferimenti alla nostra regione non mancano.
 
06/11/17 Società & Costume
Gli avvelenano i cani, lui fonda un cimitero per animali. E’ il primo in Molise. "È civiltà"
  Lucio Leva, agronomo e presidente dell’associazione "Il Boschetto" gestisce come una vera e propria impresa funeraria un piccolo cimitero per animali a Carpinone. Con i suoi soci cura ogni aspetto dell’inumazione: dal prelievo della "salma" alla certificazione veterinaria. I prezzi del "funerale" oscillano dai 150 ai 350 euro. "Un servizio come questo mancava nella nostra regione ma non lo facciamo per denaro, è più un atto di civiltà che dobbiamo ai nostri amici a quattro zampe".
 
05/11/17 Cronache
Molisani, il 27% vive all’estero e aumentano gli addii: Argentina sempre in testa, poi Canada
  Sono circa 5 milioni gli italiani iscritti all’estero. Di questi, quasi 85mila sono molisani. Il dato emerge dall’ultimo rapporto Italiani nel mondo della Fondazione Migrantes della Conferenza Episcopale Italiana, presentato nei giorni scorsi. Il Molise è la regione d’Italia con il maggior numero di emigrati in rapporto alla popolazione residente, 27 per cento. «Agli emigrati storici, che hanno conservato la cittadinanza italiana, se ne sono aggiunti più di un terzo di recente emigrazione - dichiara Sergio Sorella, Presidente Proteo Fare Sapere -. Si tratta di un flusso inarrestabile che sta spopolando la regione». Il Rapporto documenta che nel 2015 le partenze dei Molisani per l’estero sono state pari a 716 unità. Mafalda il comune più colpito dal fenomeno con i suoi 1.259 emigrati pari al 104 per cento della popolazione residente.
 
05/11/17 Cronache
La frana minaccia le case sulla strada: senso unico alternato sull’unica via di collegamento
  Un provvedimento necessario, che limita fortemente la viabilità già critica del borgo interessato da un movimento franoso importante, con una faglia di trecento metri che dalla primavera scorsa ha innescato pericoli nel cuore del centro storico e una raffica di disagi. La criticità ora è per le abitazioni affacciate sulla Provinciale, l’unica arteria che collega il borgo di Gabriele Pepe e Vincenzo Cuoco col resto della Provincia. Il sindaco Manuele ha emanato una ordinanza di senso unico alternato perchè "non ci sentiamo sicuri". I tecnici hanno quindi provveduto a recintare l’area e metterla in sicurezza.
 
05/11/17 Cronache
Furto nella farmacia del San Timoteo: portati via medicinali oncologici per migliaia di euro
  Il colpo è stato messo a segno nella notte tra sabato 4 e domenica 5 novembre nei locali al piano interrato del San Timoteo dove sono depositati i farmaci. Sono stati portati via soprattutto medicinali oncologici e chemioterapici particolarmente costosi oltre a quelli più generici. Si tratta dell’ennesimo furto dopo quello di settembre, quando furono trafugati sempre farmaci anti tumore. Sul posto sono giunti i Carabinieri del comando di Termoli intorno alle 2.30 contattati dal vigilantes che ha notato la porta aperta e il direttore sanitario Filippo Vitale. Difficile al momento fare una stima del furto, visto che sono in corso le fasi di inventario.
 
05/11/17 Cultura & Spettacolo
Dal calcio alla lirica in tutto il mondo: Nicola, il ’nostro’ Pavarotti che sogna la Scala
  "A 23 anni ho scoperto e sono rimasto folgorato dalla lirica": così il 36enne baritono campobassano racconta l’inizio del suo percorso nel mondo dell’opera lirica. Apprezzato cantante internazionale, si è già esibito sui palcoscenici americani e cinesi. In Austria è componente effettivo del Tiroler Festspiele. "Il mio sogno? Vorrei debuttare alla Scala di Milano. Ho cantato con colleghi che già lo hanno fatto e spero che il traguardo sia vicino".
 
