Chateau dAx
PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Spazio Relax
 
Cronache
Da oggi radiografie di nuova tecnologia al poliambulatorio: "Dimezziamo i tempi d’attesa"
Aperto al centro Asrem di via del Molinello il nuovo servizio di radiodiagnostica digitale. In pratica ci si potrà sottoporre ai raggi X su tutto lo scheletro evitando di sovraccaricare la struttura dell’ospedale San Timoteo. Il macchinario permette il trasferimento di dati in tempo reale ed elimina le costose lastre. Al taglio del nastro il presidente Frattura e i vertici Asrem. «In questo modo cerchiamo di accorciare i tempi di attesa e dare risposta ai bisogni delle persone».


Planner Sposi
Termoli. La sanità in Basso Molise fa un importante passo avanti, o almeno questa è l’intenzione: da oggi è infatti attivo un nuovo servizio di radiodiagnostica digitale. Per dirla in parole più semplici, si potranno fare radiografie su tutto lo scheletro come in ospedale, anzi meglio. Perché il macchinario attivo al Poliambulatorio Asrem di via del Molinello è di ultima generazione con numerosi vantaggi rispetto a quanto finora in dotazione al San Timoteo. L’obiettivo dichiarato è quello di «accorciare i tempi delle liste d’attesa».

Parole rimarcate dal governatore Paolo di Laura Frattura, giunto a Termoli per il taglio del nastro in una cerimonia che ha visto la presenza stamane 29 maggio dei vertici Asrem: il direttore generale Gennaro Sosto, quello amministrativo Antonio Forciniti, quello sanitario Antonio Lucchetti. Ma c’erano chiaramente anche il direttore del poliambulatorio, il dottor Luigi Leone, il direttore del distretto sanitario Giovanni Giorgetta, il direttore del San Timoteo Filippo Vitale. Non potevano mancare le istituzioni amministrative: il sindaco di Termoli Angelo Sbrocca, il suo assessore Vincenzo Ferrazzano e diversi altri esponenti politici locali, così come il governatore della Misericordia Romeo Faletra. Per la consueta benedizione c’era il vescovo Gianfranco De Luca.

Ed è stato proprio lui a citare itempi di attesa che «provocano frustrazione» prima di benedire la nuova struttura nell’ala sinistra al primo piano del poliambulatorio specialistico che ormai da qualche anno ha preso il posto del vecchio ospedale termolese. Il taglio del nastro è spettato quindi a Frattura, Sbrocca e Lucchetti. Il dottor Leone ha inaugurato gli interventi rimarcando «la vicinanza della Regione per l’avvio di questo servizio». Il sindaco termolese ha rimarcato come «la nuova politica aziendale guarda non solo all’assistenza ospedaliera ma a quella territoriale che sottrae carico di lavoro spesso inutile agli ospedali e migliora il servizio>>.

Stesso tema toccato dal direttore Sosto per il quale «questo è un altro tassello per una sanità migliore. Da parte della Regione c’è stato un grande sforzo per far ripartire la sanità molisana». Il direttore Lucchetti invece ha fatto presente «l’impegno e i finanziamenti della Regione per poter aprire presto qui la Casa della Salute». «Grande lavoro in sinergiaper riempire di contenuti l’assistenza sanitaria» secondo Forciniti.

Quindi Frattura. «Dopo quattro anni di sacrifici questo è un grande segnale di investimento.
Idea Arredo
Deve essere un riscontro per accorciare i tempi di attesa». Il presidente regionale si è soffermato su alcuni dei vantaggi della radiodiagnostica digitale. «Col passaggio dall’analogico al digitale i dati potranno essere inviati in tempo reale. Inoltre ci sarà un grosso risparmio eliminando le lastre e registrando tutto su dischi».

«Il macchinario ha un costo che si aggira sui 300mila euro, finanziato nella precedente gestione regionale – ha dichiarato Luigi Leone a margine dell’inaugurazione -. Durante gli ultimi anni invece la Giunta Frattura si è impegnata molto per mettere in funzione i locali e tutto quello che serviva per il servizio, investendo quasi 100mila euro. Altri fondi invece riguarderanno la Casa della Salute, i cui lavori potrebbero partire a breve».

Frattura si è preso «le colpe di ciò che non funziona» e ha ringraziato «Giorgetta per l’entusiasmo, l’Amministrazione comunale e il consigliere Monaco per il sostegno». L’ultima battuta sull’approvazione del Piano Sanitario che si appresta a diventare legge dello Stato. «Nessun commissariamento, anzi questo ci semplifica le cose perché il documento è condiviso dallo Stato e da altre regione ed eviterà che chiunque possa rallentarne la messa in atto con dei ricorsi». (sdl)

(Pubblicato il 29/05/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006