PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
La Vida Welness
 
Cronache
Furgone contromano sul Corso in mezzo ai tavolini, diverbio fra l’autista e un consigliere
Mattinata di tensione sul Corso Nazionale a causa di un furgone che ha attraversato il viale pedonale dove non è possibile entrare con i mezzi privati anche per il carico e scarico ma solo con degli appositi carrelli in determinati orari. L’autista è stato redarguito dal consigliere Di Francia, ma invece di scusarsi ha proseguito in maniera caparbia il suo "viaggio". Altre autovetture in sosta vietata davanti la Principe di Piemonte, in via XX settembre. Di Francia: "Noi ce la stiamo mettendo tutta, ma è difficile far rispettare le regole. In questa città resistono maleducati che non ne vogliono sapere di attenersi alle norme".


Termoli. Ha attraversato il Corso Nazionale di Termoli mentre decine e decine di persone stavano facendo colazione all’aperto, sorseggiando caffè e bibite dissetanti sedute ai tavolini o passeggiando con bambini per mano. Un furgone che doveva consegnare latte fresco in una gelateria che si trova sul viale principale della città, ha “sgarrato” perchè in area pedonale, come Corso Nazionale, i mezzi privati come camion o furgoni, non possono entrare ma sono consentiti solo carrelli o apposite attrezzature per scaricare.

Ma l’autista, invece di scusarsi quando un consigliere comunale lo ha messo di fronte alla palese violazione dell’ordinanza, è andato su tutte le furie imprecando e proseguendo il suo viaggio come se niente fosse dopo un diverbio avvenuto alla presenza di diversi esercenti della zona, che hanno rimarcato la maleducazione dell’uomo e la mancanza di senso civico.

L’episodio che ha visto tra i protagonisti il consigliere di maggioranza Salvatore Di Francia è avvenuto intorno alle 10 e 40 di oggi 27 giugno, in un momento in cui, peraltro, il Corso era particolarmente affollato. Grande lo sconcerto dei presenti, che hanno seguito il percorso del furgone entrato da via Roma contromano fra sorpresa e timore.

Il consigliere Di Francia, come è suo dovere, ha segnalato agli organismi competenti la prepotenza nonché la violazione della ordinanza, che da tempo ha trasformato il corso in una isola pedonale assolutamente vietata alle ruote, a meno che naturalmente non siano quelle delle ambulanze e dei mezzi di soccorso.

E così, dopo i parcheggi impossibili del Terzo Corso sui marciapiedi nuovi di zecca che “invogliano” decine di automobilisti a lasciare l’auto in palese divieto, e dopo i parcheggi altrettanto fantasiosi sul lungomare nord, tra la pista ciclabile e le aiuole della zona ultimamente rimessa a nuovo, ecco un’altra infrazione bella e buona, che oltre a creare un comprensibile caos ha anche spaventato più di una persona.


«È molto difficile far rispettare le regole, e spesso alla inosservanza del codice si accompagna un atteggiamento prepotente» commenta a caldo Salvatore Di Francia, che facendo valere il dovere di cittadino termolese ha informato l’autista del mezzo che stava commettendo una infrazione, ottenendo per tutta risposta la reazione stizzita dell’uomo. «Per fortuna – aggiunge - rispetto alla maggioranza che le regole le rispetta i maleducati sono pochi, ma sono anche disarmanti…».

Tanto più che il furgone del latte non è stato l’unico che questa mattina ha “invaso” fuori orario il Corso. Poco dopo un altro furgone di consegna latte e latticini ha attraversato un pezzo del viale, in barba al limite e al divieto. E le infrazioni rilevate in una manciata di minuti in centro a Termoli sono ancora più estese. Come le vetture parcheggiate in via XX Settembre, dove non si potrebbe. «E invece stanno lì da ieri sera» hanno confermato i residenti della zona, anche loro infastiditi dagli usi e soprattutto dagli abusi di alcuni concittadini.

(Pubblicato il 27/06/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006