PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
CIAK - Termol
 
Diretta
Roberto Di Pardo nuovo sindaco di Petacciato: "Ora voltiamo pagina, anzi cambiamo libro"
Il consigliere di minoranza uscente Roberto Di Pardo, dirigente d’azienda, conferma la vittoria intorno alle 2 della notte, anche se lo spoglio, per le lungaggini nella sezione 1, è finito solo alle 3,30. Al termine di uno scrutinio durato quasi 4 ore il distacco fra il nuovo primo cittadino e la prima rivale Giuliana Ferrara è stato di quasi 300 voti (1072 a 779) mentre Matteo Fallica è riuscito a ottenere 444 preferenze. Nel paese finisce l’era targata La Palombara che ha retto Petacciato negli ultimi 10 anni. Centinaia di cittadini hanno atteso l’esito dello spoglio. Affluenza alta: al voto 2338 elettori, pari al 66,66 per cento. La volta precedente ha votato il 70,75.


Idea Arredo
Petacciato. Lo spoglio minuto per minuto di Petacciato, dove la sfida è a tre: Matteo Fallica, che guida la lista n. 1 “Insieme si può”, è il più giovane, che della inesperienza e della “estraneità” rispetto alle logiche di gestione amministrativa ha fatto il suo punto di forza. I suoi candidati sono giovani come lui. La lista n. 2 W Petacciato Viva è quella di Roberto Di Pardo, consigliere di minoranza uscente nell’ultimo quinquennio targato Gabriele Lapalombara, che dopo due mandati consecutivi non si è potuto ricandidare. L’unica donna in corsa a Petacciato per lo scranno più alto del Municipio è Giuliana Ferrara, in passato segretaria di Federazione Pd, oggi fuoriuscita dal partito di Renzi, al vertice della lista Petacciato in Comune, la n. 3.

DISTACCO DI QUASI 300 VOTI, AL VIA LA FESTA PER DI PARDO

03:34 - Una vittoria netta quella ottenuta da Roberto Di Pardo alle elezioni comunali del 11 giugno 2017 a Petacciato. La sua lista W Petacciato viva stacca di quasi 300 voti Il Girasole di Giuliana Ferrara che non arriva a 800 preferenze. Superiore ai 400 voti invece il risultato di Matteo Fallica. Iniziati i festeggiamenti in via Tremiti davanti alla sezione elettorale. Il gruppo che ha sostenuto il nuovo sindaco ha intonato il canto tipico di Petacciato Lu puzze vallone e sono partiti caroselli e brindisi.


CHIUDE IL SEGGIO 1, UFFICIALE LA VITTORIA DI ROBERTO DI PARDO

03:28 - Chiude il seggio 1. Questi i parziali: 134 Fallica, 336 Di Pardo e 185 Ferrara. Roberto Di Pardo è ufficialmente il nuovo sindaco di Petacciato. Queto il totale dei voti ottenuti dai tre candidati a sindaco: Di Pardo 1072, Ferrara 779 e Fallica 444.


SI ATTENDE SOLO LA UFFICIALITà DAL SEGGIO 1 MA DI PARDO HA VINTO

03:03 - Clima di attesa di un risultato ormai scontato. Mentre i seggi 2 e 3 hanno già chiuso i plichi, il seggio 1 è chiuso in religioso silenzio per terminare lo spoglio. Dovrebbero mancare circa 100 schede da scrutinare e il vantaggio di Roberto Di Pardo sulla rivale Ferrara è di circa 150 voti. Per ora Fallica 115, Di Pardo 294 e Ferrara 146.


FINISCE SPOGLIO NEL SEGGIO 3: 419 CONTRO 333 PREFERENZE

02:36 - Termina in questo istante lo scrutinio nella sezione elettorale n. 3 di Petacciato, che assegna la vittoria a Roberto di pardo: 419 voti contro le 333 preferenze riportate da Giuliana Ferrara. Matteo Fallica si ferma a 176.


