Planner Sposi
PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
La Vida Welness
 
Ex Zuccherificio
Il nuovo guardrail pericolo per i pendolari: "E’ stato fatto male, così noi rischiamo la vita"
Dopo la chiusura delle strada d’accesso e del parcheggio dell’ex zuccherificio del Molise, per i pendolari che ogni mattina si recano a Campobasso un altro problema: l’installazione del nuovo guardrail. «E’ troppo sporgente e lungo, diminuisce lo spazio d’uscita dal parcheggio e limita la visuale nel momento d’accesso alla statale, fatto questo che ci costringe a entrare sulla strada per fare manovra d’immissione». Errore riconosciuto anche dagli operai: «Noi eseguiamo solo le disposizioni dei tecnici, ma di lamentele ne abbiamo già ricevute diverse».


di Alessandro Corroppoli

Termoli. Ancora problemi per i pendolari che ogni mattina devono recarsi a Campobasso partendo dalla fermata dell’ex zuccherificio del Molise. Pomo della discordia è l’installazione del nuovo guardrail che andrebbe sia a limitare lo spazio d’uscita delle macchine dal parcheggio della stazione ferroviaria, sia a rendere più pericolosa l’immissione delle autovetture sulla statale. Questo perchè il guardrail sarebbe stato montato molto più in avanti rispetto all’uscita del parcheggio, il che costringerebbe gli automobilisti a entrare, a loro rischio e pericolo, con buona parte della macchina su una corsia stradale a scorrimento veloce per poter immettersi sulla statale.


«Abbiamo trovato questa ulteriore "sorpresa" questa mattina - sbottano i pendolari - quando usciamo dal parcheggio abbiamo l’ostruzione del guardrail che ci impedisce una facile manovra di immissione sulla strada» e ancora «va bene che è a nostra protezione quando scendiamo dal pullman ma diventa un pericolo quando saliamo in macchina per tornare a casa perchè dobbiamo sporgerci molto con la macchina su una strada a scorrimento veloce» e concludono «bastava rispettare la larghezza d’entrata del parcheggio per rendere tutto sicuro: un metro, un metro e mezzo più corto e sarebbe stato perfetto. Ed invece...». Ed invece un lavoro di ammodernamento della fermata cherischia di creare non pochi problemi a chi ogni mattina si reca nel capoluogo di regione per motivi di lavoro e di studio. Gli stessi operai, che hanno montato il guardrail pur riconoscendo il problema si sono giustificati con un «noi siamo dei semplici operai, ci sono dei tecnici che hanno progettato il tutto. Certo qualora dovessero verificarsi dei problemi noi ci metteremmo poco a fare le modifiche necessarie». Appunto, «bisogna aspettare che succeda qualche disgrazia per poter modificare la posizione del guardrail?» si chiedono e domandano i pendolari.


Ma questo è solo l’ultimo dei problemi legati alla fermata dell’ex Zuccherificio. Dallo scorso primo marzo, infatti, l’intera area adibita a parcheggio auto dell’ex stabilimento saccarifero è off limits per tutti i pendolari, lavoratori e studenti, che ogni mattina si recano a Campobasso.Divieto che li costringe a parcheggiare presso il piazzale antistante la stazione ferroviaria, a rischio di subire una multa perchè il piazzale è di proprietà delle ferrovie dello stato e regola vorrebbe che il proprietario dell’autovettura fosse in possesso di un biglietto ferroviario.



Chiusura del parcheggio che è arrivata a distanza di una quarantina di giorni dalla chiusura dell’entrata presso lo stabilimento dal lato proveniente da Portocannone. Si tratta dell’accesso usato dai camionisti, durante la campagna stagionale saccarifera, sul piazzale retrostante lo stabilimento, dove attendevano il loro turno per scaricare le barbabietole.
Una strada utilizzata sia dagli operai della fabbrica che dai tanti pendolari che, per motivi di studio o di lavoro si recano nel capoluogo di Regione. Un divieto d’accesso che costringe i pendolari a dover fare un tratto di strada più lungo e pericoloso per poter tornare a casa. Percorso che, dal prossimo mercoledì, non verrà più effettuato perchè anche l’area parcheggio verrà chiusa e costringerà i pendolari a trovare nuove soluzioni e un nuova fermata. Chiusure, accesso stradale e parcheggio auto, sono conseguenze della chiusura dello stabilimento saccarifero. Ma un guardrail messo male sarebbe solo un errore di valutazione a cui porre velocemente rimedio.

(Pubblicato il 03/06/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
Chateau dAx
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006