PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Cianciosi srl
 
La sfilata degli Ingegni - Guarda la galleria fotografica
Un, due, tre... scannett allert: il magico volo dei Misteri emoziona il Molise
Poco prima delle dieci, con un quarto d’ora di anticipo, dal Museo dei Misteri di via Trieste è partita la processione dei tredici Ingegni realizzati da Paolo Saverio di Zinno. Entusiasmo e tante emozioni per la storica sfilata che costituisce il clou degli eventi organizzati in occasione del Corpus Domini. Anche quest’anno Campobasso è stata invasa da migliaia di visitatori.


Campobasso. Per 364 giorni Campobasso attende palpitante il Corpus Domini e soprattutto la sfilata dei Misteri. Un giorno speciale, molto speciale. Un po’ perchè commuove tutti i campobassani più veraci che almeno una volta, da bambini, sono saliti su uno degli Ingegni costruiti da Paolo di Zinno. Un po’ perchè stupisce chiunque osserva l’incedere leggiadro di angeli e diavoli. Non importa quante volte hai visto la sfilata: quel pizzico al cuore lo senti sempre.

La giornata delle emozioni è iniziata ben presto: la messa e la benedizione del vescovo Giancarlo Bregantini, la vestizione caratterizzata dagli scherzi goliardici e animata dai diavoli che sporcano di cerone nero chiunque li ’sfidi’, senza timori reverenziali per i rappresentanti delle istituzioni, come il sindaco del capoluogo Antonio Battista colorato sul viso.

Alle 9.45, con un quarto d’ora di anticipo, dal Museo dei Misteri di via Trento la partenza della sfilata. Un, due, tre...scannet allert. Il primo dei tredici Ingegni a varcare il cancello di via Trieste è stato Sant’Isidoro. E poi San Crispino, San Gennaro, Abramo, Maria Maddalena, Sant’Antonio Abate, l’Immacolata Concezione, San Leonardo, San Rocco, l’Assunta, San Michele, San Nicola e il Sacro Cuore di Gesù. Dodici i personaggi interpretati da adulti, per il resto i protagonisti sono i più piccoli.
Applausi e poi il lungo giro per le strade della città capoluogo. Quest’anno anche un pizzico di tristezza per la scomparsa qualche tempo fa di Salvatore Struzzolino, uno dei diavoli storici della tradizionale sfilata.

In una giornata non particolarmente calda, come non è mai avvenuto, gli ingegni hanno attraversato i vicoli del centro storico tra due ali di folla festante pronta ad immortalare le figure con gli smartphone, mentre dall’alto i cittadini sui balconi donano caramelle e cioccolatini ai più piccoli. Con il centro chiuso al traffico, tantissimi - anche da fuori regione - hanno raggiunto le vie principali con le navette gratuite messe a disposizione dal Comune.

Le immagini nella galleria fotografica

(Pubblicato il 18/06/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006