05/11/17 SENSO/4
Autonomia sì, autonomia no? Il caso del genitore italico
  E’ noto che, tra gli europei, noi italiani siamo il popolo più “affettivo”. Un fattore rilevante per analizzare il dibattito sollevato dal caso della circolare rilasciata dai presidi di molte città italiane di cui avrete sentito parlare nelle ultime settimane; quella che chiude alla possibilità che i genitori degli studenti firmino una liberatoria per lasciar uscire da soli da scuola gli alunni con età inferiore a 14 anni e farli tornare a casa in piena autonomia.
 
04/11/17 Guarda il video
Pallavolo, pallamano e calcio a 5 nel nuovo campo diocesano. E il Vescovo gioca partita inaugurale
  In erba sintetica, a disposizione della comunità, è stato realizzato nell’area esterna della Casa di formazione diocesana “Giovanni XXIII” di Larino, aperta di recente negli spazi dell’ex seminario. Ospiterà manifestazioni sportive legate a temi sociali importanti, alla solidarietà e alla crescita dei ragazzi. In campo, per la partita inaugurale, anche il vescovo della Diocesi di Termoli-Larino, Gianfranco De Luca, il consigliere regionale con delega allo Sport, Carmelo Parpiglia, amministratori locali e volontari.
 
04/11/17 I Pokeristi/6
Manzo: "Il nostro candidato sarà scelto sul web. Ora dobbiamo convincere gli indecisi"
  Cinque anni di palazzo D’Aimmo ormai alle spalle, una nuova sfida davanti. «Non credo ai sondaggi fatti a mesi di distanza dalle elezioni specie se non vi è una legge che regolamenta la competizione». Patrizia Manzo, consigliera regionale del Movimento 5 Stelle, ritiene possibile la vittoria dei pentastellati alle prossime regionali a patto che «si vada tra coloro che si sono allontanati dalla politica a spiegare il nostro progetto, la nostra rivoluzione culturale».
 
04/11/17 Cultura & Spettacolo
Settimopiano, la casa atelier con 23 opere del maestro Pace. "E’ l’eredità del Premio Termoli"
  Al civico 23 di via Saverio Cannarsa l’appartamento di Michele Porsia si è trasformato ed è diventato l’atelier che ospita esposizioni artistiche. Fino a mercoledì in mostra ci saranno le opere di Achille Pace, il maestro 94enne termolese, con 23 opere «per una personale che è una antologia - spiega l’ideatore Porsia - Settimopiano - aggiunge - è la galleria di tutti, senza distinzioni». «Questo - aggiunge il maestro - rappresenta l’eredità del Premio Termoli e qui, tra la casa, la piazza e la scuola c’è tutta la mia vita».
 
04/11/17 Cronache
Truffa dell’oro: anche molisani tra i raggirati. Perquisita filiale della società madre in città
  Ancora in corso le indagini dell’operazione “Alchimia”, partita dalla provincia pavese ad opera della Guardia di Finanza e che ha trovato diversi riscontri anche in Molise. Una delle sedi della società finita nel mirino della Procura si trova infatti a Campobasso dove sono state effettuate diverse perquisizioni. Tre persone per ora sono in carcere per altre due è scattato l’obbligo di dimora. Ma l’inchiesta è destinata ad allargarsi
 
04/11/17 Cronache
Aveva accoltellato la moglie e uscito dal carcere l’aveva minacciata in casa-famiglia: di nuovo in manette
  Il polacco di 54 anni che il 16 luglio scorso era stato arrestato dalla Polizia per tentato omicidio in via Tevere è stato nuovamente portato nel penitenziario di Larino per evitare che potesse ancora esercitare violenza sulla sua famiglia, ospite di una casa protetta. Da ieri sera l’uomo si trova in manette. Gli agenti del Commissariato lo avevano sorpreso a spaventare la donna, una 42enne italiana, già vittima della sua violenza. Era stato accoltellata alla gola ma per fortuna si era salvata dalla brutalità del compagno.
 