DELUSIONE PER FERRARA. FALLICA, ARRIVATO TERZO "OPPOSIZIONE DURA"

02:13 - Ore 2 del 12 giugno, lunedì: il primo cittadino eletto nella accesa competizione elettorale di Petacciato è Roberto Di Pardo. Lo spoglio non è terminato ma l’andamento è chiaro e non potrà più essere smentito perché lo scarto supera i 150 voti di differenza fra Di Pardo e Giuliana Ferrara.

Tra via Tremiti e le sezioni allestite nella scuola, Giuliana Ferrara non c’è. La giovane donna (foto), ex segretaria di Federazione Pd Bassomolise, uscita dal partito di Renzi, candidata alla fascia tricolore con una lista civica di volti nuovi ma anche di esponenti della passata amministrazione, e con il sostegno dell’ex sindaco Gabriele La Palombara, ha atteso con trepidazione i risultati in maniera riservata. Immaginabile la sua delusione per un esito che in questa campagna elettorale e fino all’ultimo non è mai stato scontato.

Commenta così invece Matteo Fallica, arrivato terzo ed entrato in Consiglio comunale forte del numero di preferenze: «La nostra lista si è presentata come una domanda alla cittadinanza se scegliere il cambiamento o la continuità. Petacciato sembra che abbia scelto la continuità . Sarà una minoranza dura intransigente alternativa e che rispetterà il mandato affidatomi».


DI PARDO SINDACO, FESTA IN CORSO: "VINTO UNA PROPOSTA CREDIBILE"

02:03 - Emozionato, e lo riconosce immediatamente: «Da 1 a 10 la mia emozione sta a 12».
Roberto Di Pardo, candidato con la lista n. 2 W Petacciato Viva, è il nuovo sindaco di Petacciato. Quando mancano pochi minuti alle 2 della notte, e mentre le operazioni di scrutinio nella sezione numero uno seguono un ritmo da tartaruga per disorganizzazione e problemi interni, il vantaggio che l’ex consigliere comunale di minoranza ha riportato finora sulla sfidante Giuliana Ferrara è di oltre 150 voti. Difficile se non impossibile recuperarli, e quindi sostenitori e candidati hanno cominciato i festeggiamenti all’esterno dei seggi.


«È stata una sfida importante e in questa vittoria ci speravo e ci credevo» è il primo commento di Roberto Di Pardo, dirigente di azienda sposato e padre di due figlie, che eredita il Municipio di Petacciato dopo 10 anni targati Gabriele Lapalombara.
«Credo che la comunità abbia voluto premiare una proposta credibile condotta è portata avanti da persone credibili. L’ho detto più volte e lo ripeto anche stanotte: più che l’esigenza di voltare pagina, qui bisogna cambiare libro».
Alla domanda su quale fosse la prima cosa da fare per Petacciato, il neo primo cittadino ha risposto così: «Ci sono una marea di cose, ma forse la principale adesso è riportare la gioia di vivere la quotidianità in questo posto».


PER ORA DI PARDO, CARUSO E DEL RE CONSIGLIERI PIù VOTATI

01:58 - Iniziano a emergere i nomi dei candidati consiglieri più votati per la lista numero 2 W Petacciato viva che è nettamente in testa e si avvia a vincere le elezioni comunali di Petacciato 2017. Spiccano sicuramente Antonio Di Pardo, Luisa Caruso, Nicola Del Re e il giovane Giuseppe Greco. Tuttavia si tratta di dati decisamente parziali anche perché il seggio numero 1 è ancora nettamente indietro nello spoglio.


SCRUTINIO-LUMACA NEL SEGGIO N. 1: ANCORA A "CARISSIMO AMICO"

01:47 - Quando manca una manciata di minuti alle 2 della notte, il seggio n. 1 di Petacciato è ancora nella primissima fase dello spoglio. Un ritardo, quello degli operatori preposti a scrutinare le schede, che sta tenendo sulle spine cittadini e candidati. Non si riesce a comprendere la ragione della lentezza con la quale si procede, anche perchè a un certo punto il presidente ha dato ordine di chiudere la porta. Commenti ironici fra il pubblico in attesa: «Questa è da segnalare a Mentana».


