PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Cianciosi srl
 
Prove tecniche per le barriere anti-Van
Arrivano fioriere "antiterrorismo" a zig-zag sul Corso. Sopralluogo di Comune e forze dell’ordine
Nei prossimi giorni il Comune di Termoli farà posizionare nel tratto finale del Corso, lato via Roma, fioriere di sicurezza, come già fatto in piazza Monumento, per evitare il passaggio di tir e mezzi non autorizzati. Oggi, martedì, sopralluogo a sorpresa delle forze dell’ordine e dei vigili del fuoco per valutare spazi e punti più rischiosi. "Una misura sollecitata dalle Prefetture, per proteggere le persone senza stravolgere la vita pubblica" commenta il vice sindaco Chimisso, presente alle verifiche.


Termoli. A Campobasso sono state posizionate in abbondanza, e non senza polemica. A Termoli invece la loro presenza a lato di piazza Monumento risale alla fine di luglio scorso e non è stata accompagnata da troppo clamore. Ora però le fioriere anti-Van, come si definiscono in gergo i pesanti vasi di marmo che ostacolano il passaggio di tir e mezzi non autorizzati, caratterizzate anche da funzione di arredo urbano, arrivano anche dall’altro lato di Corso Nazionale. Saranno infatti saranno posizionate nei prossimi giorni, verosimilmente con un percorso a zig-zag, all’ingresso della strada del passeggio di Termoli, totalmente pedonale, sul lato di via Roma. L’obiettivo è impedire che un qualsiasi veicolo possa piombare sul Corso e mettere a rischio la sicurezza dei pedoni.
Oggi, martedì 12 dicembre, il sopralluogo delle forze dell’ordine alla presenza del vice sindaco della città Maricetta Chimisso. Numerosi i passanti che incuriositi si sono radunati attorno al mezzo dei Vigili del Fuoco, usato per fare le “prove” di ingresso e uscita e la misurazione delle distanze. «La decisione di dotare di una protezione ulteriore questa zona – commenta il vicesindaco - nasce dopo la definizione degli interventi per la sicurezza nei luoghi in cui confluiscono tante persone insieme. Nessun allarme, solo una precauzione che è giusto che Termoli adotti a salvaguardia generale e nel rispetto delle richieste delle Prefetture».

Così come era stato previsto, le barriere già approdate in piazza Prefettura a Campobasso stanno per fare la loro comparsa sul corso Nazionale di Termoli, zona frequentata dai pedoni dove teoricamente è più facile fare un attentato. Teoricamente, appunto, perché il Molise non è fra gli obiettivi considerati sensibili e perché non esiste, allo stato attuale, alcun tipo di ipotesi in questa direzione.
«Ma ugualmente - spiega il maggiore della Compagnia carabinieri di Termoli Fabio Ficuciello - va posto il problema di proteggere le persone nei luoghi affollati e in occasione di eventi che moltiplicano la popolazione».
È proprio il caso di Corso nazionale, dove nel periodo natalizio sono stati organizzati eventi che potrebbero richiamare una vera e propria folla, concerto di Capodanno in primis.
Ma anche la pista di pattinaggio di recente montata in piazza Monumento costituisce un potenziale luogo di grande aggregazione.
Corso nazionale d’altronde è completamente pedonalizzato per un lungo tratto, da piazza Monumento all’incrocio con via Roma. Qui nei prossimi giorni, al termine dell’ultima riunione tecnica fra le parti (oltre al Comune la polizia di Stato, i carabinieri, la Municipale e i vigili del fuoco del distaccamento termolese) saranno disposti i grandi vasi con funzione di barriera protettiva e nello stesso tempo di arredo urbano.

(Pubblicato il 12/12/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006