PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
La Vida Welness
 
Cronache
Corso senza alberi e spazi per sedersi: "Scelta voluta. Ma per il verde è in arrivo una novità"
In consiglio comunale bocciata la mozione del consigliere di minoranza Daniele Paradisi che chiedeva di dare maggiore decoro a corso Nazionale rimarcando, come gran parte delle persone, la mancanza di alberi e panchine. «Abbiamo scelto di realizzare il Corso in questo modo, com’era un tempo» ha ribattuto il sindaco Angelo Sbrocca chiudendo all’ipotesi di piantare nuovi arbusti. In compenso il consigliere di maggioranza Gianni Di Tella ha annunciato «nuovi arredi per il verde pubblico, ci stiamo lavorando ma dipende dai costi».


Termoli. Il Corso Nazionale non avrà panchine né alberi. Almeno finchè ci sarà Angelo Sbrocca al timone. Dopo anni di attesa in seguito ai lavori di completamento della strada più conosciuta di Termoli, è stato finalmente chiarito che l’Amministrazione comunale non prevede quel tipo di arredi. «Perché così era un tempo e così abbiamo scelto che deve essere» ha fatto sapere il sindaco rispondendo a una mozione, poi bocciata, dal consigliere di minoranza Daniele Paradisi. «Ma per gli arredi stiamo lavorando» ha aggiunto il primo cittadino.

Il fatto che il Corso sia rimasto senza alberi, né un posto dove riposarsi che non sia un bar, è argomento di discussione da ormai due anni, praticamente dal giorno dopo che la ditta De Francesco ha consegnato i lavori dopo il rifacimento. Per un po’ di tempo si è atteso che il Comune trovasse i soldi per quel tipo di spesa. Ma sono arrivati gli alberi in via XX Settembre e in via Adriatica, mentre sul Corso un bel niente.

Per questo ieri mattina 28 luglio in consiglio comunale l’esponente di minoranza Daniele Paradisi ha presentato la sua mozione. «Corso nazionale è stata l’arteria più penalizzata dalle economie per mancanza di panchine e alberi. Oggi è inospitale, specie nelle ore diurne. Noi come consiglieri eravamo contrari all’ipotesi delle fioriere, ma poi anche quelle sono scomparse dal progetto».

Il consigliere dei Cinque Stelle, Nicolino Di Michele, ha rimarcato l’assenza di ombra. «Le temperature sono altissime, non è solo una questione estetica ma anche sanitaria». È stato l’esponente di maggioranza Gianni Di Tella a chiarire la posizione della maggioranza. «Stiamo lavorando a un’idea progettuale per gli arredi del Corso e per piazza Monumento. Sicuramente non romperemo il pavimento né metteremo alberi fissi.
Sarà una soluzione coordinata» ha detto senza precisare bene che tipo di verde dovrebbe essere sistemato, anche perché il Comune sta valutando la spesa prima di decidere.

«Abbiamo atteso la riqualificazione e il nuovo regolamento sui dehors, con la sistemazione delle attività commerciali, prima di intervenire» ha spiegato il sindaco, secondo il quale il problema ombra non si pone. «Tutti noi sappiamo che a parte un paio d’ore a cavallo del pranzo l’ombra è da una parte o dall’altra, grazie agli edifici presenti. Il progetto del Corso che abbiamo trovato non faceva al caso di Termoli, era una sorta di rambla spagnola senza averne lo spazio e senza un collegamento storico. Questa soluzione invece fa tornare il Corso a com’era un tempo. Il verde per altro si può fare in tanti modi» ha concluso aggiungendo che «stiamo implementando il progetto per nuove panchine su piazza Monumento».

(Pubblicato il 29/07/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006