PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Cianciosi srl
 
Cronache
Rogo al Teatro Verde, Comune sospetta "atto criminale". Spettacoli estivi in bilico?
Nella serata di mercoledì 31 maggio fiamme sotto al palco del Teatro Verde, all’interno del parco comunale di Termoli. L’arrivo dei vigili del fuoco ha evitato che le fiamme si propagassero e che i danni fossero ingenti, tuttavia ci sono sospetti su un gesto volontario. «Aspetto la relazione dei vigili del fuoco, ma se fosse così sarebbe un atto criminale contro un punto nevralgico della città». Adesso potrebbe essere a rischio o quantomeno slittare la stagione teatrale estiva che dovrebbe essere condotta ancora dalla Frentania Teatri.


Termoli. Le fiamme che ieri sera 31 maggio hanno messo a rischio il Teatro Verde di Termoli potrebbero avere origine dolosa. È quanto rivelato stamattina 1 giugno a margine di una conferenza stampa sui parchi gioco dal sindaco di Termoli Angelo Sbrocca. Il rogo per fortuna non ha provocato grossi danni, grazie soprattutto alla tempestività dei vigili del fuoco. Tuttavia adesso potrebbe essere a rischio o quantomeno slittare la stagione teatrale estiva.

Non tanto per i danni che seppur ci sono, non sono ingenti. A quanto pare il fuoco si è propagato dalla zona sotto al palco e ha raggiunto le sterpaglie che circondano la struttura. L’arrivo del 115 ha evitato che andassero in fumo il palco e l’area spogliatoi. Tanto fumo ma il rogo è stato spento in poco tempo.

La struttura era chiaramente inutilizzata da mesi, visto che durante l’inverno non vengono svolti spettacoli di alcun tipo. In vista dell’estate però il Comune era in procinto di assegnarla nuovamente in via temporanea e quindi solo per i mesi più caldi, all’associazione Frentania Teatri. A frenare la firma c’era stato qualche intoppo burocratico anche perchè lasciata all’abbandono il Teatro ha come sempre bisogno di qualche aggiustamento e in generale di una ripulita.
D’inverno infatti è utilizzata come rifugio da senzatetto e tremendamente degradata. Si capisce quindi come possa essere facile penetrare all’interno nonostante la recinzione.

Il sindaco stamane ha commentato l’episodio di ieri usando parole dure. «Sospettiamo sia stato un atto doloso e se così fosse non esito a definirlo criminale. Chi l’ha fatto ha tentato di incidere negativamente su un punto nevralgico della città. Stavamo proprio procedendo alla convenzione, ma quanto successo non ci scoraggia». Il primo cittadino ha aggiunto che attende la relazione dei vigili del fuoco prima di una valutazione definitiva.

(Pubblicato il 01/06/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006