La Molisana
PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Cianciosi srl
 
Cronache
Vaccini sì, vaccini no: "Genitori, informatevi prima di decidere". E a teatro arriva ’Il decreto’
Anche in Molise è nato il comitato "LiberaMente noi" allo scopo di informare i genitori dei bambini in età scolare dopo le novità introdotte dalla legge Lorenzin. "Non direi mai a un genitore di non vaccinare il proprio figlio, gli direi solo: prima di decidere, informati" spiega Carla Pasquarelli componente del direttivo dell’associazione. Intanto al teatro del Loto di Ferrazzano arriva la pièce ’Il decreto’ che racconta perché in Italia esiste un movimento ’No vax’ (o free vax come preferiscono essere definiti gli attivisti) e perché vale la pena difendere la libertà vaccinale del singolo.


di Assunta Domeneghetti

Carrozzeria Meale
Campobasso. «Non direi mai a un genitore di non vaccinare il proprio figlio, gli direi solo: prima di decidere, informati».
E’ racchiuso in questa frase il senso della nascita del comitato “LiberaMente noi: liberi e informati” che ha messo radici anche in Molise. Un anno fa un gruppo di genitori pieni di dubbi sui rischi delle vaccinazioni si è ritrovato per iniziare a sensibilizzare altri genitori come loro sulle novità introdotte dalla legge Lorenzin. Quella che ha innalzato il numero di vaccinazioni obbligatorie prevedendo anche l’esclusione dalla scuola per i bambini non vaccinati e innescando un movimento spontaneo e trasversale di opinione pubblica.
Carla Pasquarelli è una componente del direttivo dell’associazione (presieduta in Molise da Marika Cicchetti) che oggi pomeriggio, sabato 10 febbraio, ha portato in Molise lo spettacolo d’inchiesta ‘Il decreto’.
Si tratta dell’ultima pièce teatrale di David Gramiccioli, giornalista, inviato di guerra, narratore e autore delle sue stesse opere, che ha avuto un grande riscontro di pubblico in tutta Italia. ‘Il decreto’ mette in evidenza tutti i passaggi che hanno portato alla legge 119 (o Legge Lorenzin) che ha innalzato l’obbligo vaccinale da 4 a 10 vaccini «e che - ci preme sottolineare - non è mai in disaccordo con le conquiste scientifiche anzi apertamente pro scienza» come leggiamo nella sinossi della compagnia invitata a Ferrazzano dal comitato dei genitori molisani.

«La nostra mission è solo quella di fare corretta informazione – spiega Carla Pasquarelli – perché il decreto nasconde una contraddizione importante. Se per la fascia 0-6 anni è prevista l’esclusione dalla scuola dei bambini non vaccinati (con le dovute eccezioni fino all’entrata in vigore effettiva nel biennio 2019/20), per la fascia 6-16 anni l’obbligo c’è sempre ma non l’esclusione dalla scuola bensì solamente una sanzione. Come se pagando ci si immunizzasse».

Pur restano nell’alveo della corretta informazione il comitato non nasconde i suoi timori per gli effetti collaterali dei vaccini e la loro stessa efficacia.

«Siamo per la libertà di scelta e siamo anche consapevoli che chiunque, genitori pro o contro i vaccini, facciano sempre della valutazioni per il bene del proprio figlio.
Ma sappiamo bene come funziona nell’ambito sanitario dove ci sono stati casi di pediatri radiati per non aver consigliato i vaccini. Purtroppo la questione viene spesso strumentalizzata, si mettono ‘favorevoli’ e ‘contrari’ l’uno contro l’altro. Il punto non è se far stare oppure no un bambino in compagnia di un altro non vaccinato, quello è un timore ingiustificato visto che i vaccini non immunizzano sempre e hanno una copertura limitata. Di questo, però, si parla poco».

Come poco si parla della reale necessità di prevedere molti vaccini con la cosiddetta “esavalente” (sei vaccini in due iniezioni). «I casi dovrebbero essere diversificati, prendiamo per esempio l’antitetanica: può andar bene per un bambino che vive in campagna, meno per uno che vive in città. E comunque anche se ti tagli puoi sempre farlo in un secondo momento. Ma anche questo, al di là delle convinzioni personali, può essere discusso. Ciò che forse dovrebbe essere indiscutibile è la libertà di scelta vaccinale che questo decreto Lorenzin vuole toglierci».

(Pubblicato il 10/02/2018)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
Caffettilandia - Termoli
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006