04/11/17 Contrada Ponticelli tra Termoli e San Giacomo
Sgomberata anche l’ultima villa sulla frana. L’asfalto costato 250mila euro ha collassato
  Dieci anni dopo le evacuazioni delle case sul fronte franoso tra Termoli e San Giacomo, anche l’ultima abitazione è stata sgomberata per ragioni di sicurezza pubblica. Nelle scorse settimana l’inquilina, un’anziana, ha dovuto abbandonare tutto e ora è ospite della figlia, nell’attesa che il Comune di San Giacomo, che già si è attivato, trovi formule di aiuto. La frana avanza e peggiora, creando un serio problema su una vasta zona dove solo due anni fa erano stati rifatti 400 metri di asfalto con un finanziamento da 250mila euro. Un intervento tampone ma inutile: l’asfalto ha collassato in più punti, e ha creato scalini quasi impossibili da percorrere.
 
04/11/17 La vertenza del trasporto urbano
Seac ’disobbedisce’ al Comune e ignora 400mila euro: poche corse e autisti ancora a casa
  Il 2 novembre sarebbe dovuto entrare in vigore il nuovo piano grazie al finanziamento promesso dall’amministrazione alla società concessionaria del trasporto urbano e che prevedeva 90mila chilometri e l’assunzione degli otto lavoratori licenziati. La Seac, invece, ha inviato un due di picche a palazzo San Giorgio. "L’azienda ancora non attua quanto previsto. Noi abbiamo fatto la nostra parte d’intesa con la Regione, abbiamo messo 400mila euro. Non comprendiamo per quale motivo noi abbiamo mantenuto fede agli impegni e li abbiamo formalizzati, mentre Seac ancora non dà seguito ai propri impegni, così come previsto nell’accordo firmato in Prefettura", sbotta l’assessore Francesco De Bernardo. "Gli otto lavoratori, con le loro famiglie, e il servizio pubblico evidentemente sono solo una priorità per Comune e Regione e non per Seac". La settimana prossima il nuovo incontro davanti al prefetto Maria Guia Federico.
 
04/11/17 Città-cantiere
Ponte della Ferrovia messo in sicurezza. In centro nuovo asfalto: per 5 giorni niente auto
  Tra una decina di giorni termineranno i lavori di manutenzione del ponte della ferrovia su via del Mare, per il quale è stata disposta una circolazione provvisoria a causa della chiusura di uno dei due tronconi del viadotto. L’intervento ha cancellato parte dei murales realizzati negli anni scorsi, ma in compenso sono andate via anche le orribili e volgari scritte che campeggiavano in formato extralarge. Prosegue l’opera di riqualificazione e rifacimento del manto stradale. Ad essere interessati a partire da lunedì 6 novembre in corso Umberto I e corso Nazionale dove per cinque giorni gli operai lavoreranno alla bonifica dei tratti rovinati del manto stradale, effettueranno la fresatura, risistemeranno l’asfalto e saranno ridisegnate le strisce pedonali.
 
03/11/17 Cronache
Precipita nel burrone, ma l’auto ’atterra’ fra gli alberi. Donna viva per miracolo
  Incredibile avventura per i soccorritori che nel pomeriggio di oggi, 3 novembre, hanno salvato una 66enne. Ex funzionario della Sovrintendenza, la signora è ricoverata per un politrauma all’ospedale di Isernia dopo un ’volo’ di parecchi metri. La signora era a bordo della sua Fiat Uno quando si è scontrata contro un guardrail e poi è precipitata in un precipizio sulle montagne tra Roccamandolfi e Longano. Sul posto il personale sanitario della Croce Verde e i vigili del fuoco di Isernia, allertati intorno alle 14.30 del pomeriggio dai familiari della donna che non l’avevano vista rientrare a casa. Sul luogo dell’incidente anche i Carabinieri di Cantalupo che avvieranno le indagini per ricostruire quello che è successo.
 
