PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Tigre Amico
 
Cronache
Il padre provinciale ci ripensa: il convento non chiude e arrivano 3 frati. "È una conquista"
Alla fine il convento di Larino non sarà chiuso, al contrario resterà aperto e arriveranno tre frati a sostituire quelli presenti che invece saranno molto probabilmente trasferiti. Manca ancora l’ufficialità con la firma della bolla da parte del padre provinciale di Foggia, da cui dipende il convento di Larino, e dei definitori che stanno seguendo la vicenda diventata un "caso" in paese visto che molti cittadini erano rimasti scontenti di fronte alla notizia. I frati così potranno continuare con le attività di sostegno, beneficenza e aiuto.


Planner Sposi
Larino. Alla fine il destino del convento di Larino non sarà quello annunciato qualche settimana fa quando si parlava della fine dello storico luogo di preghiera e di aiuto della città frentana. Sarà esattamente il contrario: il convento alle porte del paese non sarà chiuso e continuerà ad esistere. E’ notizia degli ultimi giorni – non ancora confermata per la mancanza della firma da parte del padre provinciale e dei definitori di Foggia da cui dipende la struttura – che arriveranno anche tre frati, mentre quelli presenti potrebbero essere trasferiti. Solo quindi un cambiamento all’interno di quello che per molti cittadini è un punto di riferimento in tutto il paese grazie alle tante attività messe in campo.

Non solo di solidarietà, ma anche di aiuto concreto ai più bisognosi, sostegno ai pazienti in ospedale con i frati cappellani, ai malati all’hospice e anche di ascolto agli anziani ospiti della casa di riposo “Achille Morrone”. I tanti impegni quotidiani potranno quindi continuare, come potranno continuare ad essere vicini ai cittadini che da anni convivono con quella struttura bianca alle porte del paese, provenendo da Termoli dalla parte del viadotto. Nei prossimi giorni dovrebbe arrivare la firma della bolla che definisce ufficialmente l’apertura del convento e quindi la non chiusura.

Nato nel 1535, il convento dei frati aveva visto crescere diverse generazioni di larinesi che in quella "casa" avevano trascorso tanto tempo, anche con numerose attività visto che gli spazi e le aule erano a disposizione dei cittadini anche per le feste.
Idea Arredo
Alla notizia della chiusura, circolata in poche ore in paese a causa della «mancanza di vocazioni», come era stato spiegato per giustificare la chiusura, in molti erano amareggiati, ma con la novità degli ultimi giorni gli animi sono tornati a sorridere perchè «in fondo è parte della nostra storia - commentano i larinesi - e sapere che resterà qui ci rende contenti».

(Pubblicato il 21/07/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006