PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Spazio Relax
 
Nino Rota al Teatro Savoia
Tutti pazzi per la lirica, vanno a ruba i biglietti dello spettacolo del conservatorio Perosi
In poche ore ticket esauriti per ’Il cappello di paglia di Firenze’ di Nino Rota, l’opera comica che sarà in scena al Teatro Savoia il 25 e il 26 maggio con la regia di Daniela Terreri. Un sold out imprevedibile che conferma l’amore tra l’opera lirica e i campobassani che solo una volta all’anno possono assistere ad eventi del genere. Sul palco l’Orchestra sinfonica del ’Perosi’ diretta dal maestro Lorenzo Castriota Skanderberg, il coro polifonico Jubilate e quello dell’Università del Molise. C’è tanta ’molisanità’ nello spettacolo: è molisana Daniela Terreri la regista de ’Il cappello di paglia di Firenze’, mentre è campobassano uno dei protagonisti, Nicola Ziccardi.


Campobasso. Non sarà la prima della Scala di Milano e non ci saranno vip e principesse sul tappeto rosso. Ma per i campobassani è uno di quei momenti dell’anno da segnare con il cerchietto rosso sul calendario: l’appuntamento al Teatro Savoia per assistere allo spettacolo musicale del conservatorio ‘Perosi’.
Quest’anno la scelta è stata innovativa: ‘Il cappello di paglia di Firenze’ di Nino Rota, autore celebre per i pezzi composti per i film di Federico Fellini. Un’opera comica e moderna che ha incuriosito parecchio pure i campobassani: in poche ore i biglietti sono andati a ruba. Segno inequivocabile della ‘fame’ di arte della città, della riscoperta per forme culturali considerate elitarie e destinate solo a un pubblico ‘alto’. L’inaspettato sold out ha piacevolmente stupito chi ha organizzato l’evento, il Conservatorio e la Fondazione Molise Cultura.
«Non avevamo mai avuto questo successo», conferma orgogliosa il numero uno della Fondazione, Antonella Presutti, nella conferenza stampa di presentazione dell’evento. «E’ un’altra conferma che il Teatro Savoia sta diventando uno spazio fondamentale per tutta la regione, un punto di riferimento culturale in tutto il Molise».

Non solo il Savoia, si conferma uno dei pilastri della cultura molisana pure il ‘Perosi’, al settimo posto in Italia dal punto di vista delle produzioni musicali, come attestato dal Ministero. Un risultato sottolineato con fierezza dal direttore Lelio Di Tullio e che eleva il ‘rating’ dell’unica istituzione musicale regionale. «Con l’opera lirica è tutto il Conservatorio che si muove», incalza «oltre ad essere una vetrina per tutto il Molise». Quando il direttore comunica alla stampa che i biglietti sono esauriti in un paio di ore, aggiunge con un po’ di rammarico che «purtroppo non è possibile fare altre repliche o altri spettacoli del genere, siamo una scuola e non un ente lirico».

Il patrimonio di cultura e formazione che il Conservatorio dà ai ragazzi è al top.Siamo lontani anni luce dal modello dei talent e da Maria de Filippi. Ore e ore di allenamento occorrono ai musicisti per poter far parte dell’orchestra del Consevatorio ‘Perosi’. Sono 47 e tutti giovani: età media 25-30 anni.
Planner Sposi
«Siamo fieri di poter offrire una possibilità ai ragazzi di cui la politica spesso parla, ma forse lo fa solo per riempirsi la bocca», dice con un pizzico di orgoglio il direttore Lorenzo Castriota Skanderbeg. Un centinaio di elementi in tutto insieme agli interpreti del coro polifonico Jubilate del maestro Colasurdo e del corso dell’Università del Molise Gennaro Continillo.


Uno spettacolo con tanta ’molisanità’. E’ campobassano uno degli interpreti, Nicola Ziccardi, che interpreta Beaupartius. E’ molisana, infine, la regista Daniela Terreri, un passato in alcune popolari fiction televisive come ‘La Ladra’ e ‘Provaci ancora prof’ andate in onda su Rai Uno. Prima di essere attrice, la Terreri ha studiato e fatto la regista per anni collaborando anche con Franca Valeri. Con ‘Il cappello di paglia di Firenze’ torna dall’altra parte della scena, dietro alle quinte. Non svela molto dell’opera. «Sarà molto divertente grazie anche alla collaborazione con alcuni giovani creativi», assicura.


Le prove generali dello spettacolo saranno aperte alle scuole. Poi il 25 e il 26 maggio la grande ‘prima’. E chissà se ci saranno paillettes e lustrini come alla Scala di Milano.

(Pubblicato il 23/05/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006