03/11/17 Cronache
Il sindaco ai 5Stelle: "Collaudo della palestra non era dovuto. Risponderò solo in consiglio"
  "Il fatto che manchi il certificato di collaudo, solo perché per l’epoca di costruzione non era richiesto né necessario, evidentemente non attesta il contrario, cioè di un pericolo di crollo". Non si è fatta attendere la risposta di Leo Antonacci, sindaco di Guglionesi, alle accuse dei pentastellati locali, sorpresi del fatto che il sindaco non fosse a conoscenza "un’anagrafe regionale dell’edilizia scolastica". Antonacci, poi, annuncia che d’ora in avanti risponderà "solo in Consiglio comunale a chi è stato delegato dall’investitura popolare".
 
03/11/17 Cronache
Influenza, Molise ’allergico’ ai vaccini. "L’obiettivo è raggiungere 43mila persone"
  Regione Molise, Asrem e Federfarma uniscono le forze per garantire una copertura capillare nei 136 comuni molisani. "Puntiamo a vaccinare il 60% delle persone che hanno più di 65 anni, con un incremento di otto punti percentuali", la sfida lanciata dal governatore Paolo di Laura Frattura. "Grazie all’intesa con Federfarma garantiamo un servizio capillare sul territorio ed evitiamo gli sprechi grazie al rapporto diretto tra farmacia e medico sul fabbisosgno numerico dei vaccini". Il prossimo 10 novembre il via alla profilassi che sarà gratuita per le categorie a rischio: non solo anziani, ma anche persone che soffrono di determinate patologie e donne al secondo e al terzo mese di gravidanza.
 
03/11/17 Cronache
Droga, De Palma ai domiciliari. Obbligo di dimora fuori Termoli per il presunto stupratore
  Il giudice Vezzi ha deciso oggi, 3 novembre, su entrambe le richieste presentate dall’avvocato Romanazzi relative a due dei casi di cronaca che hanno fatto più rumore negli ultimi tempi. Il 59enne De Palma, arrestato il 19 settembre scorso perchè nella sua villa di contrada Spugne erano stati trovati 9 chili di marijuana, esce dal carcere dopo 45 giorni e ottiene i domiciliari a Vasto. D.D.G., il 26enne finito in manette con l’accusa di aver stuprato, picchiato e morso la compagna, è stato invece "confinato" in un paesino in Provincia di Campobasso. Il giovane ha ottenuto la scarcerazione con obbligo di dimora e divieto di restare a Termoli anche per evitare di incontrare la compagna, che al momento risulta vittima di violenza.
 
03/11/17 Cronache
Da lunedì rebus sulla chiusura acqua. "Oltre al clima paghiamo decenni di incuria e sprechi"
  L’ordine dei geologi "rimprovera" gli amministratori regionali per «la cattiva gestione del prezioso "oro blu"». «Invece di intervenire per riparare le condotte ormai vecchie e datate, bisognerebbe sostituire l’intera tubatura ed evitare così perdite inutili - spiega al telefono il presidente dei geologi Giancarlo De Lisio - In questo modo inoltre si evitano anche le frane, visto che le condotte rotte portanto acqua nei terreni che a lungo andare possono franare perchè carichi». Nei Comuni si aspetta prima di prendere decisioni in merito alla chiusura delle condotte. «A Termoli - spiega Santini della Crea - il problema non c’è perchè abbiamo i serbatoi, certo se non ci dovessero mandare l’acqua per più giorni, si potrebbero creare disagi». Il sindaco intanto ha fatto sapere che all’inizio della prossima settimana si svolgerà un tavolo tecnico dopo il quale si valuterà il possibile razionamento dell’acqua. A Guglionesi invece, grazie alle riparazioni fatte da gennaio 2017 c’è una dispersione minore di acqua fino a 507 metri cubi.
 
