PRIMONUMERO - CITTA' IN RETE
Tigre Amico
 
Politica
Cosib, dopo Caporicci insorge la Federazione Pd: "Il direttivo è solo arrembaggio di poltrone"
Sul caso di ex sindaci non rieletti che siedono nel Consiglio di Amministrazione del Consorzio per lo Sviluppo Industriale di Termoli interviene la Federazione BassoMolise del Pd dopo la lettera che il sindaco Caporicci ha inviato al presidente Sbrocca: "Condanniamo l’atteggiamento di tutto il direttivo che ancora una volta chiudendosi a riccio e non affrontando i problemi di rappresentatività del territorio, ostacola ogni forma di sviluppo della zona lasciando il Nucleo industriale e soprattutto le aziende insediate, che hanno sempre costituito “il motore trainante della regione” in una agonia lunga ed incerta"


di Alessandro Corroppoli

«Siamo costernati e meravigliati di tutto quello che sta avvenendo all’interno del Nucleo industriale di Termoli e in particolare all’interno dell’Assemblea Generale del Cosib». E ancora: «possiamo solo condannare l’atteggiamento di tutto il direttivo che ancora una volta chiudendosi a riccio e non affrontando i problemi di rappresentatività del territorio, ostacola ogni forma di sviluppo della zona lasciando il Nucleo industriale e soprattutto le aziende insediate, che hanno sempre costituitoil motore trainante della regione” in una agonia lunga ed incerta che comporta solo ritardi, aumento dei costi di gestione, aumento dei costi dei servizi resi dal Cosib alle aziende ed incertezza per il futuro degli insediamenti e della occupazione».

Interviene nel dibattito sulla rappresentatività in seno al Comitato Direttivo del Consorzio per lo sviluppo della Valle del Biferno, la Federazione del Basso Molise del Partito democratico attraverso il suo segretario, Pasquale Marcontonio.
Una presa di posizione forte e chiara che va, in qualche maniera, a rinforzare l’iniziativa intrapresa dal sindaco di Portocannone, Giuseppe Caporicci, che ufficialmente e legittimamente ha denunciato l’anomalia rappresentativa attuale che vede in forza al Cda del consorzio «ex Sindaci, non rieletti e quindi non più presenti in Consiglio Generale, che ricoprono il ruolo di membro del Comitato Direttivo» a discapito di «Sindaci democraticamente eletti come rappresentanti Istituzionali delle proprie Comunità, nonché membri di diritto del Consiglio Generale del Consorzio».


I democratici bassomolisani vedono « il Cosib e soprattutto gli organi politici che hanno occupato, anche ruoli tecnici dello stesso, in un accanito arrembaggio alle poltronetralasciando quelli che sono i veri compiti istituzionali del Cosib e che ci preme ricordare».
Denunciano l’atteggiamento «arrogante del direttivo attuale verso il territorio e verso il suo ruolo naturale di epicentro di una progettualità di sviluppo locale». E infine Marcantonio evidenzia la necessità di una riforma regionale sui Consorzi industriali che possa svilupparsi su due punti fondamentali: « formulare una proposta di un unico distretto industriale per il Molise volto al potenziamento dei servizi da offrire alle aziende del territorio; sviluppo accelerato delle infrastrutture all’interno delle aree industriali in un quadro di crescita sostenibile della mobilità delle persone e delle merci (reti di trasporto) delle fonti energetiche e relative reti di distribuzione e servizi alle imprese».

(Pubblicato il 09/05/2017)

SITI SPONSORIZZATI

PRESTITALIA - PRESTITI PERSONALI A DIPENDENTI E PENSIONATI
Via Corsica, 152 - Termoli - Tel: 0875.711701 Fax: 0875.711726

CHIEDI UN PREVENTIVO PER L’ARREDO DEL TUO GIARDINO A NAPOLI CON GUIDAGIARDINI.IT
Guidagiardini è il portale per la realizzazione e l’arredo del giardino numero 1 in Italia

STUDIO DENTISTICO DOTT. CASOLINO
Corso Vittorio Emanuele III, 45/B - Termoli - Tel: 0875.704521

CURA DELL’IPOCONDRIA? CHIEDI AIUTO A UNO PSICOLOGO SU GUIDAPSICOLOGI.IT
Trova sostegno nella prima guida in Italia che riunisce gli specialisti della psicologia

back


 
 
note legali  -  pubblicità  -  e-mail: info@primonumero.it  -  P. IVA: 01438950709 - telefono: 0875.714146 - fax: 0875.453113
© Copyright 2000-2017 - Tutti i diritti sono riservati - Primonumero - Città in Rete
visitatori dal 7 aprile 2006