Chateau dAx
PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
S1M ONE - Telefonia
 
Cronache
La festa più amata senza botti. Navette per evitare l’auto, strade chiuse e 290 bancarelle
Presentata nella sala consiliare di Palazzo San Giorgio l’edizione 2017 della festa più amata dai campobassani. Una quattro giorni senza grossi sussulti: il concerto di Alex Britti il culmine, nei giorni precedenti le esibizioni di band locali (il venerdì), della banda dei Carabinieri (il sabato) e altre iniziative. Assegnati 292 posteggi per le bancarelle: il Comune incasserà 100mila euro a fronte di una spesa di 25mila. Il sindaco Battista difende l’ordinanza che vieta la vendita di bibite in bottiglie di vetro: "Andava già fatta negli anni scorsi. Niente fuochi d’artificio". Le nuove norme sulla sicurezza sono costate circa 20mila euro.


Campobasso. La sicurezza ha forse un po’ distolto l’attenzione dalla festa in sé per sé. Si parla del Corpus Domini, naturalmente, presentato in tarda mattinata nella sala consiliare del Comune di Campobasso. Una quattro giorni senza grossi sussulti: il concerto di Alex Britti il culmine, nei giorni precedenti le esibizioni di band locali (il venerdì), della banda dei Carabinieri (il sabato) e altre iniziative correlate e messe su dalla commissione cultura guidata da Giovanna Viola in collaborazione con l’assessorato di Emma de Capoa.

Le norme più restrittive stabilite dal Governo hanno fatto la loro parte, restringendo un po’ i cordoni della borsa: circa 20mila euro il costo sostenuto dall’amministrazione per le misure di sicurezza. Soldi che dodici mesi fa consentirono di rimpinguare il budget per far arrivare Renzo Arbore, costato 65mila euro a dispetto dei 40mila dell’autore di ‘Settemila caffè’. Ecco, l’evento di maggiore portata ha entusiasmato fino a un certo punto, il classico ‘botto’ non c’è stato. A proposito di botti, sarà vietato far esplodere i fuochi pirotecnici: il primo cittadino ha emesso la stessa ordinanza in occasione delle scorse festività natalizie. Quindi, niente fuochi d’artificio.

Restando in tema di sicurezza, Battista ha fatto sapere che «saranno posizionati dei blocchi di cemento, verosimilmente delle fioriere, in corrispondenza delle strade chiuse al traffico, per non permettere l’accesso ad alcun mezzo non autorizzato». Proprio per le nuove leggi anti-terrorismo in occasione degli eventi grandi, è cambiata la location del concerto, che come noto andrà in scena in piazza della Repubblica e vi si potrà accedere soltanto da via Milano. La presenza più massiccia delle forze dell’ordine aumenterà il numero dei controlli con i cosiddetti ‘check point’. Per finire, «non vedo come si possano fare delle polemiche per il divieto di vendita di bevande in bottiglie di vetro – prosegue il sindaco –. E’ un’ordinanza che avremmo dovuto prendere già negli anni passati».

Ma cosa si farà in questi giorni? La parte del leone, come sempre, la reciteranno le bancarelle pronte a invadere il centro: «Sono stati già assegnati 292 posteggi. E posso dire che il Comune incasserà circa 100mila euro a fronte di una spesa di 25mila – spiega il presidente della commissione commercio, Antonio Molinari, che ha fatto le veci dell’assessore Colagiovanni, impegnato in commissione di vigilanza –.
E’ stata confermata l’iniziativa ‘La città dei Misteri, tra borghi e tradizioni’, per il Corso sono state allestite delle casette in legno per i Comuni molisani, per Regione, Provincia, Comune e per le associazioni di quartiere. E in piazza della Vittoria ci sarà un palco per l’esibizione di artisti dialettali».

Interessante quanto pensato per la mobilità. Infatti, sono previste da sabato pomeriggio a domenica sera delle navette che partiranno da due punti chiave della città: «Il nuovo parcheggio dello stadio, che avrà una fermata di fronte alla Protezione Civile e il capolinea presso il Mercato coperto – dice l’assessore alla mobilità De Bernardo –, e il Decathlon, con fermata a San Giovannello e capolinea in via Mazzini all’altezza della caserma dei Carabinieri». Un servizio molto utile per chi vuole evitare il traffico impazzito di quei giorni. Mentre l’assessore all’ambiente, Stefano Ramundo, annuncia che si «stanno organizzando delle isole straordinarie per il conferimento dell’immondizia, visto che c’è stato uno spostamento dei cassonetti. Chiediamo collaborazione alla cittadinanza in questo senso».

(Pubblicato il 14/06/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006