03/11/17 Crisi idrica in tutto il Molise
Città rischia crisi idrica, il sindaco: "No a sprechi". Ma la rete è un colabrodo
  Quasi il 40 per cento dell’acqua di Campobasso si perde lungo il ’viaggio’ dai serbatoi ai rubinetti della città: "La rete idrica comunale è in pessime condizioni - ammette l’assessore ai Lavori pubblici, Pietro Maio - anche se noi investiamo tanto denaro per aggiustarla un pezzo alla volta". Lunedì 6 novembre l’assessore incontrerà i tecnici di Molise Acque per programmare la razionalizzazione che sta colpendo l’intera regione a causa delle piogge scarse dell’estate.
 
03/11/17 Cronache
Aggredisce il cognato del rivale con le forbici: arrestato 32enne dopo folle notte in via Arno
  Un uomo di nazionalità romena di poco più di trent’anni finito in manette la sera di giovedì 2 novembre dopo una violenta lite nella zona delle case popolari. Era arrivato a Termoli da Campomarino, dove vive, per regolare i conti con un residente delle palazzine Iacp, che tuttavia ha fatto scendere sotto casa il cognato. Quest’ultimo è stato ferito in più parti del corpo con un grosso paio di forbici multiuso e portato in ospedale. Fortunatamente non in è in gravi condizioni. La volante del Commissariato di via Cina, dopo le formalità e le verifiche, ha trasferito l’aggressore 32enne, B.G. nel carcere di Larino.
 
03/11/17 L'operazione dei Baschi verdi
Spacciava droga ai coetanei: arrestato 21enne. Segnalati anche ospiti centri accoglienza
  Un ragazzo di Campobasso è stato "fiutato" in pieno centro dai cani antidroga della Finanza con 200 grammi di marijuana. Segnalati come consumatori anche cinque giovani, tra i quali alcuni migranti in attesa dei documenti, con altri 50 grammi di "erba" e qualche grammo di cocaina. Corso Bucci e piazza San Francesco le nuove piazze dello spaccio
 
03/11/17 Cronache
2 romeni vivono a Pozzo Dolce: giaciglio sotto gli alberi "con la gente che viene a pisciare"
  Una storia di degrado e miseria quella di Dario e Antonella (nomi di fantasia, ma loro sono reali) senza lavoro e senza parenti, che da diverse settimane abitano nelle aiuole di Pozzo Dolce, dormendo fra gli alberi e i rovi, cucinando sul fornelletto da campo, senza acqua e con un fuocherello di carboni per scaldarsi. "Non abbiamo lavoro, qua nemmeno ti pagano, nessuno ci aiuta. Dove dobbiamo andare?". Un passato pieno di incognite, la fuga dalla Transilvania tanti anni fa, oggi si ritrovano nella "tranquilla" Termoli a vivere da barboni a poco più di trent’anni.
 
03/11/17 Cronache
Dissesto nel terreno o pilastri da rinforzare: tempo scaduto per le scuole dimenticate dalla politica
  Sei anni fa lo studio dell’ingegnere Mezzi ha evidenziato le criticità del liceo ’Galanti’, del convitto ’Mario Pagano’ e del conservatorio ’Lorenzo Perosi’ di Campobasso. Nel 2011 a tutti e tre gli istituti è stata riconosciuta una ’vita nominale’ di tre anni al massimo. Oggi sono ancora aperte. Intanto l’Università del Molise ufficializza il ’verdetto’ sulla ’Enrico d’Ovidio’. «Ha bisogno di un intervento di adeguamento, ma non è la peggiore scuola che ho visto, considerando che è la più antica della città. Credo che valga la pena effettuare l’investimento: è un istituto storico, di pregio e ha un valore affettivo per la cittadinanza».
 
