Simply Termoli
PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Cianciosi srl
 
Cronache
Rio Vivo, vandali a scuola: giochi e fari distrutti, in fiamme il cassonetto. Lezioni regolari
Nella notte tra mercoledì 17 e giovedì 18 maggio i vandali hanno "visitato" la scuola elementare e materna di Pantano Basso. Questa mattina il collaboratore scolastico ha trovato i fari della luce appesi, l’antenna sul tetto spezzata e il cassonetto della carta bruciato sul lato della scuola. Sul posto la Polizia e la Scientifica per i rilievi e per le impronte digitali e il preside Pierluigi Pranzitelli insieme ai tecnici del Comune per i sopralluoghi. «Si tratta di bravate di ragazzi che però danno fastidio perché creano danni - racconta al telefono il dirigente del primo circolo a cui appartiene il plesso scolastico di Rio Vivo - non abbiamo quantificato i danni, ma si dovrebbe trattare di un centinaio di euro». Intanto questa mattina i bambini hanno potuto frequentare le lezioni, visto che i danni si sono registrati solo all’esterno dell’edificio.


Aspettando San Basso
Termoli. Hanno fatto il giro completo all’esterno dell’edificio e hanno distrutto ciò che si trovava a portata di mano. Nella notte tra mercoledì 17 e giovedì 18 maggio, ignoti hanno superato la sbarra all’ingresso della strada e sono arrivati fino alla struttura che ospita la scuola elementare e materna di Pantano Basso a Rio Vivo provocando danni agli arredi urbani, ma senza compromettere l’edificio e senza entrare nell’edificio. Questa mattina infatti, mentre polizia e scientifica erano sul posto per i rilievi e per individuare le impronte digitali, i bambini sono entrati a scuola e hanno svolto regolarmente le lezioni.

All’apertura della scuola, intorno alle 7 i collaboratori scolastici hanno trovato due fari appesi lungo le pareti della scuola, divelti dalla loro posizione e lasciati a penzolare attaccati al cavo. Alle spalle dell’edificio poi hanno distrutto i giochi dei bambini nel piccolo cortile interno, dopo essere saliti sul tetto e aver spezzato una parte dell’antenna. L’ipotesi infatti è che scendendo dal tetto siano caduti sui giochi fino a romperli. Sempre sulla parte più alta hanno anche rotto la canna fumaria, ma senza causare danni all’impianto di riscaldamento. Prima di andar via poi hanno dato fuoco al cassonetto della carta, ridotto a un cumulo di macerie nella parte laterale della scuola e distrutto il vetro che copre la cassetta dell’idrante.

Anche qualche giorno fa, all’apertura della scuola erano stati notati i vasi spostati e distrutti sempre alle spalle dell’ingresso principale e le mattonelle tenute sotto alle scale gettate sulla strada.
Aspettando San Basso
Quattro anni fa, ai primi di settembre, quando ancora i bambini non erano in aula per le lezioni, la stessa scuola era stata “visitata” dai vandali che avevano distrutto porte, aperto gli armadietti e buttato a terra il materiale. Un danno maggiore, rispetto all’ultima visita.

«Sono dei ragazzini , sono delle bravate che però creano dei danni – racconta al telefono il preside Pierluigi Pranzitelli, dopo il sopralluogo sul posto con i tecnici del comune – resta l’amaro in bocca per quello che è successo perchè hanno rischiato anche loro stessi saltando dal tetto, per fortuna i bambini stanno bene e tutto si può aggiustare». Il danno non ancora quantificato, dovrebbe aggirarsi su un centinaio di euro.

(Pubblicato il 18/05/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006