ABBRACCI E APPLAUSI, MA DI PARDO FRENA: "ASPETTIAMO"

01:31 - È arrivato poco prima delle 1 e 30 della notte Roberto Di Pardo, che a oltre metà scrutinio nelle tre sezioni di Petacciato, è vunque è in netto vantaggio, con uno scarto di oltre 150 voti su Giuliana Ferrara, giovane donna candidata alla fascia tricolore con una lista civica che registra alcuni esponenti della precedente amministrazione e il sostegno dichiarato dell’ex sindaco Gabriele La Palombara.
I scene di esultanza, con abbracci e applausi fra i sostenitori dell’ex consigliere di opposizione che si accinge a meno che la tendenza non sarà bruscamente sconfessata a salire sullo scranno più alto del Municipio. Tra i cittadini già in festa l’ex sindaco Angelo Greco e il figlio. Per il momento comunque di Pardo frena gli entusiasmi, pur mostrandosi visibilmente emozionato e felice: "Aspettiamo il risultato definitivo".


DI PARDO SEMPRE PRIMO NEL SEGGIO N. 3. VERSO LA VITTORIA

01:19 - 244 voti per Di Pardo, 170 per Ferrara e 109 per Fallica: è il dato ancora parziale della sezione n. 3, che mostra un chiaro andamento nella fase di scrutinio. A meno di sorprese dunque Roberto Di Pardo, che ha riportato il maggior numero di preferenze anche nella 2, dove lo spoglio è terminato, e che è avanti anche nella 1, dove però lo scrutinio procede a rilento, si appresta a diventare il nuovo sindaco del paese costiero.


TERMINA SCRUTINIO NELLA SEZIONE 2 DOVE VINCE DI PARDO

01:16 - il dato definitivo della sezione n. 2 di Petacciato: 319 voti per Roberto Di Pardo, 262 per Giuliana Ferrara, 131 per Matteo Fallica.


SEGGIO N. 1: ANCHE QUI L’EX CONSIGLIERE AVANTI SULLA SFIDANTE

01:07 - Anche nella sezione n. 1, quella della zona vecchia e di Petacciato scalo, Roberto Di Pardo vola. L’ex consigliere che mira alla fascia tricolore e si è candidato in forte opposizione al governo decennale di Gabriele Lapalombara è il primo. Per lui, nel seggio dove lo spoglio è iniziato con circa un’ora di ritardo, 63 voti. 33 per Giuliana Ferrara, che ha il sostegno dell’ex sindaco e di parte della vecchia amministrazione. 19 preferenze per Matteo Fallica.


A METà SPOGLIO DI PARDO AVANTI SU FERRARA DI 100 VOTI

00:58 - Il consigliere di minoranza uscente Roberto Di Pardo è in vantaggio, a oltre 1000 schede scrutinate su 2300, rispetto a Giuliana Ferrara: 478 per lui contro 361 per lei, unica donna in corsa per la fascia tricolore. Matteo Fallica è terzo, con 186 voti.


700 SCHEDE SCRUTINATE, DI PARDO AVANTI PER 60 VOTI SU FERRARA

00:34 - Atmosfera di grande fibrillazione a Petacciato, dove lo spoglio a avanti. Su 700 schede scrutinate, quasi un terzo del totale, Roberto Di Pardo è in vantaggio con 320 preferenze, incalzato da Giuliana Ferrara che sta a 262. La competizione si annuncia accesa. Matteo Fallica è a 116 voti. Il dato sta confermando le previsioni, che mormoravano di un testa a testa fra i due principali sfidanti dell’era post Gabriele Lapalombara, che ha guidato il Municipio per due mandati consecutivi e non si è potuto ripresentare per disposizioni di legge.


IL SEGGIO NUMERO 1 INIZIA LO SPOGLIO DOPO OLTRE UN’ORA

00:16 - È iniziato lo spoglio al seggio numero 1 dopo circa un’ora di attesa in seguito alla chousura delle votazioni. Primissimi dati parziali dal seggio dove votano case vecchio e Petacciato marina: Fallica 3, Di Pardo 8, Ferrara 2.


