PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
La Vida Welness
 
Cronache
Mense scuole, genitori in cucina per testare il cibo. La ditta: "Nel 2018 centro unico di cottura"
Nell’incontro tra genitori, stampa e responsabili del servizio ristorazione all’interno degli asili nido della città è stata ribadita nuovamente «la qualità dei prodotti utilizzati e la garanzia dei criteri di igiene adottati per la preparazione e il trasporto». La Cir food che gestisce il servizio mensa ha messo a disposizione dei genitori e delle famiglie una dietista per rispondere alle domande in merito alla nutrizione e alla crescita. Intanto il dirigente della Cir food Bruno Loiacono ha annunciato che a gennaio 2018 sarà pronto il nuovo centro unico di cottura, che permetterà «di avere un controllo qualitativo a 360 gradi».


Termoli. «Prodotti di qualità, biologici e freschi e servizio impeccabile nella gestione delle cucine dei tre punti cottura per la preparazione dei cibi da servire ai bambini». Così hanno presentato il nuovo servizio mensa nelle scuole termolesi l’assessore Chimisso e il dottor Loiacono, dirigente della Cir Food. Sono questi gli elementi su cui nella mattinata di mercoledì 24 maggio si è svolta la conferenza stampa sulle mense degli asili nido voluta dal Comune e dai dirigenti dei vari settori coinvolti insieme alla stampa e ai genitori dei bambini del nido. Nell’incontro a Difesa Grande, mentre nei locali si preparavano i pasti da servire per il pranzo come ogni giorno, l’assessore all’Istruzione e vice sindaco ha convocato un incontro per tornare a precisare una serie di elementi fondamentali e ribadire «che il servizio mensa degli asili nido nella città di Termoli è ottimo».

Dal primo aprile scorso infatti tecnicamente le mense hanno un nuovo gestore, che in realtà nuovo non è visto che la Cir food, azienda emiliana che si occupa della preparazione e della distribuzione dei pasti, ha ottenuto nuovamente l’appalto per altri 18 anni tramite project financing, perciò fino al 2035 continuerà a nutrire i piccoli studenti della città. Presenti all’incontro anche il dottor Bruno Loiacono, dirigente dell’azienda e responsabile della gestione del servizio a Termoli. Con loro anche il dottor Cariglia del servizio controllo dell’Asrem sugli alimenti. «Abbiamo fatto i sopralluoghi - ha affermato - con il dottor Di Siena e possiamo dire con certezza che ci sono i requisiti igienici in tutte le strutture, abbiamo rilasciato le autorizzazioni per le strutture, le attrezzature e per il cibo preparato e servito e posso anche aggiungere - ha concluso - che si utilizzano misure di igiene ben superiori a quelli usati nelle nostre case. Possiamo garantire la qualità su tutto».

Nell’occasione è stata anche data la possibilità ai presenti di visitare personalmente le cucine delle mense - a Difesa Grande, in via Volturno e in via Montecarlo - adeguatamente coperti: i genitori perciò hanno potuto vedere dal vivo come si lavora all’interno delle strutture e come si preparano i cibi, con il personale che rispetta le norme di igiene indossando guanti, mascherina e camici.

Nei locali ogni giorno si preparano tra i 200 e i 300 pasti, con le cucine che aprono alle 8 del mattino quando arrivano i prodotti freschi dai vari fornitori del territorio molisano e da altre regioni limitrofe e si preparano primi, secondi, contorni e frutta.
Planner Sposi
«Anche i Nas hanno fatto dei controlli a campione, abbiamo ricevuto la visita per i controlli della Capitaneria di porto per il pesce e della Guardia Forestale per la carne, hanno approvato i nostri prodotti e anche i metodi con cui vengono trasferiti, attraverso contenitori idonei di acciaio, all’interno dei quali vengono inseriti contenitori di plastica coibentati».

Ai genitori sono stati anche date una serie di precisazioni in merito alla somministrazione dei pasti. «Vengono serviti in piatti di porcellana - ha aggiunto la responsabile educativa del plesso di Difesa Grande Annalisa Rossi - posate di acciaio, tutto testato e risultato idoneo, poi affidato alle nostre collaboratrici che provvedono a lavare accuratamente tutto».

Per le prossime settimana la Cir food metterà a disposizione dei genitori e dei bambini una dietista, la dottoressa Mangàno che si occuperà di rispondere alle domande in merito alle diete, alla nutrizione e alle varie intolleranze alimentari. Presente all’incontro anche il dottor Lino Iamele, presidente della cooperativa Sirio che gestisce l’educazione dei nidi della città. Sul nuovo centro unico di cottura, il responsabile Loiacono ha affermato: «Dovrebbe essere pronto per gennaio del prossimo anno e permetterà di avere un controllo di qualità e di igiene unico, a 360 gradi». (elb)

(Pubblicato il 24/05/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006