02/11/17 Cronache
Panchine distrutte dai vandali la notte di Halloween: l’ultimo sfregio in villa Musenga
  L’area giochi per bambini che si trova alle spalle del Municipio di Campobasso danneggiata ancora: questa volta sono state prese di mira le panchine, una delle quali completamente divelta. E’ solo l’ultimo oltraggio al parco giochi intitolato all’architetto Berardino Musenga, in passato deturpata pure dalle bestemmie impresse sulla pavimentazione da qualche writer con una bomboletta spray.
 
02/11/17 Cronache
Acqua razionata in tutti i Paesi per i prossimi 20 giorni: l’intero Molise in emergenza idrica
  La comunicazione è arrivata a tutta la regione: la mancanza della pioggia sta complicando la situazione, la diga è scesa di 4.5 metri rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Per questo la richiesta da parte di Molise Acque è «di utilizzare l’acqua con attenzione, non sprecarla perché per i prossimi 20 giorni sarà una situazione di emergenza. Ogni Comune potrà poi scegliere di chiudere la notte o di procedere in maniera diversa». Anche le previsioni meteo per i prossimi giorni non aiutano.
 
02/11/17 Scontro politico
Palestra senza collaudo, 5Stelle contro sindaco: “Cade dalle nuvole e non ha mosso un dito”
  I grillini di Guglionesi attaccano il primo cittadino Leo Antonacci che si è detto "basito" nello scoprire che la palestra del Liceo pedagogico del Comune è vulnerabile dal punto di vista della sicurezza, come emerge dalle carte della voluminosa inchiesta della Procura di Campobasso. «Da amministratore il sindaco dovrebbe sapere che esiste un’anagrafe regionale dell’edilizia scolastica a cui potrebbe (anzi dovrebbe) dare un’occhiata per avere un’idea di massima di quale è lo stato degli edifici scolastici presenti sul territorio, o se non corrispondente a realtà, dovrebbe in qualche modo far rettificare...".
 
02/11/17 Il dramma nel giorno della commemorazione dei defunti
Autista di ambulanza decide di farla finita con un colpo di pistola: città sconvolta
  E’ stato ritrovato nel salotto di casa dall’anziana madre il corpo senza vita di Ferdinando Di Bartolomeo, dipendente dell’Azienda sanitaria regionale ed ex carabiniere. L’estremo gesto alle prime ore di questa mattina, 2 novembre. In contrada San Giovanni in Golfo, dove il 43enne abitava, sono arrivati nel giro di pochi minuti la Squadra Volanti e la Mobile di Campobasso che hanno avviato le indagini per ricostruire le ultime ore di vita dell’uomo e cosa lo ha spinto a compiere il gesto. Forse una delusione d’amore oppure la depressione: queste le cause ritenute più probabili.
 
02/11/17 Politica
Altro cemento a Vazzieri: palazzina con locali commerciali a due passi dall’Università
  La giunta comunale di Campobasso ha approvato l’accordo di programma con l’impresa Di Nonno per costruire un nuovo edificio all’angolo tra via Scardocchia e viale Manzoni: lo stabile, che prevede appartamenti, garage e locali commerciali, sarà costruito al posto di un rudere che verrà abbattuto. Un’operazione ghiotta per il privato visto che la palazzina sorgerà vicino alla Facoltà di Economia dell’Ateneo. L’assessora all’Urbanistica Bibiana Chierchia: "Nessuna speculazione, riqualifichiamo un’area abbandonata. Perchè non ho votato la delibera? Ero a scuola".
 
02/11/17 Cronache
Museo o sala convegni? Dopo due anni Macte senza identità. E ora c’è l’idea di ampliarlo
  L’attuale museo di arte contemporanea potrebbe presto essere rivoluzionato con la realizzazione di un nuovo volume a due piani utilizzando l’area esterna che oggi è un piazzale. Il Comune di Termoli ha candidato il progetto a un bando del Psr della Regione Molise per avere oltre la metà dei 400 mila euro che occorrono per realizzare l’opera. A meno di due anni dalla sua inaugurazione la struttura di via Giappone non ha ancora trovato una sua precisa identità e già si parla di modifiche.
 