LEGGERO VANTAGGIO DI ROBERTO DI PARDO AL SEGGIO NUMERO 3

00:08 - Di Pardo ha preso un leggero vantaggio al seggio numero 3. Quando sono state scrutinate circa 150 schede il risultato è questo: Fallica 36, Di Pardo 83, Ferrara 50.


SEZIONE NUMERO 2, ANCORA TESTA A TESTA FRA FERRARA E DI PARDO

00:02 - Alla sezione n. 2 rimonta leggermente Roberto Di Pardo, che supera l’avversaria per 109 voti contro 103. Matteo Fallica ottiene 49 preferenze.


IL SEGGIO 1 NON HA ANCORA APERTO, IL 2 HA SCRUTINATO 200 SCHEDE

00:01 - Ci sono problemi al seggio numero 1 che non ha ancora iniziato lo spoglio a mezzanotte. Il seggio 2 ha già scrutinato quasi 200 schede, circa il doppio rispetto al seggio 3 che è il più numeroso.


ANCORA SEGGIO N. 3: DI PARDO CONTINUA A TENERE IL VANTAGGIO

23:54 - La sezione numero 3 di Petacciato, quella della zona indigena e traverse, registra il vantaggio, con dati ancora parziali, di Roberto Di pardo. A circa cento schede scrutinate questo è il quadro: 46 voti a Di Pardo, 28 a Ferrara e 25 a Fallica.


SEZIONE N. 2, FERRARA IN VANTAGGIO

23:47 - Guliana Ferrara candidata con la lista n. 3 Petacciato in Comune è avanti nella sezione 2, la prima che ha avviato lo scrutinio, e che si riferisce alla cosiddetta zona stadio, la parte nuova. Per lei 78 voti a fronte dei 64 a Di Pardo e dei 32 a Matteo Fallica. Il dato è ancora molto parziale.


SPOGLIO NELLA SEZIONE 3. TESTA A TESTA TRA DI PARDO E FERRARA

23:46 - Nella sezione numero 3, che ha avviato lo spoglio da pochi minuti, è già testa a testa tra Roberto Di Pardo e Giuliana Ferrara. Al primo 21 voti, alla seconda 20. Matteo fallica 9 preferenze.


I SEGGI 1 E 3 ANCORA IN ATTESA DI INIZIARE

23:32 - Leggero ritardo per i seggi 1 e 3 rispetto al 2 dove sono stati scrutinati quasi 100 voti. Il seggio 3 sta aprendo ora, nell’1 sono ancora chiusi. Tantissima gente in attesa dentro la scuola elementare di via Tremiti.


PRIMISSIMI RISULTATI: DI PARDO IN TESTA, POI FALLICA E FERRARA

23:28 - I primi numeri che escono dalle urne premiano Roberto Di pardo, consigliere di opposizione uscente candidato a sindaco con la lista civica n. 2. Per lui 50 voti nel seggio n. 2, mentre Fallica ne ottiene 21 e Giuliana Ferrara 16. Le schede vengono lette a voce chiara in un silenzio quasi religioso. Nei seggi 1 e 3 non è ancora cominciato lo scrutinio.


PARTE LO SPOGLIO DALLA SEZIONE 2, TANTI IN ATTESA IN STRADA

23:26 - La sezione numero 2 (tre sono i seggi) parte con lo spoglio pochi minuti dopo la chiusura, alle 23 e 15. Tensione palpabile e attesa per conoscere l’esito della competizione elettorale, che si gioca tra Fallica, Di Pardo e Ferrara. Centinaia di cittadini si sono radunati in via Tremiti alla chiusura dei seggi per aspettare l’esito dello spoglio. Affluenza alta: al voto 2338 elettori, pari al 66,66 per cento. La volta precedente ha votato il 70,75.

(Pubblicato il 11/06/2017, aggiornato il 12/06/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006