Planner Sposi
PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
La Vida Welness
 
Economia & Lavoro
Rapporto sull’economia del Molise: in crescita ma ancora distante dal Settentrione


Cresce l’economia in Molise, cresce il suo prodotto interno lordo, anche se ad un livello parziale e moderato: questo il sunto ricavabile dal Rapporto sull’Economia del Molise presentato dalla Banca d’Italia, secondo il quale la regione ha registrato un aumento del PIL pari al +0,4% rispetto allo scorso anno. Ad ogni modo, nonostante il suddetto prodotto interno lordo del Molise sia tutto sommato in linea con le altre medie riguardanti il Meridione, il distacco dal Settentrione è ancora ampio. A ciò si aggiunge anche il fatto che, se l’analisi viene spostata nell’ultima decade, il PIL dimostra di essersi ridotto di un quinto rispetto a quello del 2007, ovvero del periodo pre-crisi. Rimane dunque interesse di tutti investire nella crescita del Sud Italia.

Economia in Molise: la panoramica sulle famiglie

Il Rapporto sull’Economia del Molise ha sottolineato anche la crescita del mercato occupazionale che, di riflesso, ha portato ad una maggiore capacità di spesa delle famiglie in regione. Questo, però, ha anche portato ad un maggiore indebitamento rispetto al passato (anche se minimo), dovuto soprattutto all’aumento del reddito e dunque dei consumi. In aumento anche il settore della richiesta di mutui per l’acquisto di una casa in Molise: un fattore dovuto al crollo dei tassi di interesse offerti dalle banche, e dunque per una maggiore capacità di accesso al credito delle famiglie del Molise. Tutto ciò è possibile vederlo visitando un sito che consente di mettere i mutui a confronto, così da denotare come il livello dei tassi richiesti dagli istituti mutuanti si sia abbassato rispetto ai mesi precedenti.

Molise e Italia: la necessità di un confronto

Nonostante le numerose notizie positive riportate dal Rapporto sull’Economia del Molise presentato dalla Banca d’Italia, i suddetti dati – per essere compresi fino in fondo – devono comunque essere rapportati ai dati dell’intero Stivale. Facendo ciò, emerge un divario ancora molto ampio fra le regioni del Meridione e le regioni del Settentrione: una forbice testimoniata dai dati raccolti dalla Confcommercio, secondo i quali la crisi economica ha esacerbato le difficoltà nelle regioni del Sud.
Ad esempio, la crescita del PIL risulta essere doppia al Nord rispetto al Molise e in generale al Sud, con un divario di 0,6 punti percentuali. Anche la disoccupazione non sorride, considerando che il suo tasso si eleva fino al 19,6% nel Meridione, a fronte di un 7,6% nel Settentrione. Infine, le differenze emergono anche per quanto concerne l’indice di spesa: a 118,8 punti al Nord, e a 101,4 punti al Sud.

Italia in ripresa: bisogna investire nel Sud

Il Sud non va abbandonato: secondo il Rapporto Svimez, infatti, affinché l’Italia cresca, la suddetta crescita deve avvenire nel suo insieme, dunque investendo nel Meridione. Questa è una logica che andrebbe anche a vantaggio delle regioni del Nord, considerando che in certi settori il Sud ha dimostrato una vitalità potenzialmente decisiva per il benessere e per la ripresa dell’economia dell’intero Stivale, ancora claudicante rispetto ai nostri competitor europei. La soluzione auspicata dal Rapporto Svimez, dunque, punta le sue carte sugli investimenti pubblici nel Mezzogiorno.

(Pubblicato il 21/06/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
Chateau dAx
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006