PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Cianciosi srl
 
Cultura & Spettacolo
Tu vuo’ fa l’americano, la carica delle cheerleaders made in Molise sorprende Campobasso
Dopo le selezioni, il duro allenamento e il debutto: la squadra di majorette del capoluogo molisano ha entusiasmato durante la serata di inaugurazione del festival dello street food. Le quindici ragazze hanno incuriosito i cittadini e strappato calorosi applausi regalando un’atmosfera americana. A Corpus Domini si bissa.


Planner Sposi
Campobasso. Forse qualcuno aveva visto le famose cheerleaders solo nei film americani. Coinvolgenti, atletiche e scattanti. Una tradizione nelle scuole americane, un must prima di eventi e partite di foodball. Perciò, tanti sono rimasti piacevolmente stupiti di vivere quelle atmosfere in stile yankee a Campobasso. Le ‘nostre’ majorettes hanno aperto il 1 giugno il festival dedicato allo street food. Corpetto giallo, gonnellino blu e cappellino bianco con tanto di piuma. A completare l’outfit bastone e pon pon.

Così ha debuttato la prima squadra tutta molisana fondata a Campobasso da Lucia Marulli, mazziera e guida del gruppo. Quindici ragazze belle, spigliate e divertenti. Hanno tra i 18 e il 25 anni. Alcune sono del capoluogo molisano, altre provengono dai paesi vicini. Durante la parata, che si è snodata tra l’ex Romagnoli, corso Vittorio Emanuele e piazzetta Palombo, le giovani majorette forse hanno suscitato qualche sguardo invidioso, ma soprattutto tanti apprezzamenti. Un evento entusiasmante, nel quale sono state coinvolte pure alcune bambine presenti nel pubblico.


Buona la prima, dunque. E’ stato il primo step dopo le selezioni del 21 maggio e le prime settimane di duri allenamenti. Anche in Molise, dunque, si afferma la prima formazione di una disciplina considerata a tutti gli effetti uno sport: oltre ad essere riconosciuta dal Coni, da 35 anni esiste una Federazione nazionale, la FITw.
«Ci alleniamo almeno due volte a settimane per un’ora e mezza – racconta Lucia, che ha preparato il gruppo – e utilizziamo come base le marce sinfoniche bandistiche».
Tra le veterane c’è Angela: «Sono stata coinvolta in questo progetto da Lucia, altre invece si avvicinano vedendo una sfilata ad una festa».
Idea Arredo
In Italia squadre di majorette sono nate in parecchie città tanto che l’anno scorso il nostro Paese ha partecipato con la propria formazione ai Mondiali di cheerleading di Orlando.
«Noi ci siamo riunite da un anno per portare avanti questo progetto: ci divertiamo, siamo impegnate in questa disciplina. Speriamo di coinvolgere anche altre ragazze», aggiunge Angela.
Ilaria, invece, è una delle più giovani del gruppo: «Volevo provare una cosa nuova, per questo ho deciso di partecipare a questo progetto», spiega timidamente.

Il gruppo sarà rimpinguato con nuovi ingressi in vista del Corpus Domini quando l’esibizione sarà bissata davanti alle migliaia di persone che ogni anno raggiungono il capoluogo per la sfilata dei Misteri. Ci saranno anche le cheerleaders che potranno dare quel pizzico di freschezza ad una festa già speciale.

(Pubblicato il 04/06/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006