Chateau dAx
PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Cianciosi srl
 
Cronache
Dentro la ex fornace di Termoli:
degrado e montagne di eternit
Viaggio fotografico all’interno della fabbrica dismessa nel ’98 e sequestrata un anno e mezzo fa perchè costituisce ‘pericolo oggettivo’. La bonifica dell’amianto non è avvenuta, e intanto le condizioni dei capannoni peggiorano.


Galleria fotografica
Se ne parla da anni: nella ex Fornace di Termoli c’è l’eternit. Le microparticelle cancerogene si sono staccate dal tetto ammonticchiandosi sul pavimento dei vecchi capannoni dismessi, dove un tempo c’erano operai e rumori che hanno lasciato il posto a un quadro di desolazione e degrado. Talmente vera, l’ipotesi dell’amianto nello stabilimento di contrada Ponticelli,  che nel marzo 2005 la Procura della Repubblica di Larino ha apposto i sigilli alla fabbrica. Il sequestro era stato eseguito dai carabinieri, e l’area interdetta in quanto “pericolo oggettivo”.   
 
Quella costruzione, dismessa meno di dieci anni fa dopo il fallimento dichiarato dagli amministratori dello Stabilimento Laterizi, rientra tra le opere da bonificare in quanto il tetto è realizzato in amianto, fibra ad alta resistenza meccanica e flessibile che paga il pregio della sua versatilità con un livello elevato di nocività. L’eternit infatti con il passare del tempo tende a disgregarsi, e immette nell’aria particelle che, se inalate, possono favorire malattie respiratorie e neoplastiche. E’ quello che sta accadendo alla Fornace, vecchia e malandata, dove il tetto si è inesorabilmente deteriorato.
Planner Sposi

 
Se ne parla da anni, appunto, ma nessuno sa con precisione cosa ci sia all’interno della ex Fornace. Le immagini di questa galleria fotografica, scattate da un nostro lettore, Andrea Cutelli, sono più eloquenti di qualsiasi testo o racconto sulle condizioni dello stabilimento abbandonato. E dimostrano inequivocabilmente la presenza dell’eternit, che nel corso degli anni ha creato montagnole tossiche che nessuno ha provveduto a rimuovere. La bonifica non è c’è stata: il ‘pericolo oggettivo’  ancora lì, a un anno e mezzo dal sequestro.

Le immagini nella galleria fotografica

(Pubblicato il 23/09/2006)

Altri articoli sullo stesso argomento:
C’era una volta la Fornace di Termoli (19/04/2005)
Eternit ad alto rischio, sequestrata la vecchia fornace (08/03/2005)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006