PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Cianciosi srl
 
Cronache
Cibo "scadente" e documenti in ritardo: protesta-lampo dei migranti all’ex Baronetto
Esasperazione e clima teso in mattinata al centro di accoglienza di contrada Tappino dove un gruppo di stranieri, ospiti di un centro accoglienza, ha inscenato una marcia di protesta per chiedere cibo migliore e maggiore velocità nel rilascio dei permessi di soggiorno. La manifestazione è durata poco, all’arrivo delle forze dell’ordine la calma è rientrata


Campobasso. Protesta di un gruppo di migranti africani questa mattina in un centro di prima accoglienza ricavato in una struttura nei pressi dell’ospedale Cardarelli di Campobasso.
Lungo la strada e nel piazzale dell’edificio alcuni ospiti hanno iniziato a gridare lamentandosi, pare, per la qualità del cibo loro servito nel centro e per il ritardo con cui stanno “lottando” per avere i documenti utili a potersi spostare su tutto il territorio.
Sul posto sono intervenute due pattuglie dei carabinieri che hanno poi chiesto rinforzi ad altrettanti equipaggi della Squadra Volante.
Le forze dell’ordine giunte sul posto che hanno riportato la situazione alla calma.
Nessuna persona è rimasta ferita durante la breve protesta, né tra i migranti, né tra il personale del centro, né tra gli automobilisti in transito che incuriositi dalle urla e dagli animi esagitati si sono fermati a osservare.
Ad iniziare la protesta, pare siano stati un paio di migranti, che hanno cominciato a urlare verso la strada dal piazzale dell’hotel. Poi, alla protesta hanno preso parte anche gli altri ospiti.
Secondo quanto emerge nel centro di accoglienza il clima si sarebbe inasprito negli ultimi giorni perché non sarebbe di loro gradimento la qualità del cibo ma soprattutto a causa del mancato rilascio documenti a loro utili per spostarsi.
Attese lunghissime aspettando che la macchina burocratica si muova.
Planner Sposi
Uno stillicidio che ha alimentato la protesta. Alcuni di loro sono senza permessi di soggiorno, altri sono in attesa della convocazione per discutere della richiesta di asilo o protezione internazionale. Senza documenti, lamentano i migranti, non possono spostarsi.
Ma poco dopo gli animi si sono calmati grazie anche all’intervento dei mediatori culturali e polizia e carabinieri hanno soltanto identificato alcuni di loro.

(Pubblicato il 08/11/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006