PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Spazio Relax
 
Cronache
Donne vittime di violenze a 50 anni, il riscatto passa anche attraverso il lavoro
LiberaLuna Onlus, in collaborazione con la consigliera di Parità, Confcommercio e Coisp ha presentato il progetto “Woman & work” che inserisce le donne ospiti del centro antiviolenza dell’associazione in un percorso formativo e di orientamento al lavoro per arrivare al traguardo di una propria occupazione che restituisca loro autonomia, dignità e libertà.


Campobasso. Confcommercio Molise, l’associazione Liberaluna, il Coisp, l’ufficio della Consigliera di Parità della Regione Molise insieme per restituire alle donne vittime di violenza una vita finalmente diversa da quella vissuta con lo spettro dei maltrattamenti, degli abusi, e della brutalità.
Quindi la partecipazione prima di tutto al progetto “Woman & Work” tramite bando “Otto per Mille” della Chiesa Evangelica Valdese e l’ammissione al finanziamento.

Un primo traguardo, per firmare il protocollo d’intesa a luglio dello scorso anno per la campagna “Non ti amo da morire”.
«Aderire al progetto che ha permesso di costruire le basi per realizzare insieme a tutti i soggetti intervenuti – spiega Mariagrazia La Selva, presidente di Liberaluna – azioni comuni di contrasto alla violenza di genere, in tutte le sue forme e le sue manifestazioni, attraverso lo sviluppo di iniziative pubbliche e private».

Ecco allora che proprio in quest’ottica di sostegno e solidarietà l’associazione Liberaluna Onlus (che fra l’altro a Campobasso gestisce un centro antiviolenza nel quale segue cinque donne che hanno avuto il coraggio di denunciare i propri aguzzini) non poteva non condividere gli scopi e gli intenti manifestati nel bando.
Da qui la nascita del progetto “Woman & Work” per sostenere ed aiutare le donne vittime di violenze ed i loro figli attraverso percorsi di integrazione e di empowerment.

«Abbiamo organizzato per queste donne, che spesso hanno circa 50 anni, una fase iniziale di orientamento al lavoro - ha spiegato Giuditta Lembo - seguita da un percorso formativo che punta a concludersi con l’inserimento lavorativo».
«Le attività che proporremo – ha continuato La Selva - saranno seguite da tutor professioniste esperte e competenti dell’associazione Liberaluna, in più ci si avvarrà di un professionista esterno, in grado di guidare le donne in questo percorso di formazione al fine di orientarle al meglio nel mondo lavorativo e nella ricerca di un’occupazione».

«Abbiamo aderito con entusiasmo a questa iniziativa – è intervenuta la direttrice di Confcommercio – perché noi che spesso siamo il riferimento di imprese che hjanno necessità di rafforzare o consolidare le proprie realtà lavorative vogliamo anche essere un valido e solido riferimento per un aiuto di tipo sociale che spesso prende forma a cominciare proprio dal lavoro.
Quindi eccoci qui a sostenere questo progetto».

Infine il Coisp, rappresentato dal segretario Giovanni Alfano ha ricordato quanto sia importante favorire proposte di questo genere per alimentare quella forza della denuncia che spesso in realtà «soprattutto se piccole come la nostra, viene meno. Invece la denuncia è il primo strumento che le donne o chiunque è vittima di violenza deve utilizzare perché le Istituzioni saranno certamente in grado di aiutare loro ad affrontare la prima emergenza, e poi le associazioni come in questo caso Liberaluna mai faranno mancare il loro supporto e anche questo progetto è la dimostrazione che la donna viene accompagnata integralmente in un discorso di recupero e reinserimento che le consentirà di essere finalmente libera. Inoltre, vorrei anche ricordare a chi teme invece di non poter denunciare perché teme le spese legali che esiste il gratuito patrocinio. Dunque, oggi, per tornare a vivere la società consente di farlo tramite una molteplicità di strumenti».

(Pubblicato il 10/11/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006