01/11/17 Cronache
Anziana ferita nella ’voragine’ di via Delcroix, allertato il Comune: "La strada cade a pezzi"
  L’enorme buco che si è aperto negli ultimi giorni di fianco a un tombino nei pressi di palazzo Crema ha fatto una prima "vittima", una signora anziana che è caduta ferendosi per fortuna in maniera lieve. I titolari delle attività della zona hanno avvisato il Comune affinché intervenga quanto prima almeno per segnalare il pericolo. Ma sulla stessa strada sono molti i punti a rischio.
 
01/11/17 Guarda il video
Moto si schianta contro un’auto sulla Statale 17, due feriti gravi in ospedale
  Gravissimo l’impatto che poco prima delle 13 di oggi, 1 novembre, si è verificato sulla statale 17 tra una Matiz e una Honda. Entrambi i mezzi stavano viaggiando in direzione Bojano quando si sono scontrati. Dalle prime ricostruzioni, sembra che il conducente dell’utilitaria stesse svoltando in una strada laterale, prima del bivio del collegamento verso Termoli. Il centauro probabilmente non se n’è accorto impattando contro la vettura. Sul posto il personale sanitario del 118, i vigili del fuoco, i Carabinieri di Bojano e la Polizia stradale. Bloccata per due ore la circolazione sulla statale 17.
 
01/11/17 Cronache
Paese "isolato", telefoni muti e internet in tilt per due giorni: finalmente risolto il guasto
  Da lunedì scorso 30 ottobre e fino alla serata di mercoledì 1 novembre il Comune arbereshe ha pagato un malfunzionamento della linea fissa di internet e telefonia. L’Amministrazione Primiani ha presentato un reclamo scritto alla Telecom. Interventi urgenti vengono chiesti anche dal Movimento Consumatori, mentre famiglie e attività hanno avuto parecchi disagi finché il guasto è stato riparato.
 
01/11/17 Nonostante tutto
Non paga le tasse, ma il Comune lo aiuta in tutti i modi: il re dei balocchi vince ancora
  La giunta comunale ha concesso all’ambulante Amilcare Iorio un posteggio in via Scardocchia, più grande di quello che aveva a corso Bucci e vicino a scuole e università. Il commerciante, che deve al Municipio 5mila euro di tasse arretrate, potrà utilizzare il chiosco della ex edicola che si trova di fronte al liceo Classico per un anno.
 
01/11/17 Guarda la galleria fotografica
I figli e i nipoti della Cooperativa dell’olio: "Da mezzo secolo investiamo nella nostra storia"
  Un olio da record per qualità e resa quello dell’annata 2017, che nell’Oleificio di San Martino in Pensilis viene sublimato da un processo di lavorazione all’avanguardia, risultato di un investimento che migliora una delle risorse più preziose della regione. Il frantoio, praticamente raddoppiato, lavora oggi circa 15mila quintali di olive che rendono tra 1500 e 1800 quintali di olio, al 70 per cento venduto al dettaglio e all’ingrosso. I soci attuali, quasi 300, sono figli e nipoti dei fondatori che continuano a coltivare oltre 60mila piante di olivo, molte secolari. Una realtà unica nel panorama molisano, che apre a un esempio di "rete" e collaborazione e sfiora un fatturato di 1 milione di euro.
 

ARCHIVIO 2017: 01 | 02 | 03 | 04 | 05 | 06 | 07 | 08 | 09 | 10 | 11 |

Archivio 2001 | 2002 | 2003 | 2004 | 2005 | 2006 | 2007 | 2008 | 2009 | 2010 | 2011 | 2012 | 2013 | 2014 | 2015 | 2016 | 2017 |

back


 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2012 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006