PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Spazio Relax
 
Politica
La dirigente deve andare via, in Aula restano in cinque. Scoppia il caos in Comune
Poco prima delle 14 restano in Aula solo cinque consiglieri durante la discussione sulle relazioni geologiche sulle scuole di via Sant’Antonio dei Lazzari e via Berlinguer impugnate al Tar dall’Autorità garante per la concorrenza. Non potendo seguire i lavori nel pomeriggio, la dirigente Iannelli viene ’tartassata’ dalle opposizioni. I banchi si svuotano, infine cade il numero legale. Pilone critico: "La maggioranza scappa"


Campobasso. Non solo la riunione convocata sull’Egam: a distanza di due giorni, banchi semivuoti pure oggi, 14 luglio, a palazzo San Giorgio. All’ordine del giorno una serie di mozioni presentate per lo più dal Movimento 5 Stelle e dalla Coalizione civica. Se ne discute in seconda convocazione, quando si abbassa il quorum per votare gli argomenti in agenda. Una ‘opzione’ quasi obbligata dalla maggioranza di centrosinistra che da tempo fa i conti con dissidenti e assenteisti.

Questa volta il numero legale cade durante il dibattito sulle indagini geologiche per le scuole di via Berlinguer e via Sant’Antonio dei Lazzari. La procedura utilizzata dall’amministrazione Battista, oltre a finire nel mirino delle opposizioni, è stata impugnata anche dall’Autorità Garante della concorrenza e del mercato. C’è un ricorso al Tar perché, secondo l’ente nazionale, è stato trasgredito il divieto di subappalto in materia.

In Aula, a spiegare che tecnicamente il Comune era in regola, la dirigente Giovanna Iannelli, assente nella seduta in prima convocazione di lunedì scorso. Al Consiglio comunale fornisce una relazione dettagliata, ma non considerata sufficientemente esaustiva dall’opposizione che inizia a chiedere ulteriori informazioni. Il tempo passa, si sforano le 13.30, orario di chiusura della seduta antimeridiana dell’assise. I consiglieri di maggioranza iniziano a lasciare il Municipio, mentre le minoranze continuano ad incalzare la dirigente che sarebbe dovuta andare via e non avrebbe potuto partecipare alla seduta pomeridiana. La tensione inizia a salire.


Poco prima delle 14, il consigliere dei 5 Stelle Simone Cretella chiede la verifica del numero legale. In Aula rispondono in cinque: Durante, Pilone, Cancellario il capogruppo del Pd Trivisonno e il sindaco Antonio Battista. Manca il numero legale e il consiglio comunale cade tra le polemiche delle minoranze.

«La mozione doveva essere discussa prima e non inserita in coda all’ordine del giorno se la dirigente doveva andare via», tuona Cretella. «Tutti hanno pensato ad una mia manovra strategica, ma io ho chiesto il numero legale in buona fede pensando che servisse a far slittare il dibattito al pomeriggio».
L’esponente dei 5 Stelle poi entra nel merito della questione, ossia il metodo utilizzato dall’amministrazione per affidare le indagini geologiche: «L’amministrazione continua a dire che quanto affermato dall’Agcom non è corretto perché non si tratta di un subappalto.
E dunque che non sono state commesse irregolarità, ma dal nostro punto di vista il Comune non può far finta di nulla di fronte alle richieste di un organo così importante di controllo».

«La maggioranza vuol fare la voce grossa senza avere i numeri», taglia corto Luca Praitano.

Non è la prima volta che a palazzo San Giorgio la maggioranza arranca. «Questa volta – osserva Francesco Pilone – è grave che sia avvenuto durante un dibattito importante, quello sulle indagini geologiche relative all’edilizia scolastica, ho visto la dirigente in affanno». Oltre a stigmatizzare la gestione dei lavori dell’Aula, il capogruppo di Democrazia popolare lancia una bordata alla coalizione di Antonio Battista: «Ormai la maggioranza scappa».
Il consiglio sarà riconvocato e la mozione sarà inserita di nuovo nell’agenda dei lavori. «L’argomento sarà riaffrontato nuovamente – assicura il presidente dell’assise Durante – alla presenza della dirigente Iannelli e del geometra Medoro».
Il problema politico resta: i lavori a singhiozzo e un’Aula spesso distratta non consentono forse di amministrare per il bene della città.

(Pubblicato il 14/07/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006