PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
S1M ONE - Telefonia
 
Politica
Amministrative: ecco i nuovi sindaci. Guardialfiera e San Felice scelgono il nuovo
Nel paese di Francesco Jovine lo "storico" Grande battuto da Tozzi, che ottiene il 54% delle preferenze. A San Felice Corrado Zara non ce l’ha fatta a strappare il secondo mandato. Sono 18 i Comuni molisani chiamati a rinnovare sindaci e consigli comunali. Nessuno ha una popolazione maggiore di 15mila abitanti, dunque non ci saranno turni di ballottaggio. L’affluenza è stata pari al 50 per cento degli aventi diritto. Eletti sindaci Tozzi a Guardialfiera, Bellucci a San Felice, Sammartino a Montemitro, Macchiagodena a Montelongo, Vincifori a Montefalcone.


Comuni Al Voto. RISULTATI

La notizia più clamorosa è a Guardialfiera. Finisce l’era Remo Grande notorio uomo di Frattura: il sindaco uscente che puntava al quarto mandato (non consecutivo) è stato battuto da Vincenzo Tozzi che è quindi il nuovo primo cittadino del centro lacustre: definitivo 428 a 363. Tozzi ha ottenuto il 54 per cento dei voti, mentre Grande si è fermato a 46.

Montefalcone nel Sannio: a prendere il posto di Gigino D’Angelo, sindaco uscente, è Riccardo Vincifori con la lista “Per Montefalcone”, che ha avuto la meglio sul rivale Vittorio Di Iulio di “Montefalcone nel cuore”.

Montelongo, stravince Nicolino Macchiagodena, sindaco uscente che si riconferma titolare della fascia con il 77 per cento delle preferenze.
Sul filo di lana il risultato a San Felice del Molise con Corrado Zara che fallisce il bis per appena 5 voti. Vince Fausto Bellucci 237 a 232, ma a ben vedere ago della bilancia sono state le 7 preferenze a Vincenzo Pece.

A Montemitro, altro piccolo comune in provincia di Campobasso, si riconferma sindaco Sergio Sanmmartino che con 159 preferenze doppia quasi la sfidante Serena Luci.

E’ una donna, Angela Amoroso, il nuovo sindaco di Limosano, dove a dispetto dei piccoli numeri si sono presentate ben 7 liste. Con il 56 per cento dei voti ha superato un’altra donna, Antonella Del Gobbo, che si è fermata a 43,2 per cento.

A Castelbottaccio, dove lo spoglio è terminato in fretta visto che i votanti sono stati solo 212 (il 24,33 %) il nuovo sindaco è Nicola Marrone.

Castellino sul Biferno: il sindaco eletto è Enrico Fratangelo, che torna in sella dopo dieci anni e che ha ottenuto più voti della rivale Fernanda Lombardi. A Duronia ottiene la fascia tricolore Michelino D’Amico, con la lista Paese Mio e il 52 per cento dei voti.
A Jelsi confermato il sindaco uscente Salvatore D’Amico (60%) che ha battuto Paolo Antonio Santella (40%). Toro sceglie invece l’ex capo dell’opposizione Roberto Quercio: per il giovane primo cittadino un vero e proprio plebiscito (94,5%).
A Busso non ce l’ha fatta l’uscente Angelo Colaneri: sullo scranno più alto del Municipio va Michele Palmieri (585 voti rispetto ai 354 dell’ex sindaco). Campolieto si affida a una donna: Annamaria Palmiero che supera con un margine di soli 7 voti Fiorenzo Di Lembo al termine di una sfida al cardiopalma. Forse decisivi anche i 14 voti andati alla terza sfidante Filomena Di Cicco.
Antonio Lombardi è il nuovo sindaco di Torella nel Sannio: 310 voti rispetto ai 265 di Gianni Meffe.

In provincia di Isernia sono 3 i comuni nei quali oggi 11 giugno gli elettori sono tornati alle urne per scegliere i primi cittadini e i consiglieri. A Castelpizzuto il sindaco eletto è Antonino Mancini con il 78% dei voti contro i 13,3 dello sfidante Luigi Di Donato.
Solo 6 voti per Antonio Di Francesco e 0 per le altre tre liste in campo.

A Sant’Elena Sannita invece il primo cittadino eletto è Giuseppe Terriaca con l’81% dei voti, che ha avuto la meglio su Nicola Coladangelo.
A Civitanova del Sannio invece ha vinto una donna, Roberta Ciampitiello.




AFFLUENZA

E’ Guardialfiera, il Comune dove Vincenzo Tozzi sfida l’uscente Remo Grande, sindaco storico, che registra alle ore 23 di domenica 11 giugno l’affluenza più alta alle urne: il 67,42% si è recata nelle cabine allestita nella scuola per esprimere la propria preferenza.
Anche a Petacciato, il più grande con i suoi quasi 4000 abitanti circa fra i 18 comuni molisani chiamati a rinnovare i propri organismi amministrativi, registra una buona partecipazione. Qui l’affluenza, alla stessa ora, è del 66,66%.
I seggi sono stati aperti questa mattina alle 7 e hanno chiuso alle ore 23, quando è stato rilevato anche l’ultimo dato dell’affluenza. Gli scrutini sono iniziati subito dopo.

Sono 15 i comuni in provincia di Campobasso (Busso, Campolieto, Castelbottaccio, Castellino del Biferno (commissariato), Duronia, Guardialfiera, Jelsi, Limosano, Montefalcone nel Sannio, Montelongo, Montemitro, Petacciato, San Felice del Molise, Torella del Sannio, Toro) e 3 in provincia di Isernia (Castelpizzuto, Civitanova del Sannio e Sant’Elena Sannita).


seguono aggiornamenti

LINK
TUTTI I RISULTATI NEI COMUNI MOLISANI

(Pubblicato il 11/06/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006